Mason Greenwood: talento inglese classe 2001

INFORMAZIONI: Mason Greenwood

Nome: Mason Greenwood
Ruolo: Punta centrale, seconda punta, ala destra/sinistra
Data di nascita: 01/10/2001
Altezza: 180 cm
Piede: Sinistro

Mason Greenwood

Mason Greenwood è uno dei giovani talenti più in vista dell’Academy del Manchester United, come dimostra anche la convocazione per la tournée estiva della prima squadra negli Stati Uniti.

In questo avvio di stagione Mason ha segnato gol a grappoli, sia nella squadra Under 18 dei Red Devils, dove ha messo a segno 9 reti e 3 assist in 6 partite, sia nell’Under 19 di Nicky Butt partecipante alla UEFA Youth League con uno score di 2 reti in altrettanti incontri.

Greenwood ha iniziato la sua carriera a centrocampo agendo come n. 10, ma poi si è evoluto fino a diventare un centravanti, segnando 17 gol da 17 partite nella scorsa stagione, diventando il capocannoniere dell’Under-18 Premier League North e vincendo il campionato sotto gli ordini di Kieran McKenna (da questa estate collaboratore di “Mou” in prima squadra).

Un rendimento che non poteva sfuggire a José Mourinho, che come già citato, lo ha aggregato alla prima squadra in estate. Lo “Special One” lo ha preferito ad altri giocatori molto più esperti di lui come James Wilson, sei anni più vecchio e con tre gol in Premier League, che è stato lasciato a casa.

Il club sta proteggendo molto il ragazzo a tal punto che, proprio durante il precampionato con “i grandi”, non era permesso ai fotografi del club di scattare delle foto di lui da solo, ma come parte di un gruppo più ampio, in quanto troppo giovane (anche per questo non rilascia interviste).

Clayton Blackmore, tecnico dell’U15 dello United, ne parla così: “Non sappiamo quanto sarà bravo. Sta crescendo ancora”. (tratto da manchestereveningnews.co.uk)

A maggio con la squadra Under 19 del Manchester United ha battuto il Real Madrid 1-0 vincendo il torneo ICGT nei Paesi Bassi. In quella occasione Greenwood oltre a segnare il gol della vittoria è stato anche nominato giocatore della manifestazione nonostante fosse il giocatore più giovane della squadra.

Greenwood è cresciuto a Wibsey, nel sud-ovest di Bradford, ed è diventato famoso già all’età di 4 anni … solo per vincere una gara di modellismo. Il suo premio è stato un buono acquisto di 50 £.

Fin da piccolo ha fatto parte dell’Academy dello United, anche se all’età di 14 anni, gli acerrimi rivali cittadini del City hanno cercato di strapparlo ai “cugini”.
Viene da una famiglia di atleti.

La sorella Ashton, di 19 anni, è una runner che frequenta la Manchester Metropolitan University con una borsa di studio sportiva, dividendo il suo tempo tra la pista e una laurea in filosofia. Ha un record personale di 12,7 secondi su 100 metri, anche se la sua specialità preferita sono 400 metri.

Anche Mason non è lento e ha sfruttato la velocità combinandola nella capacità di segnare gol con una regolarità impressionante.

Mason Greenwood ha fatto parte della selezione inglese Under 17, con la quale ha disputato il Torneo dell’Algarve in Portogallo ed ora è nel giro dell’Under 18.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Mason Greenwood è una punta centrale molto dinamica che abbina alla buona tecnica di base, una notevole velocità e uno spiccato senso del gol.

Talvolta è difficile da capire quale sia realmente il suo ruolo nello scacchiere tattico, talmente è continuo il suo movimento su tutto l’arco offensivo.

Sa attaccare bene gli spazi e farsi trovare pronto al momento della finalizzazione.

Quando parte palla al piede è difficile da arginare, in virtù della sua dinamicità e dell’abilità nel dribbling (sa effettuare dei “tricks” spettacolari).

Ha buone capacità balistiche, anche se la maggior parte dei gol li fa con improvvisi inserimenti che sorprendono i pacchetti arretrati avversari, disorientati dai continui spostamenti del giovane talento inglese.

E’ abile ad attaccare la profondità, ma sa disimpegnarsi abbastanza bene anche spalle alla porta.

Ha però il bisogno di rafforzare ulteriormente la sua struttura fisica se vorrà essere maggiormente competitivo in Premier League.

Tatticamente il suo ruolo è quello di punta centrale, posizione che interpreta molto da “finto nove”, svariando su tutto il fronte offensivo. Può giocare anche da seconda punta, ma in futuro potrà trovare la sua dimensione reale nel ruolo di ala.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dinamicità, dribbling, velocità, progressione, senso del gol, capacità balistiche, versatilità.
Punti di debolezza: Deve migliorare nel gioco aereo e rafforzarsi fisicamente.
A chi assomiglia: Marcus Rashford
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.readmanutd.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *