Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Kevin Alaniz: talento uruguayano classe 2003

Kevin Alaniz: talento uruguayano classe 2003

0
Kevin Alaniz: talento uruguayano classe 2003
Kevin Alaniz nazionale U17 uruguayano (credit: twitter.com)

Scheda giocatore

  • Nome: Kevin Nicolás Alaniz Acuña
  • Classe: 2003
  • Ruolo: Trequartista
  • Data di Nascita: 30/01/2003
  • Nazionalità: Uruguay
  • Altezza: 172 cm.
  • Piede: Destro

Kevin Alaniz

Kevin Alaniz, trequartista classe 2003 del Fénix, è uno dei talenti più precoci del calcio uruguayano, avendo debuttato in prima squadra l’11 maggio del 2019, nel match contro il Progreso (perso 3 a 0).

Da quel momento, Kevin è riuscito a totalizzare altre 13 presenze (considerando le varie competizioni) con la squadra di Juan Carrasco, riuscendo a diventare un punto fermo della nazionale Under 17 della “Celeste”, con la quale ha già raggiunto 15 caps segnando un gol.

Nato a Montevideo il 30 gennaio del 2003, dall’età di 13 anni Alaniz ha svolto tutto il percorso giovanile nel vivaio del Fénix, dove il giovane “enganche” si è costantemente distinto per la sua tecnica ampiamente al di sopra della media, accompagnata da una fisicità non molto sviluppata, che non gli ha impedito di giocare frequentemente sotto età.

Naturalmente, i primi tempi con i ragazzi più grandi non sono stati un po’ difficili (“gli mancava il fiato”) a causa dei diversi ritmi, ma in seguito Kevin si è rapidamente adattato, riuscendo a pareggiare la diversi intensità dei colleghi più adulti.

In un’intervista di qualche anno fa a TiempoTV, Kevin ha detto di avere una particolare ammirazione per Cristiano Ronaldo (considerato il migliore “9”) e per Lionel Messi, definito come l’“enganche” preferito (non è stato molto originale…).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Kevin Alaniz è un “enganche”, un trequartista estremamente tecnico ed estroso, che ha nella rapidità e nella notevole tecnica di base i suoi principali punti di forza.

Dotato di un grande controllo di palla e di un’eccellente abilità nell’uno contro uno, Alaniz può creare costantemente la superiorità numerica nel suo settore competenza.

In possesso di un tiro abbastanza potente, può essere pericoloso dalla media-lunga distanza e su calcio piazzato.

Ha una buona visione di gioco, una qualità che gli permette di essere decisivo anche in fase di assistenza.

Ama venire a prendere la palla sulla linea di metà campo, agendo tra le linee, per poi lanciare in profondità i suoi compagni.

Fisicamente brevilineo, ha il baricentro basso che gli consente di essere reattivo negli spazi stretti e di proteggere con dimestichezza la sfera.

Naturalmente, rinforzerà ulteriormente la sua struttura corporea, in modo tale da essere più competitivo nei duelli spalla a spalla.

Ha una forte personalità, gioca sempre con grande naturalezza, non subendo particolarmente le pressioni esterne.

Tatticamente il suo ruolo è quello di classico “enganche” sudamericano.

(Fonte foto: Twitter.com)

 

 

 

 

 

 

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Capacità balistiche
    - Dribbling
    - Visione di gioco
    - Assist
    - Dinamismo
    - Controllo palla
    - Creatività
    - Personalità
    - Rapidità
  • Punti di debolezza: Fisicità - Fase difensiva - Continuità
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Isco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui