Zak Emmerson: talento inglese classe 2004

INFORMAZIONI: Zak Emmerson

Nome: Zak Emmerson
Ruolo: Punta centrale
Data di nascita: 10/08/2004
Altezza: 183 cm.
Piede: Destro 

Zak Emmerson

All’inizio della stagione 2019/20, Zak Emmerson, a soli 15 anni e 73 giorni, è diventato il più giovane giocatore in assoluto a rappresentare l’Oldham Athletic, nonché il secondo più giovane dell’EFL (28 giorni in più rispetto al giocatore più giovane record Reuben Noble-Lazarus).

Dopo l’esordio in League Two contro il Walsall, Zak ha racimolato un’altra presenza nel match contro il Northampton Town. In precedenza, il potente e qualitativo centravanti aveva segnato gol a grappoli nelle diverse categorie giovanili con la maglia dei “Latics”, vincendo anche il Leasing.com Trophy nel novembre scorso.

Naturalmente, le indubbie qualità di Emmerson non potevano sfuggire agli scout dei club di Premier League e, il 15 luglio 2020, è stato ingaggiato dal Brighton per una cifra di circa 130 mila sterline.

Alla notizia del trasferimento di Emmerson al Brighton, il capo dell’Academy dell’Oldham Paul Murray ha riempito di elogi l’attaccante: “Vorrei solo congratularmi con Zak per la sua scelta ed è qualcosa che cambierà completamente la sua vita. Fa parte di un gruppo in crescita, di giocatori che si sono cresciuti nell’Academy e hanno ottenuto accordi professionali, sia a Oldham che altrove, e di conseguenza è diventato un altro vero motivo di vanto per il club. È passato un anno da quando sono tornato nel mio ruolo attuale, e da quel momento, grazie al duro lavoro di tutti coloro che sono coinvolti nell’allestimento dell’Academy, abbiamo visto un enorme cambiamento nella cultura e, soprattutto, nella mentalità dei giocatori. Non vedo davvero l’ora che arrivi la prossima stagione. Il nostro obiettivo principale è vedere se possiamo continuare a dare a più giocatori la possibilità di giocare tra i professionisti”.

Prosegue poi il dirigente: “Zak ha incarnato tutti i valori che desideriamo dai nostri giocatori ed è stato in prima linea con la sua mentalità, attitudine ed etica del lavoro. Nonostante la giovane età è già molto maturo, anche oltre i suoi anni. È una grande lezione per gli altri, in quanto ha avuto un’opportunità grazie al capo allenatore che lo ha inserito nella squadra facendolo anche esordire. Di conseguenza è stato notato dal Brighton e da allora l’hanno tenuto d’occhio. È una persona con i piedi per terra e so che il Brighton si prenderà davvero cura di lui. Sono un club a cui piace coltivare e migliorare i loro giovani giocatori e credo fermamente che lo vedremo nelle strutture giovanili internazionali anche nel prossimo futuro.”

Ha chiosato poi Murray: “Vorrei solo cogliere l’occasione per ringraziare tutti gli allenatori di tutte le fasce d’età, dato che ci sono molte persone che svolgono il loro lavoro in silenzio dietro le quinte, ma hanno aiutato questo giovane a raggiungere grandi risultati in così poco tempo dopo essersi unito al club all’età di 12 anni proveniente dallo United”. (tratto da oldhamathletic.co.uk)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Zak Emmerson è un attaccante centrale forte fisicamente, dotato di uno spiccato senso del gol e molto bravo nello smarcamento.

Sa attaccare con i giusti tempi la profondità, ha un tiro preciso e, pur essendo destro, sa disimpegnarsi abbastanza bene anche con il mancino, risultando meno prevedibile per i difensori avversari. Riesce spesso ad incrociare perfettamente le conclusioni, trovando con precisione millimetrica gli angoli opposti della porta.

Ha una potente accelerazione palla al piede e, quando ha campo a sua disposizione, è veramente difficile da arginare per i suoi dirimpettai.

Molto forte fisicamente, Emmerson sa essere performante anche quando gioca sotto età, resistendo con forza alle spallate dei difensori più esperti di lui.

Pur essendo alto e longilineo, riesce a coordinarsi in bello stile nelle conclusioni volanti, riuscendo a mettere a segno delle reti di pregevole fattura. Valido nelle sponde e nel gioco aereo, il suo stile di gioco è molto verticale e riesce a dettare con i giusti tempi il passaggio filtrante.

Fisicamente può ulteriormente rinforzare la sua struttura corporea già forte, in modo da essere ancora più dominante atleticamente nel corso dei prossimi anni.

Ha una spiccata personalità, come ha dimostrato ad ogni livello e anche quando è stato impiegato sotto leva.

Analisi finale

Punti di forza: Senso del gol, fisicità, smarcamento, attacco della profondità, tecnica, gioco aereo, sponde, progressione palla al piede, personalità, coordinazione.
Punti di debolezza: Può crescere ancora fisicamente e migliorare negli spazi stretti.
A chi somiglia: Tammy Abraham
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: Instagram)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *