Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Isaac Babadi: talento olandese classe 2005

Isaac Babadi: talento olandese classe 2005

0
Isaac Babadi: talento olandese classe 2005
Isaac Babadi, "super talento" classe 2005 del PSV. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Isaac Babadi
  • Classe: 2005
  • Ruolo primario: Ala - Altri ruoli: Trequartista
  • Data di Nascita: 06/04/2005
  • Nazionalità: Olanda
  • Altezza: 177 cm.
  • Piede: Destro

Isaac Babadi

Al compimento del suo 16esimo anno d’età, Isaac Babadi (soprannominato “Icey”) ha firmato il suo primo contratto da professionista con il PSV con scadenza nel 2023. Babadi era anche finito nel mirino di altri top club del Vecchio Continente, ma alla fine ha prevalso la voglia di rimanere nella società di Eindhoven.

Nato a Nijmegen il 6 aprile del 2005, da una famiglia di origini sierraleonesi (ma nazionale giovanile olandese), il promettente esterno offensivo in grado di giocare comodamente anche da trequartista, ha iniziato a giocare a calcio nell’SV Hatert, per poi entrare a far parte dell’Academy della squadra della sua città, il NEC (attuale club di appartenenza del fratello maggiore Samuel), dove è rimasto 5 anni prima di venire ingaggiato dal PSV.

Il ragazzo è diventato popolare per alcuni suoi gol spettacolari diventati virali su internet, giocate altamente spettacolari che evidenziano la sua grande tecnica di base. Cresciuto con il mito di Ronaldo “il Fenomeno”, che a Eindhoven ha vissuto la sua prima grande esperienza europea, ma anche grande ammiratore di Neymar e di Messi, Babadi ha come obiettivo principale quello di dare stabilità economica alla sua famiglia. Una volontà ben chiara che dimostra una spiccata maturità del ragazzo.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Isaac Babadi è un giocatore dotato di notevole qualità tecniche, in grado di giocare con profitto sia da esterno offensivo (a “piede invertito”), in virtù della sua grande velocità, sia da trequartista, posizione che gli consente di sfruttare al meglio la sua abilità nell’ultimo passaggio e di essere più nel vivo del gioco.

Molto bravo nell’uno contro uno, il talento del PSV ha un ottimo controllo della palla in corsa, ma sa anche disimpegnarsi bene negli spazi stretti, dove risulta “sgusciante” per gli avversari ed abbastanza abile nella protezione della sfera, con la quale sembra danzare elegantemente.

Di lui impressiona il notevole cambio di ritmo, ha una secca e potente accelerazione che gli permette di lasciare sul posto il suo dirimpettaio già dopo pochi metri di corsa.

Bravo negli inserimenti offensivi, ha buone capacità balistiche ma, può indubbiamente segnare un maggior numero di reti viste le sue spiccate qualità tecniche. Come accennato in precedenza, Babadi è molto bravo in fase di assistenza, trovando delle linee di passaggio eccezionali che mettono il compagno di squadra in prossimità del portiere avversario (è anche un buon crossatore). Molto dinamico, sa muoversi molto bene tra le linee, indietreggiando ed allargandosi con i giusti tempi, favorendo con i suoi movimenti gli inserimenti dei compagni.

Fisicamente normo-longilineo ma abbastanza potente, Babadi ha ulteriori margini di crescita muscolare che possono renderlo ancora più performante nei contrasti e nei duelli muscolari. Nell’ultima stagione la sua rapida crescita professionale ha subito un brusco rallentamento a causa di un brutto infortunio, ma Isaac è tornato più forte di prima, venendo aggregato sotto età alla squadra Under 18 (ben 2 anni sotto età) prima dello stop dei campionati dovuto alla pandemia.

Ha una spiccata personalità, non ha mai paura di tentare il numero, facendo costantemente la differenza nel suo settore di competenza.

Tatticamente sembra dare il meglio di sé da trequartista di un 4-2-3-1, ma può adattarsi a giocare da esterno offensivo di sinistra.

(Fonte foto: Instagram)

 

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Controllo di palla
    - Dribbling
    - Accelerazione palla al piede
    - Creatività
    - Capacità balistiche
    - Assist
    - Visione di gioco
    - Dinamismo
    - Personalità
  • Punti di debolezza: Può perfezionare il sinistro - Ha ulteriori margini di crescita muscolare - Può migliorare nella fase difensiva
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Mohamed Ihattaren (anche se mancino)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui