Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Ângelo: talento brasiliano classe 2004

Ângelo: talento brasiliano classe 2004

0
Ângelo: talento brasiliano classe 2004
Angelo talento classe 2004 del Santos (credit: www.flickr.com)

Scheda giocatore

  • Nome: Ângelo Gabriel Borges Damaceno
  • Classe: 2004
  • Ruolo: Ala
  • Data di Nascita: 21/12/2004
  • Nazionalità: Brasile
  • Altezza: 173 cm.
  • Piede: Sinistro

Ângelo

In questi giorni stiamo passando in rassegna i migliori giocatori dell’ultimo Torneo Sudamericano Under 15 e, naturalmente, tra questi non possono mancare i talenti brasiliani che si sono laureati campioni continentali.

Nel ruolo di ala destra si è messo in grande evidenza uno dei “gioielli” del florido settore giovanile del Santos, Ângelo Gabriel Borges Damaceno, più semplicemente chiamato Ângelo.

Nato il 21 dicembre del 2004 a Brasilia, una città dove il grande calcio non è di casa, per sua fortuna, le sue indubbie qualità tecniche ed atletiche non sono sfuggite agli osservatori del Santos, i quali hanno pensato bene di farlo immediatamente ingaggiare per il “Peixe”.

Nel club paulista, Ângelo si è messo rapidamente in evidenza, risultando costantemente uno dei migliori talenti, a tal punto da venire impiegato sotto età anche nel campionato Under 17.

Naturalmente le sue qualità non potevano sfuggire neanche al C.T. verdeoro Paulo Victor Gomes, che ne ha fatto una pedina fondamentale nello scacchiere tattico dell’Under 15.

Angelo e Savio (entrambi esterni offensivi a “piede invertito”) hanno messo a soqquadro i reparti arretrati avversari, creando spesso la superiorità numerica sulle fasce grazie alla tecnica applicata alla velocità.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Ângelo è un’ala destra molto veloce e tecnica, difficilmente arginabile nell’uno contro uno quando ha molto campo a sua disposizione, oltre ad essere in possesso di buone capacità balistiche.

Dotato di un grande controllo di palla, che evidenza anche quando è in piena velocità, ha inoltre una visione di gioco periferica che gli consente di essere determinante anche in fase di assistenza.

La sua classica azione prevede la percussione palla al piede, con il conseguente accentramento e tiro potente con l’”educato” piede mancino.

E’ un giocatore estroso, che ha in dote l’imprevedibilità tipica dei migliori prospetti brasiliani, Angelo sa essere molto spettacolare e allo stesso tempo efficace nelle sue giocate.

Può prendersi la palla sulla trequarti, disimpegnandosi bene anche spalle alla porta (una caratteristica che pochi hanno), proteggendo bene la sfera con il corpo per poi girarsi e partire in accelerazione.

Veloce, elegante nelle movenze, Angelo è anche bravo nell’effettuare le giuste scelte, palesando una maturità notevole nell’interpretare i diversi momenti della partita e del gioco.

Fisicamente normolineo, ha tutto il tempo per rinforzare ulteriormente la sua struttura corporea, in modo tale da essere più performante nei duelli spalla a spalla.

Un altro aspetto sul quale deve perfezionarsi è indubbiamente l’uso del piede destro, ancora un po’ troppo limitato.

Ha sicuramente una forte personalità e, come gran parte dei giocatori della rosa dell’U15 del Brasile, non ha mai subito eccessivamente le pressioni esterne.

Tatticamente dà il meglio di sé quando gioca da ala a destra (di un 4-3-3 o 4-2-3-1), ma può anche adattarsi a giocare sulla corsia opposta.

(Fonte foto: www.flickr.com)

 

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Progressione palla al piede
    - Rapidità
    - Dribbling
    - Personalità
    - Controllo palla
    - Dinamismo
    - Protezione palla
    - Creatività
  • Punti di debolezza: Piede destro - Può irrobustirsi ulteriormente - Talvolta è troppo individualista
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Tetê

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui