Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Sana Fernandes: talento portoghese classe 2006

Sana Fernandes: talento portoghese classe 2006

0
Sana Fernandes: talento portoghese classe 2006
Sana Fernandes, fratello di Joelson, obiettivo dei top club europei. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Saná Eusébio Mango Fernandes
  • Classe: 2006
  • Ruolo: Ala
  • Data di Nascita: 10/03/2006
  • Nazionalità: Portogallo
  • Altezza: 172 cm.
  • Piede: Destro

Sana Fernandes

Il talento non manca nella famiglia Fernandes, papà Eusebio Mango è stato ex calciatore nelle giovanili del Porto e dello Sporting ed i suoi due figli stanno facendo faville nel prolifico e prestigioso settore giovanile dei “Leões”, mettendo in luce qualità tecniche di gran lunga superiori a quelle del papà. Se del fratello maggiore Joelson ormai si sa già tutto, essendo diventato un obiettivo di mercato dei principali club europei, di Sana, ala classe 2006, si conosce ancora poco, ma vi assicuriamo che le qualità del ragazzo non sono assolutamente inferiori a quelle del suo familiare.

A soli 14 anni (lo scorso anno), Sana si è legato allo Sporting per le successive tre stagioni, una dimostrazione di grande stima da parte del club lusitano che punta fortemente sul ragazzo che è considerato uno dei migliori talenti nazionali nella sua fascia d’età, venendo anche impiegato più volte sotto leva nella formazione Under 17 del team biancoverde.

All’età di 14 anni, la tecnica ala (molto simile a suo fratello) ha giocato 16 partite e ha segnato 7 gol nella squadra Under 15. Sempre nel corso della stessa stagione, con la squadra U-17 B, Sana ha giocato 5 partite segnando ben quattro volte, numeri che gli hanno permesso di debuttare anche nella squadra A contro il Caldas SC.

La famiglia Fernandes ha iniziato a giocare a calcio in Guinea Bissau, in particolar modo nell’Academia Valusa do Bairro Militar, una squadra amatoriale appena fuori la capitale Bissau. Trasferitesi in Portogallo, nello specifico nella città di Aveiro, in cerca di una vita migliore, entrambi i fratelli sono entrati a far parte dell’Academy dello Sporting per la gioia di papà Eusebio Mango, che è anche l’agente dei ragazzi.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Sana Fernandes è principalmente un’ala sinistra, ma può pure agire sulla fascia opposta anche se, venendo impiegato sulla corsia mancina ha la possibilità di accentrarsi ed andare alla conclusione con più facilità.

Velocissimo e dotato di un’eccellente tecnica in corsa, il talento portoghese classe 2006 è un giocatore scattante e frizzante, che ha nell’uno contro uno il suo principale punto di forza.

Quasi imprendibile a campo aperto, anche negli spazi stretti riesce a fare la differenza in virtù del suo grande controllo della sfera.

Abbastanza bravo negli inserimenti offensivi alle spalle del terzino suo dirimpettaio, Sana riesce a mantenere una buona lucidità nel momento delle scelte, risultando sufficientemente preciso sia nella finalizzazione che nell’assistenza. A dire il vero, in certe occasioni, si specchia troppo nella sua notevole tecnica di base ed eccede in inutili personalismi, rallentando eccessivamente i tempi della giocata.

Ama indietreggiare e prendere la palla in zona di metà campo per poi “incendiarsi” in assoli personali palla al piede che spesso costringono al fallo i suoi marcatori. Come già detto in precedenza, Fernandes si accentra spesso per andare al tiro, evidenziando delle discrete capacità balistiche (ha un tiro preciso ma non molto forte).

Fisicamente brevilineo e dotato di baricentro basso, Sana può rinforzare la sua struttura fisica con qualche muscolo in più in modo da essere ancora più performante nei duelli spalla a spalla e nei contrasti. Inoltre, deve migliorare il suo mancino, così da rendere ancora più imprevedibili le sue giocate.

Ha sicuramente una spiccata personalità, è spavaldo, talvolta sembra quasi scherzare il suo avversario ubriacandolo di finte e tricks vari.

Tatticamente il suo ruolo è quello di ala sinistra “a piede invertito”, ma può anche essere utilizzato con profitto sulla corsia opposta.

(Fonte foto: Instagram)

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Accelerazione palla al piede
    - Dribbling
    - Finalizzazione
    - Abilità nello stretto
    - Dinamismo
    - Personalità
  • Punti di debolezza: Talvolta eccede nel dribbling - Deve migliorare il sinistro - Fase difensiva - Deve irrobustirsi ulteriormente
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Joelson Fernandes

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui