Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Contattaci: info@worldfootballscouting.com

Home Schede Giocatore Andrey Santos: talento brasiliano classe 2004

Andrey Santos: talento brasiliano classe 2004

0
Andrey Santos: talento brasiliano classe 2004
Andrey Santos, "gioiello" della base del Vasco de Gama. (Fonte foto: Instagram)

Scheda giocatore

  • Nome: Andrey Nascimento dos Santos
  • Classe: 2004
  • Ruolo: Mediano/regista
  • Data di Nascita: 03/05/2004
  • Nazionalità: Brasile
  • Altezza: 176 cm.
  • Piede: Destro

Andrey Santos

Vincitore del campionato di Rio de Janeiro, della Copa do Brasil e Super-Cup do Brasil U-20, il centrocampista difensivo Andrey è stato recentemente convocato nei giorni scorsi per la nazionale brasiliana U-17 per un periodo di allenamento a Granja Comary finalizzato al Torneo sudamericano di categoria.

Andrey è da tempo considerato uno dei “gioielli” del Vasco de Gama e, precedentemente, ha fatto parte della nazionale U15 che si è laureata campione del Sudamerica nel 2019 contro l’Argentina.

Nato a Vila Aliança e giocatore del Vasco da Gama da quando aveva 6 anni, Andrey Nascimento dos Santos fin da piccolo si è messo in luce come uno dei migliori talenti della base “cruzmaltina”. In quest’ultima stagione, il mediano classe 2004 si è diviso tra la squadra Under 17 del Vasco e quella Under 20, con la quale ha uno score di 7 presenze e 2 reti.

Andrey ha il contratto con il club carioca che scade nel 2023 e ha anche l’obiettivo di esordire al più presto con la prima squadra del team di Rio de Janeiro, con la quale vorrebbe vincere la Copa Libertadores. Andrey ha già le idee molto chiare e dopo essersi imposto con il club di appartenenza vorrebbe giocare in qualche grossa società europea per poi tornare a chiudere la carriera per la squadra per la quale ha sempre tifato. (tratto da Vavel.com)

Come molti giovani talenti brasiliani, Andrey ha iniziato con il futsal, dove veniva impiegato principalmente da attaccante segnando un gran numero di gol, specie nei derby di Rio de Janeiro. Nel passaggio al calcio a 11, il prospetto carioca ha arretrato il suo raggio d’azione diventando un mediano di qualità (in precedenza era stato anche provato nel ruolo di difensore).

Caratteristiche tecniche e tattiche

“Sono un centrocampista, ma mi propongo anch’io in avanti. Ho una grande uscita palla al piede e faccio bei tiri, queste sono le mie caratteristiche”, ha rivelato Andrey, il quale ha tre grandi giocatori come fonti di ispirazione professionale: “Ho Bruno Guimarães, Pogba e Casemiro come idoli, sono ispirato da loro”. (tratto da Vavel.com.)

Andrey è un giocatore tecnicamente abile, dotato di uno spiccato senso della posizione ed estremamente ordinato nella distribuzione del gioco.

Dà equilibrio alla squadra risultando efficace in entrambe le fasi, riesce a recuperare un buon numero di palloni posizionandosi sulla linea di passaggio degli avversari ed inolte, non disdegna alcune incursioni palla al piede.

Sa alternare con precisione i passaggi lunghi a quelli corti, quest’ultimi effettuati con maggiore frequenza dal talento del Vasco. Non è giocatore molto appariscente, non è il classico brasiliano tutto estro e fantasia, ma sa essere molto lineare, pragmatico e prezioso per lo sviluppo della manovra.

Fisicamente normolineo, Andrey può irrobustire ulteriormente la sua struttura corporea in modo da essere ancora più performante nei contrasti e nei duelli spalla a spalla. Inoltre, può migliorare nell’intensità di gioco, oltre ad essere ancora più propositivo nella metà campo avversaria.

E’ un giocatore di personalità, non a caso nelle giovanile del Vasco de Gama ha indossato più volte la fascia di capitano.

Tatticamente il suo ruolo è quello di mediano, un prezioso scudo protettivo per la difesa ma anche un buon distributore di palloni.

(Fonte foto: Instagram)

Analisi finale

  • Punti di forza: Tecnica
    - Interdizione
    - Visione di gioco
    - Precisione passaggi
    - Intelligenza tattica
    - Personalità
    - Lanci lunghi
    - Abilità nello stretto
    - Senso della posizione
  • Punti di debolezza: Deve alzare l'intensità di gioco - Può essere più propositivo in attacco - Deve irrobustirsi ulteriormente
  • Valutazione complessiva:
  • A chi somiglia: Lucas Leiva

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui