Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Enej Marsetič: talento sloveno classe 2004

Enej Marsetič: talento sloveno classe 2004

0
Enej Marsetič: talento sloveno classe 2004
Enej Marsetic, nazionale giovanile sloveno (credit: regionalobala.si)

Scheda giocatore

  • Nome: Enej Marsetič
  • Classe: 2004
  • Ruolo primario: Punta centrale - Altri ruoli: Ala / Seconda punta
  • Data di Nascita: 04/12/2004
  • Nazionalità: Slovenia
  • Altezza: 180 cm.
  • Piede: Sinistro

Enej Marsetič

Enej Marsetič, versatile attaccante sloveno classe 2004, è l’ennesimo acquisto straniero che l’Inter effettua per rinforzare le squadre del suo settore giovanile.

In particolare, in questi anni, l’area scouting interista ha spesso visionato i migliori talenti dal paese balcanico e, proprio in occasione di questa finestra di mercato, è stato il turno del prospetto ormai ex Koper, acquistato dal club meneghino per 500 mila euro più bonus. Non una cifra di poco conto considerando la giovane età del ragazzo, il quale ha spesso fatto parte delle diverse selezioni slovene, dall’Under 15 fino all’attuale Under 17. Il talento slavo si è dimostrato particolarmente prolifico con la selezione Under 16 slovena, con la quale ha messo segno 4 reti in 8 presenze.

Se in nazionale Marsetic è stato impiegato più frequentemente nella posizione di punta centrale, con la squadra Under 19 del Koper è stato utilizzato spesso sulle corsie esterne e da seconda punta/trequartista (da centravanti viene utilizzato Tom Kljun che in precedenza agiva da ala sinistra).

In questo spezzone di stagione, Marsetic entrerà a far parte della già forte formazione Primavera guidata dal tecnico Armando Madonna, ma non è escluso che venga aggregato alla squadra Under 18.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Enej Marsetič è una punta che ha come principali peculiarità la forza fisica e una potente progressione palla al piede.

Come detto in precedenza è un giocatore versatile tatticamente, che può ricoprire indifferentemente tutti i ruoli del reparto avanzato.

In certe occasioni riesce a superare i suoi dirimpettai punta sul suo dribbling lanciato, non potendo contare su una grande qualità tecnica nello stretto.

E’ un giocatore abbastanza generoso, intelligente tatticamente e dotato di discrete capacità balistiche che gli consentono di essere sufficientemente pericoloso dalla media distanza.

Bravo ad attaccare la profondità, pur essendo di piede destro non disdegna la conclusione con il mancino, risultando così meno leggibile per gli avversari.

Non è elegante nelle movenze e neanche è un giocatore che “ruba l’occhio” con giocate ad effetto, ma sa comunque rendersi efficace con la sua buona predisposizione al sacrificio.

Valido nel gioco aereo, fisicamente longilineo ma forte (non abbiamo un dato ufficiale relativo all’altezza), Marsetic ha ulteriori margini di crescita muscolare che possono renderlo ancora più performante nel gioco aereo.

Può crescere dal punto di vista della personalità, migliorando nella continuità di rendimento nel corso della partita.

Tatticamente duttile, Enej può ricoprire tutti i ruoli un tridente offensivo, oltre ad agire da seconda punta di movimento.

(Fonte foto: regionalobala.si)

Analisi finale

  • Punti di forza: Fisicità
    - Progressione palla al piede
    - Dribbling lanciato
    - Gioco aereo
    - Attacco della profondità
    - Dinamismo
  • Punti di debolezza: Può migliorare tecnicamente - Può irrobustirsi ulteriormente - Continuità
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Fabio Borini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui