Tomás Tavares: talento portoghese classe 2001

INFORMAZIONI: Tomás Tavares

Nome: Tomás Franco Tavares
Ruolo: Terzino destro/sinistro, ala destra
Data di nascita: 07/03/2001
Altezza: 187 cm
Piede: Destro

Tomás Tavares

Il nome di Tomás Tavares è stato pubblicato recentemente su diversi media internazionali, in quanto seguito con molta attenzione dagli osservatori del Milan, che dopo aver acquistato il difensore classe 2000, Tiago Djalò dallo Sporting, sono alla ricerca di altri interessanti prospetti lusitani.

Tavares è nato a Lisbona il 7 marzo 2001, ha iniziato a giocare nella Fernando Chalana Soccer School e, dalla stagione 2010/11, è entrato a far parte del settore giovanile delle “Aquile”.

Nel suo pur breve percorso professionale, ha già cambiato diversi ruoli, palesando una notevole versatilità tattica. E’ stato impiegato dapprima come difensore centrale, in virtù della sua altezza, ma poi, essendo veloce, è stato spostato nella posizione di terzino e, in alcune circostanze (come nella partita di UYL contro l’Ajax), è stato fatto giocare persino da ala destra.

Con la squadra U17 delle “Aquile”, Tavares si è laureato campione nazionale ed ha iniziato ad essere convocato in modo continuativo con le diverse selezioni giovanili portoghesi.

Dall’Under 17 fino all’attuale Under 19, il nome di talentino del Benfica è entrato stabilmente nelle liste dei vari selezionatori lusitani. Con l’U19 di Felipe Ramos, ha anche affrontato l’Italia al suo esordio.

“È stata un’esperienza molto buona, queste partite ti fanno crescere sotto tutti gli aspetti, spero di continuare a seguire questa strada per essere sempre parte di questo gruppo. Conoscevo già molti di questi compagni e sono grato per il modo in cui mi hanno accolto”, ha detto Tavares dopo il match contro gli “Azzurri”.

In questa stagione, Tomas ha già totalizzato 10 presenze con l’Under 23 del Benfica di João Tralhão partecipante alla Liga Revelação.

“È stata un’esperienza molto positiva, poiché giochiamo con tanti giocatori di grande qualità ed esperienza. Bisogna rimanere concentrati se si vuole continuare a essere all’altezza delle aspettative”, ha dichiarato saggiamente il ragazzo dopo la prima presenze in U23.

Inoltre, durante l’attuale annata, Tavares ha disputato 5 partite in UEFA Youth League, ha racimolato 3 caps con il Benfica B, ma soprattutto, è stato più volte aggregato alla prima squadra di Bruno Lage quando sono mancati alcuni difensori (in particolare Luís Pinheiro).

Il Benfica, punta forte sul ragazzo, appena compiuti 17 anni, lo ha vincolato contrattualmente fino al 2021.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Tomás Tavares è principalmente è terzino destro, ma è stato utilizzato anche sulla fascia opposta e da ala destra.

Dotato di una buona tecnica di base, abbinata ad un passo veloce, ha un buon controllo di palla e un’innata facilità di corsa.

Con la sua lunga falcata, riesce spesso ad arrivare sul fondo del campo, dribblando in corsa i suoi avversari e sfornando dei cross interessanti per i compagni.

Elegante nelle movenze, calcia in modo pulito e può rendersi pericoloso anche della media-lunga distanza, fondamentale che può tentare con maggiore insistenza.

Valido nel gioco aereo, dove sfrutta i suoi 187 cm, ha un buon lancio ed è preciso nei passaggi (ma può migliorare con il sinistro).

Non ha molta forza nelle gambe, ha indubbiamente bisogno di irrobustire la sua struttura fisica, in modo tale da ottenere una maggiore reattività e resistenza ai contrasti.

E’ un po’ discontinuo, può alternare giocate di notevole qualità a delle lunghe pause.

E’ un ragazzo che ha grandi margini di crescita e, se annullerà le sue lacune, potrà presto diventare il calciatore di livello internazionale.

Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino destro di una difesa a 4 ma, come già detto, ha anche giocato sulla fascia opposta e da esterno offensivo di destra in un 4-2-3-1.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, gioco aereo, cross, intelligenza tattica, velocità, capacità aerobiche, versatiità.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente, migliorare con il sinistro ed essere più continuo.
A chi assomiglia: Andrea Conti
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Simão Filho di www.record.pt)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *