Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Ethan Ennis: talento inglese classe 2004

Ethan Ennis: talento inglese classe 2004

3
Ethan Ennis: talento inglese classe 2004
Ethan Ennis, talento classe 2004 dei "Reds"

Scheda giocatore

  • Nome: Ethan Ennis
  • Classe: 2004
  • Ruolo: Ala
  • Data di Nascita: 11/12/2004
  • Nazionalità: Inghilterra
  • Altezza: 178 cm.
  • Piede: Destro

Ethan Ennis

Il Liverpool ha storicamente prodotto un gran numero di talenti, alcuni dei quali diventati punti di forza della prima squadra, come nel caso della formazione allenata da Jurgen Klopp che ha vinto la penultima edizione della Champions League e ha trionfato nell’ultima Premier League.

Tra i ragazzi che in futuro potrnno ritagliarsi un importante spazio in prima squadra potrebbe esserci sicuramente il classe 2004 Ethan Ennis.

Esterno offensivo dal dribbling facile, potente e qualitativo nelle giocate, ha già avuto la possibilità di debuttare con la formazione Under 18 guidata da Marc Bridge-Wilkinson, con la quale è anche riuscito ad andare a segno recentemente in occasione della partita contro il Sunderland, match vinto 3 a 2 dai Reds (grandissima è stata la prestazione del già “schedato” da WFS Isaac Mabaya).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Ethan Ennis è il classico esterno offensivo di stampo inglese, agonisticamente sempre sul pezzo, potente, scattante, tecnico ed abile nell’uno contro uno.

Gioca sempre ad alta intensità, a campo aperto può risultare imprendibile, punta con frequenza il suo dirimpettaio superandolo in slancio con facilità.

Ha un ottimo controllo della sfera in piena corsa e a ciò aggiunge anche una discreta abilità anche con il “piede debole”, una dote che lo rende molto meno leggibile per gli avversari che non riescono a capire da quale parte verranno puntati.

Ha buone capacità balistiche che gli consentono di essere pericoloso dalla media-lunga distanza e, soprattutto, sa calibrare dei cross perfetti.

Nel modo di correre ed anche nello stile di gioco ricorda un grande ex calciatore del Manchester United e Fiorentina, il russo Andrej Kanchelskis.

Fisicamente normolineo ma forte, ha ulteriori margini di crescita muscolare, ma sa comunque rendersi dirompente con le sue accelerazioni palla al piede resistendo alle spallate degli avversari.

E’ grintoso, ha spirito battagliero ed è estremamente intraprendente, non patisce le pressioni del match neanche quando gioco sotto leva. Può perfezionare la fase difensiva infatti, giocando sempre al massimo, può non avere le forze per compiere i dovuti ripiegamenti offensivi (anche se ha buone capacità aerobiche).

Tatticamente può agire su entrambe le corsie esterne ma sulla fascia sinistra sembra dare il meglio di sé.

 

Analisi finale

  • Punti di forza: Accelerazione palla al piede
    - Tecnica
    - Cross
    - Capacità balistiche
    - Dribbling
    - Velocità
    - Personalità
    - Intensità agonistica
  • Punti di debolezza: Può irrobustirsi ulteriormente - Fase difensiva
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Harvey Barnes

3 Commenti

  1. Ci sono ottimi talenti inglesi per me poco considerati… Che ne pensi di..

    Archie brown 2002 derby county
    Odubeko 2002 west ham

    • Concordo pienamente (aggiungerei anche Cirkin).In Inghilterra in questo momento ci sono tantissimi talenti molto interessanti che hanno difficoltà ad emergere perchè le prime squadre puntano su stranieri molto costosi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui