Yunus Musah: talento inglese classe 2002

INFORMAZIONI: Yunus Musah

Nome: Yunus Musah
Ruolo: Centrocampista centrale, mediano, mezzala sinistra/destra, trequartista
Data di nascita: 29/11/2002
Altezza: 183 cm.
Piede: Destro

Yunus Musah

Normalmente è il Valencia a subire gli “scippi” di talenti da parte dei più importanti club di Premier League ma, questa volta, è accaduto esattamente il contrario, con gli spagnoli che sono riusciti a strappare all’Arsenal uno dei più interessanti prospetti, il centrocampista centrale Yunus Musah.

Tutto è successo nel corso della scorsa estate, quando il ragazzo ha deciso di accettare l’offerta del Valencia (preferendola a quella della Juventus), allettato dalla possibilità di esordire in prima squadra in tempi più rapidi.

Yunus aveva solleticato l’interesse di molti club dopo l’ottima stagione con la formazione Under 18 dei “Gunners”, nella quale aveva messo a segno 5 gol e 3 assist in 17 presenze.

“Sono al settimo cielo per aver ufficialmente firmato per il Valencia. Felicissimo di unirmi a un club con una storia così ricca e ora posso farne parte! Non vedo l’ora di iniziare. Ho deciso di fare un passo diverso nel mio percorso per realizzare il mio sogno. Non posso che esprimere la mia gratitudine per il grandissimo supporto che il club mi ha dato durante il mio percorso all’Arsenal. Non passerà un giorno della mia carriera senza ricordare coloro che mi hanno aiutato a raggiungere questo obiettivo”, ha scritto Musah su Instagram subito dopo aver firmato con gli spagnoli.

Il club del nord di Londra ha tentato in tutti i modi di trattenere il ragazzo (ha rifiutato un contratto di 2 anni), che nell’Academy era uno dei talenti più considerati, avendo anche fatto parte di tutte le nazionali giovanili inglesi, dall’Under 15 fino all’Under 18.

Il centrocampista essendo nato a New York da genitori di origini ghanesi, potrebbe anche decidere di vestire in futuro la maglia della nazionale maggiore del paese africano o quella a “stelle e strisce”.

In questa stagione sta giocando con la squadra Under 19 del Valencia in UEFA Youth League e con il Valencia Mestalla, la seconda squadra “Taronja”.

Recentemente, Musah è stato inserito dal popolare giornale britannico “The Guardian” nella lista dei migliori 60 talenti mondiali classe 2002.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Yunus Musah è un giocatore tatticamente versatile, che è stato impiegato in diversi ruoli del centrocampo.

In questa stagione sta giocando principalmente da mediano, ma all’Arsenal aveva agito anche da mezzala e da trequartista.

Forte fisicamente e bravo tecnicamente, sa svolgere bene entrambi le fasi, risultando pericoloso anche nelle sue proiezioni offensive, come dimostra la sua ultima stagione ai “Gunners”.

Dotato di un buon passo e di una dirompente progressione palla al piede, Musah è anche in possesso di una visione di gioco periferica.

E’ un giocatore che fa gioco e che sa essere determinante sia in fase di assistenza, sia in quella di finalizzazione, con i suoi improvvisi inserimenti offensivi.

In possesso di buone capacità balistiche e di un bel lancio, Yunus è un centrocampista che fa gioco, un elemento abbastanza completo in ogni fondamentale.

Bravo nel dribbling, sa disimpegnarsi bene palla al piede, palesando un gran controllo dell’attrezzo del mestiere anche quando è pressato in modo serrato.

Fisicamente forte, riesce spesso ad uscire vincitore dai duelli spalla a spalla, risultando valido anche nella fase di recupero palla.

La sfera non gli scotta mai tra i piedi, gestendo con grande tranquillità e maturità i palloni più difficili.

Tatticamente è un giocatore molto intelligente, che sa interpretare alla perfezione e con grande disciplina i diversi ruoli che gli vengono affidati.

Al Valencia il suo raggio d’azione è stato arretrato, agendo più da centrocampista d’ordine, mentre nell’Arsenal ha agito molto da trequartista incursore e persino da ala sinistra.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, fisicità, controllo di palla, visione di gioco, passaggi, assist, inserimenti offensivi, capacità balistiche, personalità, versatilità.
Punti di debolezza: Può migliorare il sinistro e nella continuità.
A chi assomiglia: Georginio Wijnaldum
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.infinitamente-juventus.fr)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *