Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore David De la Víbora: talento spagnolo classe 2003

David De la Víbora: talento spagnolo classe 2003

0
David De la Víbora: talento spagnolo classe 2003
David De la Víbora terzino sinistro classe 2003 del Real Madrid.(Fonte foto: pikdo.net)

Scheda giocatore

  • Nome: David De la Víbora Bonilla
  • Classe: 2003
  • Ruolo primario: Terzino sinistro - Altri ruoli: Ala
  • Data di Nascita: 03/01/2003
  • Nazionalità: Spagna
  • Altezza: 168 cm.
  • Piede: Sinistro

David De la Víbora

Appena entra in campo, la prima cosa che si nota è la sua folta zazzera riccia ma, appena tocca la palla e parte in progressione, si capisce immediatamente che David De la Víbora, terzino sinistro classe 2003 del Real Madrid, è un talento fuori dal comune.

Nato a Móstoles, il 3 gennaio del 2003, David ha attirato l’attenzione degli osservatori dei “Blancos” da giovanissimo, quando giocava nella squadra locale dell’URJ Móstoles.

Entrato Valdebebas nel 2011, gli altri bambini quando lo vedevano esclamavano scherzando: “Guarda, c’è David Luiz!”

Ma in comune con David Luiz, oltre al nome e alla folta chioma, David De la Víbora ha ben poco, essendo un giocatore di fascia che, appena entrato a far parte del settore giovanile del Real Madrid, veniva impiegato da ala (nel febbraio del 2016 è stato eletto migliore attaccante dell’Argentona Cup), ma poi nello sviluppo della sua pur breve carriera, è stato impostato come terzino sinistro.

Grande ammiratore di Cristiano Ronaldo, all’inizio cercava molto di imitare il “fenomeno” portoghese, con giocate ad effetto ed atteggiamenti similari a quelli del calciatore della Juventus.

Negli ultimi tempi ha preso coscienza del suo nuovo ruolo, impegnandosi bene anche nella fase difensiva. La sua frase nella pagina personale del sito del Real Madrid recita: “Mi piace difendere e spingere sulla fascia.”

Attualmente fa parte della squadra Cadete A e milita nella nazionale spagnola Under 16, con la quale si è particolarmente distino nel corso dell’ultima Aegean Cup.

La politica del Real Madrid negli ultimi anni è cambiata, Florentino Perez ha deciso di puntare maggiormente sui giovani talenti, anche cresciuti ne La Fábrica.

Tra le curiosità legate al ragazzo, c’è la sua grande amicizia con il talento del Barcellona Xavi Simons, suo coetaneo e figlio dell’ex calciatore Regillio Simons e il fatto che gioca sempre con la maglia numero 11 pur essendo un terzino sinistro, probabilmente per il suo passato da ala (come Kolarov).

Caratteristiche tecniche e tattiche

“Calciatore che si distingue per velocità e potenza. Partecipa regolarmente all’attacco, arriva bene sul fondo ed è molto abile nella conduzione della palla. Gioca sulla fascia, sa come dribblare e crossare e supera con qualità i suoi rivali”, così descrive David De la Víbora il sito del Real Madrid.

David De la Víbora è un terzino sinistro (impiegato attualmente da ala) dotato di una tecnica sopraffina, molto veloce, abile nel cross e nell’uno contro uno.

Elegante nelle movenze, ha una straordinaria facilità di corsa, che gli permette di spingere come un forsennato sulla sua corsia di competenza. Talvolta diventa una sorta di ala aggiunta e non è raro vederlo nell’area avversaria pronto a finalizzare l’azione.

Ha un’eccellente padronanza della sfera, può effettuare dei “tricks” spettacolari e funzionali a superare i suoi dirimpettai.

In possesso di buone capacità balistiche, riesce a segnare un buon numero di reti stagionali. Inoltre, è un grande “crossatore”, i suoi traversoni “pennellati” sono una “manna dal cielo” per i suoi compagni di squadra.

Ha grandi capacità aerobiche, in ogni partita percorre tantissimi chilometri, dimostrandosi particolarmente abile nella fase offensiva, ma non tralasciando quella di copertura.

Ha una spiccata personalità, è un leader della sua squadra, in ogni partita mette in gioco la sua grinta e determinazione.

Fisicamente normolineo, ha una struttura corporea nella media (considerando l’età), che nei prossimi anni sarà sicuramente rafforzata.

Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino sinistro di una difesa a 4, ma può adattarsi a ricoprire tutti i ruoli della fascia mancina.

(Fonte foto: pikdo.net)

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Capacità balistiche
    - Assist
    - Dribbling
    - Velocità
    - Versatilità
    - Personalità
    - Capacità aerobiche
  • Punti di debolezza: Fisicità - Fase difensiva - Piede destro - Gioco aereo
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Marcelo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui