Slobodan Tedic: talento serbo classe 2000

INFORMAZIONI: Slobodan Tedic

Nome: Slobodan Tedic
Ruolo: Punta centrale
Data di nascita: 13/04/2000
Altezza: 190 cm.
Piede: Destro

Slobodan Tedic

Come spesso accade, gli osservatori del Manchester City riescono ad arrivare prima sui migliori giovani talenti e, anche nel caso di Slobodan Tedic, i “Citizens” sono riusciuti ad anticipare la concorrenza, acquistando il centravanti del Cukaricki per circa 3 milioni di euro (affare chiuso i primi giorni di settembre).

Secondo il direttore sportivo del Cukaricki, Nenad Mirosavljevic, il City ha visionato il giocatore per un considerevole periodo di tempo. “È stato sul radar di City per molto tempo, gli osservatori l’hanno visto molto spesso in azione. C’è stata una partita in cui non sapevamo nemmeno che fossero sugli spalti. Hanno visto tutte le sue partite, ogni sua mossa, il che è abbastanza normale per i più grandi club del mondo. Quando ci hanno contattato ufficialmente, abbiamo concordato facilmente e rapidamente. Questa è una conferma del nostro buon lavoro, ma anche il miglior marketing possibile per Cukaricki e per il calcio serbo in generale.” (tratto da Blic)

Il giovane serbo, nato a Podgorica (in Montenegro) il 13 aprile del 2000, Tedic si trasferirà in Inghilterra nel mese di gennaio e, con ogni probabilità, verrà aggregato alla squadra Under 23.

Nel frattempo, Slobodan ha continuato a segnare con buona continuità, realizzando 6 reti in 18 presenze complessive (ha debuttato in Superliga il 14 ottobre 2017), considerando il campionato, la coppa nazionale e i preliminari di Europa League.

Il ragazzo, che giocava al Vojvodina prima di unirsi a Cucaricki nel 2017, è sempre stato nel giro delle nazionali giovanili serbe, dall’Under 16 fino all’Under 21, anche se non è riuscito a replicare le medie realizzative del club di appartenenza.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Slobodan Tedic è una punta centrale che fa della notevole fisicità (è alto 190 cm.) abbinata ad una buona tecnica di base, il suo principale punto di forza.

Forte nel gioco aereo e dotato di una potente progressione palla al piede, non è assolutamente un giocatore statico ma anzi, svaria sul fronte offensivo, facendo dei movimenti e delle sponde che favoriscono gli inserimenti dei compagni.

Ha una buona capacità nello smarcamento, ha un tiro preciso ma non molto forte e sa proteggere molto bene la sfera.

E’ un attaccante che pratica un calcio associativo, che ama scambiare la palla con i compagni per provare “l’attacco della profondità”.

Fisicamente prestante, nei duelli corpo a corpo è spesso dominante e, soprattutto in ambito nazionale, è riuscito a far valere questa sua peculiarità.

Ha sicuramente una spiccata personalità, non ha patito minimamente le pressioni del calcio professionistico, battagliando con grinta contro gli interi pacchetti difensivi avversari.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centravanti, una posizione che interpreta in modo dinamico, sorreggendo sulle sue spalle l’intero peso del reparto d’attacco.

Analisi finale

Punti di forza: Fisicità, tecnica, gioco aereo, protezione della palla, sponde, progressione palla al piede, smarcamento, dinamismo.
Punti di debolezza: Può migliorare negli spazi stretti e nella velocità d’esecuzione.
A chi somiglia: Wesley
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: soccersouls.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *