Nikolaos Botis: talento greco classe 2004

INFORMAZIONI: Nikolaos Botis

Nome: Nikolaos Botis
Ruolo: Portiere
Data di nascita: 31/03/2004
Altezza: 191 cm.

Nikolaos Botis

Come abbiamo detto più volte, l’Inter ha sempre investito molto sui giovani talenti, risultando la società italiana che punta maggiormente in termini economici sul proprio settore giovanile.

L’ultimo acquisto in ordine di tempo è stato Nikolaos Botis, estremo difensore classe 2004 del PAOK, impiegato la scorsa stagione sotto leva con il gruppo 2003 del club bianconero. Nikos aveva il contratto con il PAOK in scadenza nel 2022 e ha firmato un triennale con la società meneghina.

Il giovane giocatore nativo di Larissa (ha iniziato a giocare nell’Ajax Larissa), che aveva anche il numero di maglia nel roster della prima squadra del PAOK, è un portiere di talento ed era seguito con molta attenzione da molti importanti club italiani (è stato anche in prova al Milan, ma i rossoneri sono ben coperti nel ruolo) e stranieri.

Botis si è distinto fin da giovanissimo nella florida Academy del PAOK come uno dei migliori prospetti, come quando ha ottenuto il premio di miglior portiere del prestigioso Torneo Marc Overmars con la squadra U12, manifestazione vinta proprio dal club greco (in finale ai calci di rigore contro l’AZ) che ha anche messo in luce il miglior giocatore della competizione, il centravanti già schedato da noi Giorgos Koutsias.

I nerazzurri dovrebbero impiegare Botis nella loro squadra Under 17, ma non è escluso che possa essere inserito nella squadra Primavera, ripercorrendo così l’ottimo percorso fatto dal serbo e figlio d’arte Filip Stankovic.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Nikolaos Botis è un portiere dotato di una grande altezza e stazza, bravo nel gioco aereo e nelle uscite sia alte che basse.

Nonostante le lunghe leve è un estremo difensore reattivo, che sa anche essere un buon pararigori.

Abile con i piedi, requisito sempre più richiesto per i giovani portieri, visto che sono diventati nel calcio moderno i primi difensori in fase d’impostazione.

In possesso di una forte personalità, ha la classica predisposizione al comando che hanno i migliori portieri.

In generale Botis ha tante buone qualità e tanti margini di crescita e, considerando che è solo un 16enne, può perfezionare ogni suo fondamentale tecnico.

Analisi finale

Punti di forza: Prestanza atletica, leadership, tecnica, abilità con i piedi, personalità, reattività, coraggio, senso della posizione, uscite alte e basse.
Punti di debolezza: Può perfezionare ogni aspetto tecnico.
A chi assomiglia: Jan Oblak
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.paokfc.gr)

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *