Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Telasco Segovia: talento venezuelano classe 2003

Telasco Segovia: talento venezuelano classe 2003

0
Telasco Segovia: talento venezuelano classe 2003
Telasco Segovia, "Joya" del Deportivo Lara. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Telasco José Segovia Pérez
  • Classe: 2003
  • Ruolo primario: Centrocampista centrale - Altri ruoli: Mediano/regista
  • Data di Nascita: 02/04/2003
  • Nazionalità: Venezuela
  • Altezza: 177 cm.
  • Piede: Destro

Telasco Segovia

Telasco Segovia, centrocampista centrale di costruzione classe 2003 del Deportivo Lara, è uno dei giovani talenti sudamericani più impiegati in prima squadra in tutto il Sud America.

Utilizzato per ben 21 volte con la formazione principale, con la quale ha debuttato nel settembre 2019 nella Primera División contro il Carabobo, Segovia in questa stagione ha anche avuto la possibilità di esordire in Copa Libertadores nel doppio confronto contro il Santos.

Le prestazioni del ragazzo nativo di Barquisimeto e cresciuto nel vivaio del club “rojinegro”, sono state spesso all’altezza della situazione, a tal punto da essere inserito dall’Osservatorio CIES/FIFA tra i migliori 20 giocatori al mondo nati nel 2003.

Naturalmente, Segovia ha fatto parte delle selezioni giovanili venezuelane e, sicuramente, diverrà in futuro un punto fermo e “faro” della nazionale maggiore “Vinotinto”.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Telasco Segovia è un centrocampista centrale con compiti di regia, molto intelligente tatticamente e dotato di una spiccata personalità degna di un calciatore veterano.

Abile tecnicamente (in passato è stato impiegato anche da trequrtista), ha una visione di gioco periferica, si smarca continuamente e si posiziona costantemente al posto giusto gestendo una quantità innumerevole di palloni. Privilegia i passaggi orrizzontali a quelli verticali, pur avendo nelle corde un buon passante filtrante che può tentare con maggiore frequenza.

Ha perfetti tempi di gioco, gestisce spesso la palla a due tocchi e sa sfornare dei precisi cambi di fronte che permettono alla sua squadra di sviluppare in modo fluido la manovra.

Sa disimpegnarsi bene negli spazi stretti quando è pressato in modo intenso dagli avversari evidenziando una notevole abilità nella conduzione della sfera.

Ha buone capacità aerobiche, copre un’ampia porzione di campo non disdegnando degli inserimenti offensivi che lo portano ad essere incisivo soprattutto in fase di assistenza. Ha un discreto passo, ma può perfezionare la fase difensiva, eseguita principalmente con rincorse “disperate”, pur contrastando con grinta e determinazione.

Fisicamente normolineo con i suoi 177 cm., Segovia ha ulteriori margini di crescita muscolare che possono renderlo ancora più performante nei duelli spalla a spalla. Inoltre, Telasco può ulteriormente migliorare il suo mancino, in modo da rendere ancora più imprevedibili le sue giocate.

Come detto in precedenza, il talento del Deportivo Lara ha una forte personalità, è un leader in erba che indica ai compagni più esperti la giocata da effettuare.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrocampista di costruzione in una linea mediana di un 4-2-3-1, affiancato da un mediano di rottura come Bernaldo Manzano.

(Fonte foto: Instagram)

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Visione di gioco
    - Intelligenza tattica
    - Personalità
    - Dinamismo
    - Precisione passaggi
    - Abilità nello stretto
  • Punti di debolezza: Può migliorare la fase difensiva - Può irrobustirsi ulteriormente
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Gonzalo Villar

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui