Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Tibor Szabo: talento ungherese classe 2005

Tibor Szabo: talento ungherese classe 2005

0
Tibor Szabo: talento ungherese classe 2005
Tibor Szabo, affidabile difensore centrale della Honved. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Tibor Szabo
  • Classe: 2005
  • Ruolo: Difensore centrale
  • Data di Nascita: 03/04/2005
  • Nazionalità: Ungheria
  • Altezza: 188 cm.
  • Piede: Destro

Tibor Szabo

A cura di Christian Maraniello

Il mio viaggio alla scoperta dei profili sommersi prosegue ancora in Ungheria, con Tibor Szabo, difensore centrale dell’F.C. Honved Budapest, che impressiona non solo perchè gioca ormai stabilmente in U-19 (ben 3 anni sotto età), ma soprattutto per la personalità e la solidità difensiva che garantisce nelle fasi di gioco.

D’altro canto, il calcio ormai si è evoluto verso direzioni precise anche per quanto concerne i difendenti, che non devono più saper solo marcare o dare coperture nella difesa della porta, ma anche saper organizzare il gioco; il profilo di oggi quindi possiede tutte quelle trasformazioni esecutive che lo rendono appetibile nel mercato europeo, pur giocando in un campionato – questo va detto senza troppi panegirici – di seconda fascia, come quello magiaro.

Szabo peraltro lo conosco da almeno due anni, da quando cioè lo scoprii (insieme a Patrik Kovacs che ho già pubblicato) durante le ultime partite disputate dalla nazionale ungherese U-15, a novembre 2019 (precisamente contro l’Armenia), prima della chiusura forzata dovuta dalla nota pandemia; in questo periodo però ho continuato a seguire il suo percorso di crescita soprattutto da febbraio 2021, quando si è preso la titolarità in U-19, nel campionato nazionale di categoria (MLSZ Orszagos) esordendo peraltro anche in Liga III, nella seconda squadra dell’Honved (vanta già 4 partite tra i professionisti).

Il ragazzo, prima di giocare nella prestigiosa accademy di Budapest, dove è arrivato nell’estate del 2019, ha vestito la maglia del “Nyreghaza Spartacus 1928” per diversi anni.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Szabo è un difensore centrale polivalente adatto a giocare sia in una linea a 4 (a destra o sinistra, come in nazionale) che a 3 come terzo braccetto, dotato di personalità, discreti fondamentali tecnici e condizionali, e che interpreta il ruolo di posizione in chiave tradizionale, declinando insieme le due attitudini di difesa e regia (DC DR).

Dal punto di vista fisico il profilo analizzato presenta una morfologia longilinea, con somatotipo mesomorfo, di elevata statura (misura circa 1.88 mt.). Rivela una discreta mobilità articolare, accompagnata da pari elasticità muscolare, e inoltre possiede forza massimale; a livello atletico disvela discreta potenza quando è lanciato in corsa (a falcata), mentre la mole lo penalizza nel breve, riuscendo in ogni caso a compensare con la fisicità.

Venendo alla narrativa del campo, nell’ecosistema di gioco del gruppo U-19 dell’Honved la fase difensiva è orientata a una linea a 4, mentre la costruzione è a 3 dove Szabo diventa “braccetto” allargandosi a destra quasi da terzino, con un baricentro generale di squadra medio-alto:

In possesso si apre a destra in una linea a 3

Dal punto di vista della tattica individuale nella fase di non possesso, e in particolare nell’azione di marcamento e nel posizionamento, Szabo dimostra di possedere solide conoscenze, mentre deve migliorare nelle preventive e nelle letture su palla scoperta; però al di là del dominio fisico che esercita sull’avversario e della eleganza motoria, colpisce per l’efficacia delle sue configurazioni, mostrando di norma pulizia nell’intervento in anticipo, nel contrasto diretto o nelle chiusure, anche in zone molto pericolose:

Abile nelle dinamiche spazio-tempo, specialmente quando è chiamato ad accorciare, palesa altresì discrete determinazioni nelle coperture della profondità, per esempio nelle transizioni passive in campo aperto, aiutandosi con la fisicità e la malizia; in tal modo regge i duelli in 1 vs 1 orientandosi sul proprio lato forte per portare l’avversario verso l’esterno, fuori cioè dalla rifinitura negativa, vagliando la tipologia di azione difensiva migliore in quel frangente (seguitelo con il mouse, ha il n. 5):

E’ inoltre performante nel gioco aereo, certamente facilitato dalla elevata statura ma anche dall’eccellente tempismo e posizionamento, sia nelle situazioni di gioco aperto che su palle inattive in difesa, perchè non è molto efficace nella fase offensiva e secondo me devo lavorare molto in queste situazioni:

Anche nella fase di possesso è un difendente che rivela discrete qualità, specialmente nella tecnica selettiva in corto. Di norma predilige la trasmissione elementare, senza forzature, però devo dire che l’ho visto molto sicuro nell’appoggiare la manovra dal basso soprattutto quando quando gioca come terzo a 3, allargandosi a destra e alzandosi in conduzione a offrire opzioni di passaggio sulla trequarti laterale, percependo il conseguente vantaggio funzionale:

Dunque, concludendo, dall’analisi video mi pare di poter confermare la personalità di Szabo non tanto a livello comunicativo quanto di determinazione e sicurezza che infonde ai compagni, tra l’altro dimostrando altresì un notevole equilibrio mentale che lo porta a essere molto corretto in campo. 

Quanto agli scenari tattici abbiamo visto che può giostrare come difendente centrale destro o sinistro di una linea a 4, oppure come terzo (braccetto) di destra in una difesa a 3.

Analisi finale

  • Punti di forza: Struttura fisica
    - Marcamento diretto
    - Posizionamento e copertura degli spazi
    - Gioco aereo difensivo
    - Personalità
    - Attitudine alla costruzione
  • Punti di debolezza: Marcamento preventivo - Letture nelle situazioni di palla scoperta - Migliorare nel gioco aereo offensivo
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Rafael Toloi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui