Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Zalan Vancsa: talento ungherese classe 2004

Zalan Vancsa: talento ungherese classe 2004

0
Zalan Vancsa: talento ungherese classe 2004
Zalan Vancsa, già esordiente con la prima squadra dell'MTK Budapest. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Zalan Vancsa
  • Classe: 2004
  • Ruolo primario: Ala - Altri ruoli: Seconda punta / Trequartista
  • Data di Nascita: 27/10/2004
  • Nazionalità: Ungheria
  • Altezza: 173 cm.
  • Piede: Destro

Zalan Vancsa

A cura di Christian Maraniello

In Ungheria, come ormai sapete dalle mie schede, i campionati giovanili sono proseguiti senza grossi intoppi nonostante la pandemia, così permettendomi di poter verificare la crescita di molti profili che già avevo osservato in passato, come Patrik Kovacs e Nandor Schneider (già relazionati nei giorni scorsi), nonchè l’oggetto del focus odierno Zalan Vancsa, attaccante laterale flessibile classe 2004 dell’MTK Budapest U-19.

Nel corso di quest’annata il profilo analizzato ha indubbiamente accresciuto la sua dimensionalità tecnica e strutturale nelle due fasi di gioco, tanto che non solo é impiegato sottoetà in ambito giovanile (in U-19 registra 6 reti in 12 presenze), ma addirittura ha già avuto occasione di esordire in prima squadra, nella massima divisione magiara, totalizzando ad oggi già 6 partite, di cui una addirittura da titolare; poi è chiaro che il salto dal settore giovanile al professionismo costituisce un turning point fondamentale per il prosieguo della sua carriera, ma il punto è che secondo me Vancsa è un giocatore pronto per un campionato diverso e più competitivo.

Zalan – il cui modello di riferimento é Jadon Sancho – ha un percorso giovanile piuttosto livellato, perchè ha iniziato a giocare in un piccolo club di Budapest di cui però non trovo riferimenti (l’acronimo è MLTC), ma già dopo pochissimo tempo viene prelevato dal TC Ferencvaros nel 2011, dove vi resta sino al 2015 quando poi passa al MTK Budapest. Qui – eccettuato un passaggio di pochi mesi al FC Vasas Kubala Akademia nel 2019/2020 – si innalza tecnicamente e strutturalmente diventando altresí punto fermo di tutte le categorie della nazionale giovanile (oggi è in U-17).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Vancsa è un attaccante trequartista esterno sinistro a piede invertito (di norma in un 1-4-2-3-1 ibrido o in un 1-4-3-3), adattabile anche come seconda punta di movimento, in entrambi i casi con attacco di finalizzazione (ALS SP AF), e con attitudine secondaria di difesa, pur se non particolarmente continua:

(qui lo vediamo in nazionale nella partita del 18.3.2021 contro la Serbia U-17, in non possesso)

E’ un brevitipo che tende al normotipo di 1.73 mt., ecto-mesomorfo che presenta una struttura media e ben proporzionata, con muscolatura definita sia nella parte inferiore del corpo (soprattutto il quadricipite) che in quella superiore. Rivela una buona mobilità articolare e tibio-tarsica, accompagnata da un’adeguata elasticità muscolare. Ha forza esplosiva e diventa potente quando lanciato in corsa, mentre nello stretto è veloce nei primi metri.

A livello individuale ciò che contraddistingue Vancsa è indubbiamente la parte finalizzativa, disvelando peraltro una notevole differenziazione esecutiva: oltre a realizzare molte reti in modi differenti va anche precisato che è destro naturale ma riesce a essere discretamente performante pure con il sinistro nel calcio in corsa, che lo rendono in effetti un giocatore piuttosto imprevedibile e violento, soprattutto nell’ultimo terzo. Vi faccio vedere una clip selezionata dei suoi gol sia nel club che in nazionale U-17:

Come vedete Vancsa preferisce partire da fuori area di rigore avversaria svariando su diverse altezze, di norma da sinistra a destra prediligendo il movimento in ampiezza, fra le linee e in profondità, mentre inoltre, a livello atletico, la prevalenza di massa fibrosa (probabile fibra mista) gli consente di essere resistente, agile e veloce, oltre che reattivo nelle situazioni di gioco dirette, specie nelle transizioni attive e nell’1 vs 1. Proprio sotto questi ultimi aspetti Vi faccio vedere altre sequenze di gioco dove Vancsa dimostra efficacia negli isolamenti, nei tagli, negli inserimenti, ovvero nell’attacco sul lato debole:

Il profilo analizzato poi palesa un buon orientamento spazio/tempo, nonchè discreti parametri tecnici a cui associa una adeguata visione panoramica, che viene in rilievo soprattutto nelle situazioni di possesso dove Zalan sa offrire opzioni di passaggio sulla corsia dando sostegno; la ricezione orientata lo agevola nella conduzione dentro il campo per la conseguente fidelizzazione con i compagni, ricercata attraverso trasmissioni orizzontali oppure aperture con tempi di gioco normalmente fluidi:

Come vedete ha la struttura e la forza per la difesa della palla, anche contro i close-out avversari, anche se di contro non sempre dimostra un’adeguata tecnica selettiva, specialmente nelle verticalizzazioni o nei passaggi filtranti, non necessariamente nella trequarti. Niente di particolarmente limitante, però ho notato che in alcuni frangenti è troppo precipitoso e impreciso:

Quanto invece alla fase difensiva, come anticipato in apertura rivela senza dubbio delle discrete attitudini, soprattutto nel pressing offensivo dove in effetti quest’anno a mio parere è migliorato molto. La sua gif manifesto – disvelante peraltro la sua forte declinazione mentale – risiede nell’abilità di infiammarsi sul portatore palla avversario trasformando la fase difensiva in offensiva con azioni solitarie, che poi riesce addirittura a concludere, come in questa sequenza emblematica raccolta contro la Serbia (che abbiamo già visto sopra nei gol che vi ho mostrato, ma solo nella parte finale):

 

(costruzione bassa della Serbia con i due centrali – il 5 Stjepanovic e il 19 Bojan Kovacevic – che scambiano aprendo poi al terzino destro, Leonitie Vasic: guardate Vancsa che inizialmente galleggia fissando e osservando la palla, poi quando essa perviene al n. 2 lo attacca riconquistandola e incendiandosi in profondità palla al piede, punta l’uomo, si accentra e scarica in porta nell’angolino)

Sempre in tema di non possesso, a mio parere Zalan deve comunque migliorare soprattutto nella continuità e nel timing del contrasto diretto, perchè commette falli evitabili oltretutto in zone pericolose; resta in ogni caso un giocatore discretamente prezioso nella fase difensiva globalmente intesa, svolgendo un lavoro utile per il gruppo.

Concludendo l’analisi obiettiva direi che Vancsa possiede molte delle caratteristiche oggi richieste dalla evoluzione del calcio, pur in un contesto di riferimento non elitario. E’ chiaramente la prospettiva a renderlo molto appetibile nel mercato europeo, anche perchè come abbiamo visto i suoi roster tecnici e atletici sono di livello: punto primo, nei rovesciamenti di fronte e nelle transizioni che appunto consentono di influenzare i processi metodologici e decisionali dentro la complessità gioco, e in secondo luogo nella finalizzazione pura che costituisce poi il fine ultimo di questo sport.

Quanto infine ai mosaici tattici, ritengo che il ruolo (o funzione/i) naturale di Zalan Vancsa sia quello di attaccante trequartista laterale sinistro a piede invertito di un 1-4-2-3-1 o di un 1-4-3-3 (o sue varianti), mentre è certamente adattabile come seconda punta di movimento in un tradizionale 1-4-4-2 o come sottopunta centrale di raccordo in un 1-4-2-3-1. Per il momento, invece, non lo considero adatto a ricoprire la funzione di centrocampista laterale in una linea a 4.

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica applicata
    - Destrezza, dribbling e 1 vs 1
    - Capacità condizionali
    - Finalizzazione
    - Movimenti - smarcamenti
    - Accelerazione palla al piede - rovesciamento di fronte
    - Fase difensiva
    - Personalità
  • Punti di debolezza: Tecnica selettiva - rifinitura - Gioco aereo - Timing del contrasto diretto - Migliorare il piede debole (postura) - Continuità
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Ryan Kent

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui