Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Ato Ampah: talento inglese classe 2006

Ato Ampah: talento inglese classe 2006

0
Ato Ampah: talento inglese classe 2006
Ato Ampah, talento classe 2006 del Chelsea. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Ato Ampah
  • Classe: 2006
  • Ruolo: Ala
  • Nazionalità: Inghilterra
  • Altezza: 162 cm.
  • Piede: Destro

Ato Ampah

Il Chelsea nelle ultime due stagioni ha dato ampio spazio ai talenti della sua prolifica Academy, favorito anche dal blocco del mercato dovuto alla violazione delle norme sul trasferimento dei minori (periodo terminato nel gennaio scorso).

Nei prossimi anni non sappiamo con certezza se i “Blues” faranno esordire altri talenti del calibro di Abraham, James, Gilmour e Mount, ma possiamo dire con certezza che dietro questi fantastici giovani campioni si stanno facendo largo altri prospetti veramente molto interessanti.

Tra i più giovani c’è sicuramente l’Under 15 Ato Ampah, esterno offensivo classe 2006 di origini ghanesi, dotato di una tecnica sopraffina abbinata ad una notevole velocità.

Grande protagonista della PL-ISL Next Generation Mumbai Cup 2020 vinta dal Chelsea (disputata lo scorso febbraio), competizione che vede partecipare le migliori Academy inglese con quelle indiane, Ampah è stato, a nostro avviso, il migliore giocatore della competizione, incantando il pubblico locale con le sue giocate d’alta scuola.

Di Ato sappiamo che ha giocato nella Whitgift School di Croydon, che è stato premiato miglior giocatore della finale da Ryan Sessegnon.

Inoltre, cercando su Youtube abbiamo anche trovato il suo battesimo a Stamford Bridge da tifoso quando, invitato dal club, ha assistito ad una partita dei Blues del 2017 che all’epoca erano allenati da Antonio Conte. Nel video si nota il grande entusiasmo del ragazzino che dimostra il suo particolare apprezzamento per Michy Batshuayi.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Ato Ampah è un esterno offensivo (principalmente destro) dotato di una eccellente tecnica di base abbinata ad una grande velocità.

Molto bravo quando ha la palla tra i piedi, tenta spesso con successo l’uno contro uno creando la superiorità numerica nella sua zona di competenza.

Ha un grande controllo della palla, non è raro vederlo effettuare dei “tricks” spettacolari ed inoltre, ha anche delle buone capacità balistiche che gli permettono di essere pericoloso dalla media-lunga distanza.

Ama accentarsi ed agire talvolta da trequartista aggiunto, risultando determinante anche in fase di assistenza (è anche un ottimo crossatore).

Pur essendo destro non è poi così male neanche con il mancino, una qualità che gli consente di variare sufficientemente il suo stile di gioco. Considerando la giovanissima età gioca già ad alti ritmi, corre molto e si applica con buon senso del sacrificio.

Fisicamente brevilineo è ancora un po’ troppo leggero, Ampah ha bisogno di rinforzare la sua struttura corporea in modo da essere più competitivo nei contrasti e nei duelli spalla a spalla. Inoltre, pur essendo un giocatore generoso e con discrete capacità aerobiche, può svolgere una più costante fase difensiva.

Ha una spiccata personalità, è tenace, intraprendente, determinato e, soprattutto, non ha mai paura di tentare le giocate tecnicamente più difficili, palesando una grande fiducia (ai limiti della sfrontatezza) nei propri mezzi.

Tatticamente può agire indifferentemente da esterno offensivo sia di destra (posizione che ha ricoperto maggiormente) che di sinistra.

(Fonte foto: Instagram)

 

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Velocità
    - Dribbling
    - Accelerazione palla al piede
    - Creatività
    - Capacità balistiche
    - Personalità
    - Intensità di gioco
  • Punti di debolezza: Fisicità - Fase difensiva - Talvolta è troppo individualista ed eccede nel dribbling - Gioco aereo
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Raheem Sterling

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui