Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Arsen Zakharyan: talento russo classe 2003

Arsen Zakharyan: talento russo classe 2003

0
Arsen Zakharyan: talento russo classe 2003
Arsen Zakharyan, grande talento della Dinamo Mosca. (Fonte foto: sportsdaily.ru)

Scheda giocatore

  • Nome: Arsen Zakharyan
  • Classe: 2003
  • Ruolo primario: - Altri ruoli: Centrocampista centrale / Trequartista
  • Data di Nascita: 26/05/2003
  • Nazionalità: Russia
  • Altezza: 180 cm.
  • Piede: Destro

Arsen Zakharyan

Il suo impatto con l’Europeo Under 21 che si sta disputando in questi giorni in Slovenia e Ungheria è stato veramente positivo, stiamo parlando di Arsen Zakharyan, trequartista classe 2003 russo (ma di chiare origini armene) autore di una grande prestazione nel match d’esordio contro l’Islanda.

Il “gioiello” classe 2003 della Dinamo Mosca, pur giocando ampiamente sotto età contro avversari nati anche nel 1998, ha sigillato il suo debutto con un bellissimo gol nel 4 a 1 contro gli islandesi, un assolo personale che gli ha permesso di superare in dribbling diversi avversari, portiere compreso. Con la sua marcatura, alla competizione continentale, Zakharyan è diventato il giocatore più giovane a segnare un gol per la Russia Under 21.

Arsen, nell’ottobre 2020 è stato scelto dal “The Guardian” come uno dei 60 migliori giovani talenti del calcio mondiale tra i giocatori nati nel 2003. D’altronde il talento russo  può già vantare 6 presenze un gol e 3 assist con la prima squadra del club moscovita, non male per un ragazzo così giovane. Il suo battesimo con la formazione principale è avvenuto il primo novembre scorso in occasione del match contro il Tambov. Era dal 2007 che la Dinamo non faceva esordire un talento così giovane, l’ultimo era stato il nazionale Fedor Smolov. Il 28 febbraio scorso Zakharyan è stato schierato per la prima volta nell’undici titolare dal tecnico Sandro Schwarz, in occasione del match contro l’Akhmat Grozny, dove è diventato il terzo giocatore più giovane della Dynamo a segnare un gol nella Premier League russa, dopo Aleksandr Kokorin e Pyotr Nemov.

“Qualche anno fa sono stato in prova allo Zenit. Mi dissero che non ero sufficientemente bravo e tornai a Samara, la mia città natale (giocava all’epoca nel PFC Krylia Sovetov Samara, dove è rimasto fino al 2017), ha ricordato così Arsen gli inizi della sua carriera a Transfermarkt. Prosegue poi il classe 2003: “Ero ansioso di seguire le orme di mio fratello (David, oggi svincolato dopo un’esperienza in Armenia). Quando ho capito di aver fatto un primo passo importante, pochi giorni prima della mia partita di esordio, mi sentivo pronto, quasi eccitato”.

“Fisicamente non mi sento in alcun modo inferiore ai giocatori più anziani. È qui che entra in gioco la buona preparazione all’accademia, dove sono stato sempre responsabilizzato, chiamato a costruire gioco. Penso che l’esser giovane mi dia un vantaggio, ho la fame giusta e grande voglia di mettermi in mostra coi grandi”, dice senza timori reverenziali, ringraziando colui che gli ha dato la possibilità di esprimersi ai massimi livelli (“Schwarz è un ottimo motivatore, ha idee moderne e davvero interessanti”), ha chiosato il prospetto russo su Transfermarkt, aggiungendo che il suo modello è Cristiano Ronaldo e che vorrebbe tentare un’esperienza all’estero.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Arsen Zakharyan è principalmente un trequartista anche se, nel club di appartenenza, è stato impiegato anche sulle corsie esterne e da centrocampista centrale di costruzione e da mezzala.

Molto dotato tecnicamente ed in possesso di una notevole progressione palla al piede, il talento della Dinamo Mosca è in grado di creare la superiorità numerica nella sua zona di competenza con buona frequenza.

Ha anche delle notevoli capacità balistiche che gli permettono di essere pericoloso dalla media-lunga distanza e su calcio piazzato.

Ha un sensibile tocco di palla, sa muoversi bene tra le linee risultando incisivo sia in fase di finalizzazione che di assistenza (ha nelle corde un preciso passaggio filtrante). Elegante nelle movenze, pur essendo dotato di leve lunghe sa disimpegnarsi bene anche negli spazi stretti evidenziando un ottimo controllo della sfera. Ha discreti tempi d’inserimento offensivi, una buona visione di gioco, ma può perfezionare la fase difensiva.

Fisicamente longilineo, Arsen può ulteriormente rinforzare la sua struttura corporea in modo da essere ancora più performante nei contrasti e nei duelli spalla a spalla (deve essere un po’ più grintoso). Oltre a perfezionare la fase difensiva, l’U21 russo deve migliorare il sinistro, in modo da ridurre ulteriormente i tempi della giocata, risultando ancora meno leggibile per gli avversari.

Ha una spiccata personalità, la palla “non gli scotta tra i piedi” neanche quando affronta avversari molto più esperti di lui.

Tatticamente il ruolo dove sembra dare il meglio di sé è quello di trequartista, ma può anche agire qualche metro più indietro sulla linea mediana e persino sulla corsia di destra.

(Fonte foto: Twitter.com)

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Progressione palla al piede
    - Dribbling
    - Capacità balistiche
    - Controllo di palla
    - Calci di fermo
    - Personalità
    - Inserimenti offensivi
    - Visione di gioco
  • Punti di debolezza: Deve irrobustirsi ulteriormente - Può migliorare il sinistro - Deve perfezionare la fase difensiva
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Christian Eriksen

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui