Killian Sardella: talento belga classe 2002

INFORMAZIONI: Killian Sardella

Nome: Killian Sardella
Ruolo: Terzino destro, difensore centrale, mediano
Data di nascita: 02/05/2002
Altezza: 178 cm
Piede: Destro

Killian Sardella

E’ ormai noto che all’Anderlecht hanno una particolare predisposizione nel “buttare nella mischia” dei giovani talenti e, anche nel nuovo corso del player-manager Vincent Kompany, le cose non sono cambiate.

Già nella terza partita di Jupiler Pro League, contro il Mechelen, erano presenti nella rosa della prima squadra ben 5 ragazzi nati negli anni 2000, tra cui il terzino destro Killian Sardella.

Di madre congolese e papà italiano, Sardella ha iniziato a giocare a calcio vicino casa, a Wemmel (ora vive a Waterlo), prima di passare all’FC Bruxelles, dove è emerso come uno degli elementi più solidi e affidabili, attirando l’interesse dell’Anderlecht che nel gennaio del 2011 lo ha ingaggiato insieme ai compagni di squadra Yanga e Ait el Hadj.

Arrivato come centrocampista, a Neerpede è stato posizionato al centro della difesa ma, non essendo abbastanza alto per il ruolo, Kompany lo ha fatto agire da terzino destro nel match d’esordio tra i pro contro il Mechelen il 9 agosto scorso.

Nell’Academy del club biancomalva, Killian ha vinto quasi tutto, in particolare i campionati nazionali Under 15, 16 e 17.

È stato uno degli undici giovani talenti ad aver firmato il loro primo contratto professionale dopo l’arrivo di Marc Coucke e, dopo aver impressionato in una partita e nei primi allenamenti con l’Under 18, è stato subito promosso in prima squadra.

Punto fermo delle nazionali giovanili belghe, con l’Under 17 ha totalizzato ben 21 presenze, partecipando agli ultimi 2 campionati europei di categoria.

Nonostante le numerose richieste dall’estero, il desiderio di Sardella è stato sempre quello di rimanere all’Anderlecht, dove ha beneficiato di allenamenti di qualità ed ha avuto la possibilità di debuttare precocemente in prima squadra.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Killian Sardella è un difensore dotato di “piedi buoni”, degni di un centrocampista di qualità.

Impiegato nelle nazionali giovanili dei “Diavoli Rossi” nel ruolo di centrale, dovrebbe aver trovato la sua definitiva posizione tattica nel ruolo di terzino destro.

Infatti, essendo veloce, ma non molto alto per svolgere il ruolo di centrale difensivo (anche se salta molto), Killian può dare il meglio di sé da esterno, mettendo a frutto la sua progressione palla al piede.

Sulla fascia riesce a dare un apporto abbastanza equilibrato, facendosi apprezzare in entrambe le fasi.

Nell’uno contro uno non è facile da superare, avendo un buon passo e un notevole senso dell’anticipo.

Durante il periodo di formazione, Sardella ha lavorato molto sul suo piede sinistro, rendendolo “sensibile” quasi quanto il destro.

E’ un giocatore che ama impostare il gioco, soprattutto quando giocava da centrale risultava essere una sorta di regista difensivo.

Fisicamente longilineo, può ulteriormente irrobustire la sua struttura corporea, in modo tale da essere più competitivo nei contrasti.

E’ un giocatore dotato di una spiccata personalità, soprattutto a livello giovanile era uno dei leader della squadra.

Tatticamente versatile, può giocare da terzino destro, difensore centrale e mediano.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, personalità, velocità, passaggi, senso della posizione, anticipo, marcatura, elevazione.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi ulteriormente e può essere ancora più propositivo in fase di spinta.
A chi assomiglia: Matteo Darmian
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: www.walfoot.be)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *