Wesley: 2000 – Brasile

Nome: Wesley David de Oliveira Andrade
Ruolo: Terzino destro
Data di nascita: 13/03/2000
Altezza: 171 cm
Piede: Destro

BIOGRAFIA

Nel Brasile Under 17, campione sudamericano di categoria, si sono messi in evidenza alcuni elementi molto interessanti, oltre al trio d’attacco, Vinicius Jr, Lincoln e Paulinho, ha destato un’ottima impressione il terzino destro del Flamengo, Wesley David de Oliveira Andrade, più semplicemente Wesley.
Nato a Retirolândia, un comune nello Stato di Bahia, Wesley ha lasciato la sua terra per trasferirsi giovanissimo a Rio de Janeiro, dove è entrato a far parte del prestigioso vivaio del Flamengo.
Nel suo club ha vinto quasi tutto a livello giovanile, tra “Copinhe” e tornei internazionali, attirando conseguentemente l’attenzione degli osservatori delle nazionali giovanili verdeoro. La generazione classe 2000 del Flamengo rimarrà sicuramente nella storia, vista la numerosa presenza di giocatori di qualità nella rosa, basti pensare che Lincon, la riserva in di Wesley in nazionale, è anch’esso un giocatore del club carioca.
Soprannominato “Gasolina”, per la sua velocità e grande corsa, Wesley è il tipico ragazzo brasiliano, solare, amante della musica e della danza, ama trascorrere il tempo con gli amici giocando ore alla playstation.
Il suo idolo non poteva non essere il terzino del PSG, Dani Alves, che oltre a condividere il suo stesso ruolo sul campo, ne condivide anche la provenienza geografica. L’ex Juventus è infatti baiano di Juazeiro.

CARATTERISTCHE TECNICHE E TATTICHE

Wesley è il classico terzino di spinta di stampo brasiliano, bravissimo quando attacca, un po’ meno quando si tratta di difendere. Ha una notevole tecnica di base, è velocissimo, crossa molto bene, ma soprattutto ha capacità aerobiche inesauribili. A volte si ha l’impressione che in campo ci sia un suo gemello, in quanto riesce molto rapidamente a ribaltare l’azione da difensiva a offensiva, facendosi trovare pronto nell’area avversaria anche in fase di finalizzazione. Wesley è praticamente un’ala destra aggiunta.
Ha un buon tocco di palla, un discreto tiro (è anche rigorista) un notevole dribbling sia nello stretto che negli spazi ampi, dove diventa molto difficile da fermare.
Fisicamente non è molto alto ed infatti non è molto abile nel gioco aereo. Anche la sua struttura fisica va rinforzata un po’ (soffre nei duelli corpo a corpo), come anche va migliorata la fase difensiva.
Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino destro; in qualsiasi difesa a 4 si trova a suo agio, ma certamente davanti a lui ha bisogno di una mezzala che lo “copra” nelle sue frequenti incursioni offensive.

ANALISI FINALE

Punti di forza: Capacità aerobiche, cross, velocità, tecnica, dribbling.
Punti di debolezza: Fase difensiva, gioco aereo e deve rafforzare un po’ il suo fisico.
A chi assomiglia: Dani Alves
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.retironoticias.com.br)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *