Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Israel Kinunga: talento francese classe 2004

Israel Kinunga: talento francese classe 2004

6
Israel Kinunga: talento francese classe 2004
Israel Kinunga, ennesimo talento del Saint Etienne. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Israël Kinunga Mbona
  • Classe: 2004
  • Ruolo: Difensore centrale
  • Data di Nascita: 08/07/2004
  • Nazionalità: Francia
  • Altezza: 185 cm.
  • Piede: Destro

Israel Kinunga

Convocato recentemente dal selezionatore dell’Under 17 francese José Alcocer per uno stage Israel Kinunga, forte e qualitativo centrale difensivo classe 2004 del Saint Etienne, ha avuto una rapida crescita professionale che gli ha permesso di passare nel corso di 2 anni dallo Sport Etudes Academy de Paris (stagione 2017/18) ai “Verts” transitando dal Red Star, club dal quale è stato acquistato nel 2019.

Kinunga è stato individuato dallo scout francese Hamdane Karouni e fatto ingaggiare dal responsabile del settore giovanile Gérard Fernandez.

Il potente centrale ha subito ben impressionato nell’Academy del club che fu di Michel Platini, riuscendo anche ad imporsi sotto leva con la formazione Under 19, oltre ad aver giocato qualche match amichevole con la N3 durante la fase precampionato.

E’ molto probabile che Kinunga possa diventare l’ennesimo forte difensore ad essere lanciato nel professionismo in tempi brevi dall’ASSE, dopo William Saliba (2001) ceduto un anno fa a suon di milioni all’Arsenal e Wesley Fofana, acquistato pochi mese fa dal Leicester per 35 milioni.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Israel Kinunga è un difensore centrale completo, forte fisicamente, veloce, abile nel gioco aereo e dotato tecnicamente.

Difficile da superare nell’uno contro uno, il talento transalpino sa disimpegnarsi molto bene anche quando ha la palla tra i piedi, riuscendo ad uscire palla al piede dalla propria area di rigore con grande eleganza e sicurezza, palesando così una spiccata personalità.

Anche quando sbaglia il posizionamento (non gli succede spesso), riesce a recuperare lo spazio perso mettendo in moto le sue lunghe leve. Raramente perde la calma, è molto sicuro di sé anche quando è sotto pressione, aggirando senza particolari problemi l’attaccante avversario.

Abbastanza preciso nell’anticipo, energico nel tackle (a volte anche troppo), fa valere la sua prestanza atletica (ha ancora margini di crescita muscolare) nei contrasti e nei duelli spalla a spalla, risultando dominante almeno a livello giovanile.

Come già detto, Israel è bravo quando c’è da impostare il gioco, privilegiando l’uso di lunghi passaggi rasoterra mai troppo scontati.

Trasmette grande tranquillità all’intero pacchetto arretrato, con il suo stile di gioco energico e allo stesso tempo elegante, risulta essere un leader tecnico della squadra.

Tatticamente, pur essendo di piede destro, Kinunga viene impiegato molto frequentemente sul centrosinistra in un reparto arretrato a 4.

(Fonte foto: Instagram)

Analisi finale

  • Punti di forza: Fisicità
    - Tecnica
    - Accelerazione palla al piede
    - Marcatura
    - Personalità
    - Senso dell'anticipo
    - Tackle
    - Gioco aereo
    - Velocità
    - Precisione passaggi
  • Punti di debolezza: Deve essere meno irruento e concentrato in certe occasioni - Ha ulteriori margini di crescita muscolare
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: William Saliba

6 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui