Rafael Camacho: talento portoghese classe 2000

INFORMAZIONI: Rafael Camacho

Nome: Rafael Euclides Soares Camacho
Ruolo: Terzino destro, ala destra/sinistra
Data di nascita: 22/05/2000
Altezza: 175 cm
Piede: Destro

Rafael Camacho

Rafael Camacho, jolly di fascia destra del Liverpool, è uno dei talenti più seguiti dal tecnico della prima squadra Jurgen Klopp, che in più di un’occasione lo ha aggregato alla prima squadra, come è successo anche in questo precampionato.

Il tecnico tedesco lo ha utilizzato in pre-season (sia in Inghilterra che negli Stati Uniti) posizionandolo soprattutto sulla destra, sia da ala che da terzino (dove è stato impiegato lo scorso anno da Gerrard in U18) e Rafael ha ripagato la fiducia del manager con una serie di buone prestazioni e con un gol contro il Tranmere a Prenton.

“L’allenatore mi sta chiedendo di fare un lavoro come terzino destro per lui. Vuole vedermi in difesa e sto solo cercando di fare del mio meglio per aiutare la squadra. Voglio impressionare e dare tutto ogni giorno per mostrare quello che so fare al tecnico e aiutare tutta la squadra facendo vedere che posso far parte del Liverpool”, ha dichiarato il ragazzo dopo il match amichevole contro la sua ex squadra del City. (tratto da .liverpoolecho.co.uk)

La storia professionale di Camacho è molto simile a quella di tanti altri talenti che hanno lasciato precocemente il loro paese d’origine. Nato a Lisbona, il 22 maggio del 2000, ma di famiglia angolana, ha iniziato a giocare a calcio nel florido vivaio dello Sporting, dove si è messo particolarmente in mostra, entrando a far parte, da sotto età, delle nazionali giovanili lusitane.

A soli 15 anni Camacho ha segnato 3 reti in 5 partite con l’Under 16 del Portogallo, attirando così l’attenzione del Manchester City, che nel luglio del 2014 lo ha “scippato” al club di Lisbona.

Al City Camacho è rimasto fino al 2016, non riuscendo ad ambientarsi perfettamente e così viene mandato in prestito per un anno al Real SC U19 (Real Sport Clube de Queluz). Nell’estate del 2016 fa ritorno al Manchester, ma i “Citizens” decidono di non puntare su di lui e così il talentino portoghese passa al Liverpool.

L’ultima stagione con il Liverpool è stata la migliore, Rafael Camacho ha disputato 17 partite con l’Under 18 dei “Reds” guidata da Steven Gerrard, mettendo a segno 8 gol e 3 assist, ha preso parte alla UEFA Youth League (un gol e 2 assist per lui) e alla Premier League 2, dove da sotto età ha racimolato 4 presenze.

Negli ultimi mesi Rafael Camacho è migliorato moltissimo, a tal punto che non è così difficile ipotizzare per lui un prossimo esordio in Premier League (pur partecipando alla Premier League 2), o con la maglia dei “Reds” o in prestito in qualche altra squadra minore.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Rafael Camacho sta giocando ultimamente da terzino destro, posizione che gli permette di sfruttare la sua notevole velocità di base abbinata ad una buona tecnica.

Abile nel dribbling e quando parte in progressione, è difficile da arginare quando ha molto campo davanti a sé.

Pur essendo di piede destro, sa essere abbastanza bravo anche con il mancino, come dimostra il cross fatto a Salah in occasione del match di ICC Cup contro il Manchester City. Saper essere abile con entrambi i piedi lo rende molto più imprevedibile e i difensori non riescono a leggere le sue intenzioni quando arriva sul fondo del campo.

Buon crossatore e dotato di discrete capacità balistiche, si esalta in fase di assistenza, fornendo numerosi passaggi invitanti ai suoi compagni di squadra.

Camacho interpreta il ruolo di terzino destro in modo esuberante ed estremamente offensivo, attaccando costantemente sulla sua fascia di competenza, sovrapponendosi continuamente agli esterni offensivi.

Fisicamente ha già una buona struttura, sembra già pronto per un campionato atleticamente impegnativo come la Premier League.

Tatticamente può svolgere tutti i ruoli di fascia destra, naturalmente deve perfezionare la fase difensiva, in quanto ancora poco abituato alla nuova posizione di terzino destro di una difesa a 4. D’altronde fino ad un anno fa Rafael Camacho giocava principalmente nel ruolo di esterno d’attacco e la fase di copertura non era di certo la sua maggiore peculiarità.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, cross, progressione palla al piede, velocità, capacità balistiche, duttilità, forza fisica.
Punti di debolezza: Deve migliorare in fase difensiva e nella continuità.
A chi assomiglia: Trent Alexander-Arnold
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.espn.co.uk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *