Yorbe Vertessen: 2001 – Belgio

Nome: Yorbe Vertessen
Ruolo: Punta centrale, ala destra
Data di nascita: 08/01/2001
Altezza: 176 cm
Piede: Ambidestro

BIOGRAFIA

Yorbe Vertessen stava facendo un brutto scherzo all’Italia Under 17 di Mr Carmine Nunziata, durante la semifinale dell’europeo di categoria, un suo bel gol aveva pareggiato le sorti di un incontro che aveva visto gli Azzurri controllare abbastanza agevolmente la partita. Fortunatamente per l’Italia ci ha pensato il bomber dell’Inter Vergani a mandare i nostri in finale, con un super gol dalla distanza.
Vertessen è stato senza ombra di dubbio il miglior talento proposto dal Belgio nel corso dell’ultimo europeo Under 17 (con i giovani “Diavoli Rossi” ha una media di un gol ogni 2 partite); con 4 reti e 2 assist al suo attivo è attualmente il capocannoniere della manifestazione a pari merito con Vergani (che però deve ancora disputare la finale contro l’Olanda).
Nato a Tienen, nelle Fiandre, Yorbe ha mosso i primi passi nel mondo del calcio nell’ FC Rillaar Sport, in seguito si è trasferito al Westerlo, dove, nel 2009, è stato scovato dagli osservatori del PSV che hanno subito deciso di portarlo in Olanda.
“Mi ispiro a Zlatan Ibrahimovic e a Antoine Griezmann”, ha dichiarato il ragazzo dopo aver firmato il suo primo contratto da pro con il PSV con scadenza nel giugno del 2019, assistito dalla Starfactory Football Management.

CARATTERISTICHE TECNICHE E TATTICHE

Yorbe Vertessen è un attaccante estremamente mobile e tecnico, in grado di giocare sia da prima punta che da ala destra, la posizione che ha ricoperto principalmente nell’inizio della sua pur breve carriera. In seguito Vertessen, dimostrando di avere uno spiccato senso del gol, è stato spostato al centro dell’attacco e lì, nella nuova posizione, ha iniziato a segnare gol a raffica.
Rapido, tecnico, abile nell’uno contro uno, Yorbe ha nelle proprie corde sia il gol “da rapina”, da vero “rapace d’area di rigore”, sia la conclusione dalla media-lunga distanza. Oltre a questo ha una buona capacità nell’uno contro uno, qualità che evidenzia maggiormente quando è in piena corsa.
Yorbe è un giocatore dalla personalità forte, che applica uno stile di gioco associativo, partecipa costantemente al gioco della squadra non essendo una punta statica, sfornando numerosi assist illuminanti per i suoi compagni di squadra.
Vertessen ha un repertorio tecnico abbastanza completo, sa calciare bene con entrambi i piedi, e pur non essendo altissimo, sa difendere discretamente bene la palla. Naturalmente nel gioco aereo ha qualche carenza e non può essere molto competitivo contro i difensori centrali più prestanti di lui.
In un modulo 4-3-3, Vertessen può giocare sia al centro che nel ruolo di ala, preminentemente destra, come è successo in occasione del match con l’Italia.
In virtù di queste caratteristiche fisiche, tecniche e tattiche, il paragone con Griezmann risulta molto attinente, diversamente da quello con Ibrahimovic.
Una curiosità legata al ragazzo: durante il prestigioso torneo Al Kass Tournament disputato in Qatar, Vertessen ha anche parato un calcio di rigore, avendo preso il posto del portiere titolare precedentemente espulso (i cambi erano terminati).

ANALISI FINALE

Punti di forza: Tecnica, velocità, senso del gol, dribbling, capacità balistiche, duttilità.
Punti di debolezza: Gioco aereo.
A chi assomiglia: Antoine Griezmann
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.calciomercato.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *