Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Dashmir Elezi: talento nord macedone classe 2004

Dashmir Elezi: talento nord macedone classe 2004

0
Dashmir Elezi: talento nord macedone classe 2004
Dashmir Elezi, talento emergente del calcio nord macedone. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Dashmir Elezi
  • Classe: 2004
  • Ruolo primario: Ala - Altri ruoli: Punta centrale / Seconda punta / Trequartista
  • Data di Nascita: 21/11/2004
  • Nazionalità: Macedonia del Nord
  • Altezza: 174 cm.
  • Piede: Destro

Dashmir Elezi

Autore di 6 reti e un assist in 19 presenze con la prima squadra dello Shkendija Tetovo, importante club della Prva Liga della Macedonia del Nord, Dashmir Elezi è uno dei pochi giocatori classe 2004 in grado di andare a segno tra i professionisti.

Dashmir ha esordito tra i grandi un giorno dopo il suo 16esimo compleanno riuscendo subito a bagnare il suo debutto con un gol contro l’FC Skopje, diventando così il più giovane marcatore macedone. Le sue indubbie qualità tecniche che gli permettono di giocare agevolmente in quasi tutti i ruoli offensivi, anche se è principalmente un esterno offensivo di un 4-2-3-1 (o ala 4-3-3), gli sono valse una precocissima convocazione con la selezione Under 19 del suo Paese e, anche in questa occasione, Elezi non ha perso tempo “timbrando subito il cartellino” nel match contro la Russia (finché è rimasto in campo la sua squadra era in vantaggio).

D’altronde, Elezi è sempre stato seguito con grande attenzione in patria, essendo sempre riuscito a mettere a segno valanghe di reti nelle diverse categorie giovanili, come quando con nell’U13 ha segnato con il club di Tetovo ben 100 gol in 25 partite.

Naturalmente, le sue ottime medie realizzative gli hanno consentito di diventare un punto fermo delle diverse nazionali giovanili del Paese dell’Est Europa, attirando conseguentemente l’attenzione di club italiani, tedeschi e francesi.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Dashmir Elezi è al momento un esterno offensivo di sinistra, potente, tecnico ed abile ad attaccare la profondità. In possesso di una notevole accelerazione palla al piede, il talento classe 2004 dello Shkendija ha indubbiamente uno spiccato senso del gol, qualità innata ma che ha sviluppato ulteriormente negli di settore giovanile quando veniva impiegato da punta centrale.

Ha buone capacità balistiche, rapidità d’esecuzione e, pur essendo di piede destro, Elezi se la cava più che bene anche con il mancino, risultando poco leggibile per i difensori avversari.

E’ un attaccante generoso, che si applica in fase difensiva con recuperi energici e con un frequente “sotto palla”. Non è molto alto con i suoi 174 cm., ha una struttura fisica normolinea ma “equipaggiata” di gambe muscolose e potenti che gli permetto di proteggere bene la sfera anche quando affronta marcatori molto più prestanti ed esperti di lui.

E’ intelligente nelle giocate, sa smarcarsi con i giusti tempi e, pur essendo un freddo realizzatore, sa quando passare la palla al compagno posizionato meglio risultando così anche un buon assistman. In possesso di una buona visione di gioco (degna di un trequartista), dinamico, ama svariare su tutto il fronte offensivo non dando grossi punti di riferimento al pacchetto arretrato avversario.

Quando agisce da esterno riesce con frequenza a sorprendere il terzino suo dirimpettaio con improvvisi inserimenti alle spalle mentre, da trequartista, posizione ricoperta anche in nazionale, Dashmir riesce a verticalizzare il gioco alla perfezione.

Non essendo molto alto, l’attaccante di Tetovo non ha nel gioco aereo il pezzo forte del suo ampio repertorio tecnico, pur essendo dotato di una sufficiente elevazione. Inoltre, il giovane nord macedone può migliorare nella continuità infatti, in alcune partite, ha dimostrato di prendersi qualche pausa di troppo rimanendo un po’ troppo fuori dalla manovra.

Ha sicuramente una spiccata personalità, non ha remore nel puntare nell’uno contro uno l’avversario e nel tentare le giocate più difficili, palesando così una certa indifferenza alle pressioni del match.

Tatticamente il suo ruolo è al momento quello di punta esterna in un 4-3-3 o esterno offensivo di un 4-2-3-1 ma, essendo un elemento molto duttile, può agire con profitto anche da seconda punta di un 4-4-2 o trequartista.

(Fonte foto: Instagram)

 

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Accelerazione palla al piede
    - Senso del gol
    - Attacco della profondità
    - Capacità balistiche
    - Dribbling lanciato
    - Versatilità
    - Personalità
    - Cattiveria agonistica
  • Punti di debolezza: Ha ulteriori margini di crescita muscolare - Continuità
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Valeri Bojinov

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui