Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Sergio Santos: talento spagnolo classe 2001

Sergio Santos: talento spagnolo classe 2001

0
Sergio Santos: talento spagnolo classe 2001
Sergio Santos terzino destro classe 2001 del Real Madrid

Scheda giocatore

  • Nome: Sergio Santos Fernández
  • Classe: 2001
  • Ruolo: Terzino destro
  • Data di Nascita: 03/01/2001
  • Nazionalità: Spagna
  • Altezza: 178 cm.
  • Piede: Destro

Sergio Santos

Nella prima partita di UEFA Youth League, vinta 2 a 1 fuori casa dal Real Madrid contro il PSG, ha destato un’ottima impressione il terzino destro classe 2001 Sergio Santos, vera spina nel fianco della retroguardia parigina.

I madrileni hanno spesso sfruttato la sua grande facilità di corsa abbinata ad una buona tecnica di base, riversando velocemente l’azione nella metà campo francese, riuscendo a ribaltare il risultato nel secondo tempo.

Nato a Leganés il 3 gennaio del 2001, Sergio ha iniziato a giocare a calcio a 5 anni nel Pérez Galdós poi, nel 2010, è passato al Leganés, dove si è messo in evidenza attirando l’attenzione degli osservatori del Real Madrid, che l’hanno fatto tesserare nel 2012.

Nella cantera dei “Blancos”, Sergio si è distinto come uno dei giocatori più interessanti, ottenendo riconoscimenti in vari tornei internazionali (tra i quali il premio di miglior giocatore al “Memorial Flavio Protti” del 2014) e distinguendosi come uno dei migliori prospetti all’Alkass International Cup del 2018.

Originariamente impiegato come difensore centrale, nel corso dell’ultima stagione, Sergio è stato impostato con successo nel ruolo di terzino destro, posizione che sa interpretare in modo equilibrato e maturo.

Le sue buone prestazioni con la casacca delle “Merengues”, gli hanno permesso di entrare a far parte delle selezioni giovanili delle “Furie Rosse” Under 17, Under 19 e l’attuale Under 20, con la quale ha finora collezionato 5 presenze.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Sergio Santos viene descritto così nel sito del Real Madrid: “Giocatore versatile, che ha nella regolarità una delle sue migliori virtù. È un lavoratore nato e pensa sempre alla squadra. Ha una grande visione del gioco, che gli consente di creare occasioni da gol con passaggi misurati per i suoi compagni di squadra”.

Effettivamente, il giovane terzino destro del Real è un giocatore che garantisce costantemente un rendimento più che sufficiente, dimostrandosi abile non solo in fase di spinta, ma anche quando c’è da difendere.

Tecnicamente bravo, veloce, muscolare e dotato di una potente progressione palla al piede, Sergio Santos ha un buon controllo di palla in corsa che gli consente di superare in dribbling i suoi dirimpettai.

Ottimo crossatore (anche il suo mancino non è così male), quando arriva sul fondo del campo riesce spesso a sfornare dei traversoni tesi ed invitanti per gli attaccanti.

Difficile da superare nell’uno contro uno, grazie al suo passo veloce e alla buona fisicità, è un difensore attento, che sa svolgere bene le marcature preventive, mantenendo sempre alta la concentrazione.

Fisicamente ben strutturato (anche se può rinforzarsi ulteriormente), a livello giovanile riesce con una buona frequenza ad uscire vincitore dai duelli spalla a spalla.

Gioca sempre ad alta intensità, è grintoso e dotato di una forte personalità, è un difensore energico, che non tira mai indietro la gamba quando c’è da contrastare.

Pur rendendo meglio da terzino destro, Sergio Santos è stato impiegato con profitto anche nel ruolo di centrale ma, non essendo sufficientemente alto, è stato dirottato sulla fascia.

(Fonte foto: Youtube.com)

Analisi finale

  • Punti di forza: Velocità
    - Progressione palla al piede
    - Cross
    - Tecnica
    - Agonismo
    - Dribbling lanciato
    - Marcatura
    - Personalità
  • Punti di debolezza: Irruenza - Gestione energie
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Daniel Carvajal

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui