Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Arthur: talento brasiliano classe 2005

Arthur: talento brasiliano classe 2005

0
Arthur: talento brasiliano classe 2005
Arthur numero 10 del Brsile U15 (credit: globoesporte.globo.com)

Scheda giocatore

  • Nome: Arthur Wenderrosky Sanches
  • Classe: 2005
  • Ruolo primario: Trequartista - Altri ruoli: Ala
  • Data di Nascita: 24/02/2005
  • Nazionalità: Brasile
  • Altezza: 167 cm.
  • Piede: Sinistro

Arthur

Giocare con la maglia numero 10 del Brasile sulle spalle non è mai facile, tanto più se s’indossa da sotto età, come è successo ad Arthur Wenderrosky Sanches, trequartista del Fluminense e della nazionale Under 15 brasiliana vincitrice nei giorni scorsi del Torneo Sudamericano Sub-15.

Il suo rendimento durante l’arco del torneo è stato abbastanza buono, facendo intravedere sprazzi della sua notevole tecnica di base e un piede mancino in grado di effettuare delle giocate impensabili per altri giocatori.

Nato a Nova Friburgo il 24 febbraio del 2005, Arthur è entrato a far parte del settore giovanile del Fluminense nel 2015 e, dopo un anno di futsal, è stato portato a giocare a calcio a 11.

Con il “Tricolor carioca” il trequartista ha messo in mostra le sue notevoli capacità realizzative, che gli hanno permesso di mettere a segno la bellezza di 81 gol in 99 partite (vincendo molti premi personali e di squadra). Uno score esaltante che, naturalmente, gli ha permesso di ottenere a 14 anni la firma del primo contratto di formazione (secondo la legge brasiliana è possibile firmare a 14 anni, mentre la prima da professionista e a 16).

“È un’emozione diversa, sono felice e orgoglioso. Sappiamo che Xerém è una delle scuole leader per l’allenamento degli atleti in Brasile. Facciamo sempre affidamento sul lavoro e sull’istruzione forniti da professionisti di base come Marcelo Teixeira, Marcelo Veiga, allenatori, assistenti e tutti ci aiutano in questo sogno di vedere Arthur un giorno come giocatore professionista. E soprattutto sapendo che Arthur ha sempre mostrato fiducia nei professionisti di Xerém”, ha affermato Osmar Junior, patrigno di Arthur, che insieme a Carol Wenderrosky, madre dell’adolescente, ha accompagnato il ragazzo in sede il giorno della firma del contratto.

Lo scorso anno Arthur ha giocato 49 partite e ha segnato 17 gol, mentre in passato è stato campione del Carioca U-13 e U-14 oltre ad aver ottenuto la vittoria della Copa Nacional VR sub-14. Inoltre, nell’ultima stagione, ha anche avuto la possibilità di giocare sotto leva (e con profitto) il Carioca Sub-15.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Arthur è un trequartista in possesso della tipica tecnica brasiliana che gli consente di effettuare delle giocate d’alta scuola.

Dotato di un fisico brevilineo e di un educato piede mancino, ha spiccate capacità balistiche che gli consentono di mettere a segno delle stupende reti dalla lunga distanza (e su calcio piazzato).

Rapido e abile nello stretto, in possesso di un ottimo controllo di palla e bravo nell’uno contro uno, può sempre creare la superiorità numerica nel suo settore di competenza.

Ha una visione di gioco periferica e soprattutto, sa “sfornare” dei lunghi passaggi filtranti di precisione millimetrica, risultando un fine assistman.

Pur essendo un giocatore prettamente offensivo, Arthur si applica con buona lena anche nella fase difensiva, cercando di contrastare con discreta determinazione la manovra avversaria ma, la sua struttura fisica minuta, lo penalizza un po’ in questo aspetto.

Proprio per questo, il giovane talento verdeoro ha bisogno di mettere più forza nelle gambe, così da sostenere in modo più soddisfacente i ritmi più intensi delle categorie superiori.

Ha ottimi tempi d’inserimento offensivi, una dote che gli consente di andare in rete con una certa regolarità.

Ha una spiccata personalità, gioca sempre con grande disinvoltura, non subendo minimamente le pressioni esterne e, non a caso, è stato spesso capitano delle squadre giovanili del “Flu”.

Tatticamente il suo ruolo è quello di trequartista, ma essendo molto dinamico, può essere impiegato anche nel ruolo di mezzala dalle caratteristiche offensive.

(Fonte foto: globoesporte.globo.com)

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Dribbling
    - Capacità balistiche
    - Rapidità
    - Assist
    - Progressione palla la piede
    - Dinamismo
    - Personalità
    - Inserimenti offensivi
    - Creatività
    - Calci piazzati
  • Punti di debolezza: Fisicità - Continuità - Intensità di gioco - Gioco aereo
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Philippe Coutinho (anche se destro)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui