Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Zan Jevsenak: talento sloveno classe 2003

Zan Jevsenak: talento sloveno classe 2003

0
Zan Jevsenak: talento sloveno classe 2003
Zan Jevsenak, mediano dell'U17 slovena. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Zan Jevsenak
  • Classe: 2003
  • Ruolo: Mediano/regista
  • Data di Nascita: 15/01/2003
  • Nazionalità: Slovenia
  • Altezza: 191 cm.
  • Piede: Sinistro

Zan Jevsenak

Appena dai un’occhiata al campo non può non attirare l’attenzione la prestante struttura fisica di Zan Jevsenak, mediano mancino classe 2003 del Benfica e della nazionale slovena Under 17.

Ingaggiato la scorsa stagione dal club portoghese dopo che si era messo in evidenza nelle giovanili dell’NK Bravo (oltreché nelle diverse selezioni giovanili slovene), in particolar modo con la squadra Under 17, con la quale era riuscito a mettere a segno 7 reti in 25 presenze (non poco per uno che di mestiere fa il centrocampista difensivo).

Poco prima di trasferirsi al team di Lisbona, Zan aveva anche avuto la possibilità di allenarsi con la prima squadra, impressionando tutti con le sue notevoli qualità tecniche e atletiche.

“Il mio breve viaggio all’NK Bravo è terminato, ma vorrei ringraziare tutti coloro che hanno contribuito ai miei progressi sia nel calcio che umanamente. L’NK Bravo mi ha dato molto quest’anno, il che era visibile anche nei miei progressi. Appena arrivato, sono stato ben accolto nella famiglia gialloblu. Anche per questo ricorderò bene l’NK Bravo”, ha detto Žan Jevšenek al momento della firma per il Benfica.

“Sono estremamente felice per Žan Jevšenak e per la sua famiglia, perché con il trasferimento al Benfica, in Portogallo, ha avuto una straordinaria opportunità di ulteriore crescita. Žan Jevšenak, insieme ai suoi genitori, ha accettato l’offerta e l’opportunità offertegli dal Benfica. Tuttavia, tali esempi sono la prova che i talenti sloveni possono anche entrare in famosi club europei. Dimostra il lavoro di qualità con i giovani, la conoscenza crescente dei nostri tecnici e degli agenti con cui lavoriamo correttamente. Allo stesso tempo, con l’ultimo trasferimento abbiamo anche ricevuto la conferma che l’Academy dell’NK Bravo sta diventando sempre più famosa fuori dalla Slovenia”, ha detto il presidente onorario dell’NK. Bravo Darko Klaric. (tratto da www.nk-bravo.si)

Nella prima stagione al Benfica Jevsenak si è diviso tra la squadra Under 17 ed Under 19, racimolando complessivamente non molto presenze (solo 9).

Caratteristica tecniche e tattiche

Zan Jevsenak è un mediano mancino dotato di un fisico imponente e di una buona tecnica di base, oltre ad essere molto ordinato nell’impostare il gioco.

Grazie alle sue lunghe leve sa essere competitivo a campo aperto, mettendo in evidenza delle potenti progressioni palla al piede (non a caso in passato ha giocato da ala).

Forte nel gioco aereo, in possesso di una buona visione di gioco e di un lungo lancio preciso, sa dare costantemente profondità alla manovra della squadra.

Solido e deciso in fase d’interdizione, sa usare bene il corpo nella protezione della sfera, ma può migliorare nel primo controllo e nella conduzione della palla negli spazi stretti.

Pur essendo mancino, sa disimpegnarsi sufficientemente bene anche con il destro, risultando così meno prevedibile per i suoi dirimpettai.

Generalmente i giocatori dotati di una struttura fisica così considerevole non sono molto dinamici ma Jevsenak, al contrario, è un centrocampista dinamico, che copre una grossa porzione di campo e si smarca continuamente.

Fisicamente longilineo ma forte, ha ancora ulteriori margini di crescita a livello muscolare che possono renderlo ancora più dominante nei contrasti.

Ha una spiccata personalità, è un giocatore sempre al centro della manovra e un leader tecnico della nazionale slovena Under 17.

Tatticamente la sua posizione è quella di vertice basso della linea mediana, ma può anche agire qualche metro più avanti.

(Fonte foto: Instagram)

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Fisicità
    - Accelerazione palla al piede
    - Visione di gioco
    - Gioco aereo
    - Verticalizzazioni
    - Senso della posizione
    - Lancio lungo
    - Precisione passaggi
    - Protezione della palla
    - Personalità
  • Punti di debolezza: Può irrobustirsi ulteriormente - Deve migliorare il primo controllo - Gestione palla negli spazi stretti
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Marten de Roon

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui