Yannick Leliendal: talento olandese classe 2002

INFORMAZIONI: Yannick Leliendal

Nome: Yannick Leliendal
Ruolo: Terzino sinistro, centrocampista esterno sinistro, ala sinistra
Data di nascita: 23/04/2002
Altezza: 176 cm.
Piede: Sinistro

Yannick Leliendal

Guardando il match di UEFA Youth League tra Genk e Napoli, non possono essere passate inosservate le qualità del terzino sinistro classe 2002 Yannick Leliendal.

Nato in Belgio, ma intenzionato a giocare con la maglia della nazionale olandese (ha il doppio passaporto), avendo già racimolato 2 presenze con l’U18 “Oranje”, in UYL Leliendal ha “scavato un solco” sulla sua corsia di competenza, percorrendo tanti chilometri e sollecitando costantemente la difesa partenopea.

Il giovane esterno difensivo ha dato così il suo importante contributo per la vittoria del team belga (in casa per 3 a 1), evidenziando una qualità tecnica e atletica non indifferente, nonostante fosse uno dei più giovani in campo.

Yannick ha iniziato a giocare a calcio nell’SK Tongeren ed in seguito è entrato a far parte dell’Academy del Genk, iniziando a giocare con la formazione Under 13.

Inizialmente impiegato come attaccante esterno, Leliendal è stato poi arretrato con successo nella posizione di terzino sinistro, ruolo che gli permette di mettere meglio a frutto la sua grande facilità di corsa.

Distinguendosi come uno dei migliori prospetti del settore giovanile del Genk, Yannick è entrato a far parte delle selezioni nazionali belghe Under 16 e Under 17, prima di cambiare idea, accettando la convocazione del tecnico dell’U18 olandese Peter van der Veen.

Nella passata stagione, si è laureato campione nazionale con il Genk U18 e, quest’anno, oltre a giocare con l’U19 in UYL, è anche riuscito a giocare, ampiamente sotto età, nella seconda squadra degli “Smurfen” (i Puffi, è il soprannome dei giocatori del Genk).

Ad aprile dello scorso anno, Leliendal ha firmato il primo contratto da professionista con il Genk, una scelta molto lungimirante quella del club olandese che, così facendo, si è protetta da eventuali “scippi” a parametro 0 da parte dei top team europei.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Yannick Leliendal è un terzino sinistro dalle attitudini prettamente offensive, che fa della tecnica applicata alla corsa il suo principale punto di forza.

In possesso di grandi capacità aerobiche, spinge costantemente sulla sua fascia di competenza, risultando abbastanza preciso nel momento del cross.

Abile nel dribbling, talvolta si specchia troppo nelle sue qualità tecniche, tentando qualche uno contro uno di troppo e perdendo dei palloni in prossimità della propria area di rigore (un errore che fanno molti giovani calciatori).

Dotato di un notevole controllo di palla, veloce ed abile quando parte in progressione palla al piede, crea spesso la superiorità numerica nel suo settore di competenza, sovrapponendosi con costanza all’ala sinistra (che nel Genk U19 è l’ungherese Nemeth).

Fisicamente normolineo, ha comunque una struttura corporea abbastanza massiccia, che gli consente di essere competitivo nei duelli spalla a spalla.

E’ un giocatore estremamente intraprendente, di personalità forte, che non patisce per nulla le pressioni esterne, dimostrando una grande sicurezza nei propri mezzi.

Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino sinistro ma, nella sua pur breve carriera, ha già palesato una buona polivalenza, venendo impiegato sia da esterno alto che da centrocampista laterale.

Analisi finale

Punti di forza: Velocità, tecnica, dribbling, controllo di palla, progressione palla al piede, capacità aerobiche, cross, personalità, capacità balistiche, versatilità.
Punti di debolezza: Può essere meno lezioso e migliorare ulteriormente nella fase difensiva.
A chi assomiglia: Patrick van Aanholt
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.hln.be)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *