SVEZIAMO TALENTI 2020: TOP 3 DELLA 11° giornata

Undicesimo appuntamento con SVEZIAmo talenti 2020 ricco di giovanissimi protagonisti.

A cura di Alessio Croce

Partiamo subito con un “ritorno” di un nome comparso nella seconda giornata e poi affievolitosi nel tempo, come del resto tutta la sua squadra. Isak Jansson (‘02) è suo il merito per il pareggio raggiunto in extremis con il Mjallby (2-2) grazie ai 2 suoi assist. Il primo con un bel passaggio di prima sul secondo palo, il secondo più fortunoso di testa ma essenzialmente efficace. Un primo tempo ad intermittenza il suo, poi a partire dal 2-1 è stato il più pericoloso.

Secondo posto per un sempre più crescente Pontus Almqvist, esterno d’attacco del Norrkoping. Nel rocambolesco pareggio esterno contro l’arcigno Falkenbergs, l’under 21 svedese ha siglato la prima rete dopo 10 minuti dal suo ingresso con un bel colpo di testa e procurato un vitale calcio di rigore siglato da Haksabanovic. Un ingresso pesante capace di dare una strigliata ad un reparto offensivo in difficoltà, specialmente rispetto alla prima frazione.

Terzo posto per il giovane attaccante del Varbergs Erion Sadiku (2002), autore della seconda rete di un altro match ricco di gol (3-3). Premiato dai noi di WFS per il suo primo gol in carriera e in Allsvenskan, oltre ad una buona prestazione contro un team in forma come l’Elfsborg. Una rete di precisione con un bel piattone a giro sul secondo palo ed una partita fatta di pressione e pressing nella fase di non possesso. Determinato.

Sottolineiamo infine le buone prestazioni di Aimar Sher, centrocampista 2002 dell’Hammarby, di Ali Youssef (‘00) dell’Hacken e Tashreeq Matthews, centrocampista offensivo del Varbergs classe 2000 autore del suo primo gol svedese.

Classifica Allsvenskan
Classifica Allsvenskan
Articolo precedenteSVEZIAMO TALENTI 2020: TOP 3 DELLA 10° giornata
Articolo successivoSVEZIAmo talenti 2020: la TOP 3 della 12° giornata

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui