Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Mohamed Issack: talento svedese classe 2005

Mohamed Issack: talento svedese classe 2005

0
Mohamed Issack: talento svedese classe 2005
Mohamed Issack, talento classe 2005 del Kalmar. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Mohamed Issak
  • Classe: 2005
  • Ruolo: Ala
  • Data di Nascita: 24/03/2005
  • Nazionalità: Svezia
  • Altezza: 165 cm.
  • Piede: Sinistro

Mohamed Issack

La nazionale svedese dei prossimi anni sarà formata sempre più da ragazzi figli di genitori africani, come dimostrano i sempre più numerosi talenti presenti nelle varie selezioni giovanili. Uno di questi è Mohamed Issak, attaccante esterno (all’occorrenza punta centrale) classe 2005 del Kalmar, società che ha formato calcisticamente uno dei più interessanti talenti scandinavi degli ultimi anni, il centrocampista Armin Gigovic, ceduto negli scorsi mesi ai russi del Rostov.

Nato a Kalmar in una famiglia numerosa di origini somale, Issack ha iniziato a giocare a calcio in strada e nei parchi a 3-4 anni insieme al padre e al fratello. Vedendo le qualità del ragazzino e la sua grande passione per il calcio, il papà ha deciso di portarlo a giocare al Kalmar. Nel club biancorosso, Mohamed si è messo costantemente in luce giocando ampiamente sotto leva e, nel corso dell’ultima stagione, è stato persino aggregato alla squadra Under 19.

Il talento afro-svedese è stato anche convocato per un camp con i migliori classe 2005 del Paese, anche se non ha avuto la possibilità di giocare un match con la nazionale a causa dello stop alle competizioni internazionali giovanili dovuto alla pandemia. Issack ha come modello Neymar e come naturale ambizione ha quella di giocare in Premier League.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Mohamed Issack è principalmente un’ala destra “a piede invertito” (ma può anche adattarsi a giocare sulla corsia opposta), molto rapido, potente e dotato di notevoli capacità balistiche.

Difficile da arginare a campo aperto, il talento del Kalmar riesce con discreta frequenza a superare in slancio i suoi dirimpettai facendo leva sulla sua potente accelerazione palla al piede.

Ama tentare insistememente l’uno contro uno per far saltare gli schemi difensivi degli avversari, una scelta che porta spesso agli effetti sperati.

Ha tanta forza nelle gambe, è reattivo, esplosivo e resistente allo sforzo e ai contrasti, oltre a dimostrare una sufficiente maturità nelle scelte.

Tende spesso ad accentrarsi per andare al tiro con il “piede forte”, evidenziando anche dei buoni tempi d’inserimento offensivi. Oltre ad essere abbastanza incisivo in fase di finalizzazione, Issack sa anche essere un buon assistman, risultando determinante con i cross e con i passaggi filtranti.

Fisicamente normolineo ma potente, Issack ha ulteriori margini di crescita muscolare che possono renderlo ancora più competitivo nei contrasti e nei duelli spalla a spalla (dove se la cava già abbastanza bene). Inoltre, Mohamed può migliorare tecnicamente ed in particolar modo il destro, in modo da essere meno leggibile per gli avversari, oltre ad essere più rapido nei tempi della giocata (in certi casi insiste troppo nel dribbling).

E’ un giocatore vivace, che caratterizza il suo stile di gioco con numerosi scatti ed accelerazioni che sfiancano i suoi dirimpettai.

Tatticamente il ruolo dove sembra dare il meglio di sé è quello di esterno offensivo di destra, sia in un 4-2-3-1 che in 4-3-3.

(Fonte foto: Instagram)

 

Analisi finale

  • Punti di forza: Accelerazione
    - Capacità balistiche
    - Dribbling lanciato
    - Assist
    - Resistenza
    - Inserimenti offensivi
  • Punti di debolezza: Deve migliorare il destro - Talvolta eccede nel dribbling - Può perfezionarsi tecnicamente
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Felix Mambimbi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui