Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Philip Rolke: talento svedese classe 2006

Philip Rolke: talento svedese classe 2006

0
Philip Rolke: talento svedese classe 2006
Philip Rolke, difensore centrale classe 2006 del Brommo. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Philip Rolke
  • Classe: 2006
  • Ruolo: Difensore centrale
  • Data di Nascita: 10/07/2006
  • Nazionalità: Svezia
  • Altezza: 190 cm.
  • Piede: Destro

Philip Rolke

Il provino di questi giorni alla Juventus è solo uno dei tanti fatti recentemente da Philip Rolke, potente e qualitativo difensore centrale classe 2006 del Brommapojkarna che, nel recente passato ha svolto dei test per il Chelsea e con l’FC Copenaghen, club sempre molto attento ai migliori talenti svedesi. Il club torinese oltre testare Rolke sta provinando altri 3 ragazzi del Brommo (club che fu di Kulusevski): Lucas Bergvall, Ludwig Thorell e Adrian Hutberg.

Nativo di Lidingö, Rolke ha iniziato a giocare a calcio nella squadra locale dell’IFK Lidingö, piccolo club dove è rimasto fino al 2019. Gli inizi al Brommo sono stati un po’ difficili per Philip.

“Quando sono arrivato al BP ero in una forma catastrofica. Ero stato infortunato per circa 4 mesi prima di iniziare. All’inizio è stato difficile. Quindi la prima metà della stagione non è stata buona. Poi dopo un po’ ho iniziato a recuperare e prendere fiducia. Più allenamenti personali, cibo e sonno migliori e altro ancora. Ciò ha dato i suoi frutti. Poi ovviamente è grazie a Peter (Kisfaludy, il tecnico dei 2006) e Tom (Linder, vice allenatore) che mi hanno aiutato durante la stagione e mi hanno fatto diventare il calciatore che sono oggi.” (tratto da fotboll24.se)

Una volta ambientato nella realtà del Brommo, Rolke è diventato uno dei leader della squadra (diventando capitano) e sicuramente uno dei principali punti di forza insieme al trequartista Bergvall. Con il gruppo 2006 del club rossonero Philip si è imposto nella Gothia Cup, prestigiosa kermesse internazionale dove sono presenti molti dei più importanti club al mondo. Gli svedesi hanno mantenuto la porta di Angelo Melkemichel inviolata e sono riusciti a segnare la bellezza di 81 reti, trionfando in finale contro il fortissimo Atletico Madrid anche grazie ad un gol di testa proprio del centrale classe 2006 (il match è terminato 2 a 0).

In questa stagione, Philip è stato aggregato con profitto al gruppo 2005, non patendo particolarmente il salto di categoria.

Il giovane talento svedese ha dichiarato un anno fa a Fotbolltime le sue preferenze calcistiche, affermando che i suoi giocatori preferiti sono Neymar e Abraham e che la sua squadra dei sogni è il Chelsea.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Philip Rolke è un difensore centrale dotato di una corporatura imponente, forte nel gioco aereo, bravo tecnicamente ed anche in possesso di notevoli capacità balistiche che gli permettono di essere pericoloso dalla distanza e su calcio piazzato.

E’ un difensore moderno, che partecipa molto alla costruzione del gioco risultando un centrocampista aggiunto in fase d’impostazione, realizzando del precisi passaggi lunghi che fanno guadagnare molto terreno alla sua squadra.

Infatti, non rare sono le sue proiezioni palla al piede al di fuori della propria area, un’azione che dimostra una buona qualità nel palleggio oltre ad una spiccata personalità.

Nonostante la stazza e le sue lunghe leve, Rolke ha anche un buon passo che gli consente di essere molto difficile da superare nell’uno contro e tempestivo nei recuperi. E’ un buon marcatore, è duro quanto basta nel tackle e sa essere concentrato ed attento nelle marcature preventive, palesando una discreta maturità tattica.

Fisicamente longilineo (è sicuramente più alto di un metro e ottanta), Rolke può ulteriormente irrobustire la sua struttura corporea in modo da essere ancora più dominante nei duelli spalla a spalla.

E’ un giocatore dotato di una forte personalità, un leader sia tecnico che carismatico, come dimostra la fascia di capitano indossata con il gruppo 2006 del Brommo (si è alternato con Bergvall). Rolke trasferisce tranquillità all’intera squadra, non perdendo la calma quando è sotto pressione e guidando la difesa con grande autorevolezza.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrale di destra in un pacchetto arretrato a 4.

(Fonte foto: Instagram)

Analisi finale

  • Punti di forza: Fisicità
    - Gioco aereo
    - Velocità
    - Capacità balistiche
    - Personalità
    - Fase d'impostazione
    - Senso della posizione
    - Calci da fermo
    - Marcatura
  • Punti di debolezza: Può irrobustirsi ulteriormente - Deve perfezionare il mancino
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Simon Kjær

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui