Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Malthe Böndergaard: talento danese classe 2005

Malthe Böndergaard: talento danese classe 2005

1
Malthe Böndergaard: talento danese classe 2005
Malthe Böndergaard, difensore centrale dell'U16 danese. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Malthe Johnsen Bøndergaard
  • Classe: 2005
  • Ruolo: Difensore centrale
  • Data di Nascita: 14/10/2005
  • Nazionalità: Danimarca
  • Altezza: 188 cm.
  • Piede: Destro

Malthe Bøndergaard

Capitano nelle diverse squadre giovanili del Midtjylland, Malthe Bøndergaard potente difensore centrale classe 2005 danese e nazionale di categoria, è indubbiamente uno dei talenti su cui il club danese punta forte per i prossimi anni, essendo ritenuto il degno erede di Simon Kjær, Winston Reid, Erik Sviatchenko e Joachim Andersen, tutti baluardi difensivi passati dall’Academy del team scandinavo.

Cresciuto a Holmsland, tra Ringkøbing e Søndervig, Malthe prima di arrivare all’FCM ha vestito le maglie di Holmsland GU e nel Ringkøbing IF, dove ha incontrato “Buller”, il tecnico che a detta del ragazzo gli ha fatto capire la differenza tra il calcio dei ragazzini e quello “vero”.

Entrato a far parte della prolifica Academy del Midtjylland dall’Under 11, il calcio è una questione di famiglia a casa Bøndergaard, visto che ha altri tre fratelli che giocano a calcio ed il padre è allenatore. Come ricorda lui spesso al sito herningfolkeblad.dk, uno volta, ai tempi del Holmsland GU, il padre ha schierato in campo tutti e 4 i fratelli, un vero record per la Danimarca. Inoltre, Malthe è spesso avversario a livello Under 17 di Asbjørn, bomber del Silkeborg i due ogni volta ripetono in campo i duelli che hanno caratterizzato la loro infanzia e che hanno permesso ad entrambi di diventare dei talenti interessanti.

“Siamo molto vicini e ci parliamo tutto il tempo e ci siamo allenati insieme anche in questa vacanza. Siamo anche bravi a scambiarci consigli, lui può dirmi qualcosa su come un attaccante può mettere in difficoltà i difensori – e viceversa io con lui, quindi ci aiutiamo molto e abbiamo molto in comune, anche per il fatto che gioca nell’U17, nella squadra nazionale con molti dei miei compagni di squadra dell’FCM U17”, ha affermato Malthe al sito del club.

Al Midtjylland, Malthe Bøndergaard è stato nominato giocatore dell’anno U14 e da allora è diventato capitano della squadra U15 che ha vinto la Crowne Plaza Cup nell’estate 2019, il torneo che il ragazzo ricorda con grande coinvolgimento. “Come capitano, sono stato io a dover prendere il comando e assumermi la responsabilità in campo. Continuo a farlo, ma in U17 il mio ruolo è diverso in quanto sono un giocatore del primo anno e in questo momento mi piace concentrarmi sul mio sviluppo”.

Malthe ha come modelli Raphael Varane del Real Madrid (“abbiamo lo stesso fisico e siamo leali”) e Virgil van Dijk, ma come squadra preferita (oltre all’FCM) ha il Barcellona, che ha anche visto giocare al Camp Nou.

Naturalmente, i suoi obiettivi sono quelli di diventare un giocatore professionista, di giocare in uno dei 5 principali campionati europei oltreché essere un elemento importante della nazionale maggiore danese.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Malthe Bøndergaard si descriva così al sito del club: “Penso di essere forte nei duelli, di avere un sensibile tocco di palla e di essere bravo a posizionarmi correttamente, ma voglio migliorare su tutto, compreso il mio gioco principale, cioè il gioco aereo e l’abilità con la palla. Vorrei migliorare il mio livello tecnico e il mio gioco palla al piede, perché penso che sia estremamente importante nella mia posizione di difensore centrale”.

“È un abile difensore centrale con una grande forza nei duelli. Inoltre, è un leader maturo che migliora i suoi compagni di squadra e siamo felici di poter legare Malthe al club con questo accordo”, ha dichiarto il direttore dell’Academy del Midtjylland Flemming Broe, dopo che il giovane talento danese si vincolato al club con un contratto triennale nel gennaio scorso.

Indubbiamente, la prima caratteristica che si nota fin dal primo momento in Malthe Bøndergaard è la sua grande struttura fisica che gli consente di dominare in ogni duello corpo a corpo.

Molto forte nel gioco aereo e dotato di uno spiccato senso della posizione, ha un buon “timing” nell’intervento, oltre a un discreto senso dell’anticipo accompagnato ad una certa attenzione nelle letture difensive.

Non molto elegante nelle movenze, non è molto rapido nei primi metri di corsa ma, come già detto, ha un notevole senso della posizione che gli consente di farsi trovare spesso al posto giusto intercettando i passaggi avversari.

Tecnicamente può migliorare, quando imposta dalla retrovie non tenta mai delle giocate particolarmente difficili, ma si limita ad appoggi corti e rasoterra verso i compagni più vicini.

Malthe ha una forte leadership, è sicuramente una guida carismatica per i compagni e un giocatore che trasmette sicurezza al resto della squadra.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrale di destra di una linea difensiva a 4.

(Fonte foto: Instagram)

Analisi finale

  • Punti di forza: Fisicità
    - Marcatura
    - Senso della posizione
    - Gioco aereo
    - Personalità
    - Timing nell'intervento
  • Punti di debolezza: Velocità - Può migliorare tecnicamente
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Harry Maguire

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui