Valentín Barco: talento argentino classe 2004

INFORMAZIONI: Valentín Barco

Nome: Valentín Barco
Ruolo: Ala sinistra, centrocampista esterno sinistro, terzino sinistro
Data di nascita:
Altezza: 170 cm.
Piede: Sinistro

Valentín Barco

Valentín Barco è stato uno dei giovani talenti che si è messo in maggiore evidenza nel corso dell’ultimo Torneo Sudamericano Sub-15, competizione nella quale la sua Argentina ha perso la finale ai calci di rigore contro il Brasile.

“Gioello” del florido settore giovanile del Boca Juniors, il “jolly” di fascia sinistra è stato autore di 3 reti, l’ultima messa a segno in semifinale contro la Colombia (4 a 2), la quarta marcatura che ha permesso all’Albiceleste di giocarsi il trofeo contro la nazionale verdeoro.

Valentín “Colo” Barco ha mosso i primi passi nel mondo del calcio nel 25 de Mayo, club dal quale è stato subito preso dagli osservatori “Xeneizes”.

Punto di forza dell’octava división di Martínez e Testone, Barco ha giocato sia da esterno difensivo che da ala, proprio come è accaduto al torneo continentale.

Nel mese di aprile, il duttile esterno dai capelli rossi, è stato è dei protagonisti della vittoria dell’Argentina (in finale contro il Messico) del Torneo Vlatko Markovic, disputato in Croazia. Valentín è stato il titolare in tutte le partite giocate in questa competizione e ha segnato un gol su rigore nella seconda partita contro la Cina che si è conclusa 3-2 per l’Argentina del C.T. Alejandro Saggese.

Le qualità del giovane argentino non sono passate inosservate neanche al colosso dell’abbigliamento sportivo dell’Adidas, il quale ha scelto Barco come testimonial.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Valentín Barco è un giocatore versatile, che può ricoprire tutti i ruoli della fascia sinistra garantendo tanta velocità e qualità.

Tecnicamente abile, bravo nel dribbling in corsa (ma anche nello stretto non è male), è un ottimo crossatore, qualità che gli consente di sfornare un buon numero di assist durante la stagione.

E’ tempista negli inserimenti offensivi e, con una certa frequenza, riesce a sorprendere i pacchetti arretrati avversari mettendo a segno qualche gol.

Il suo stile di gioco è vivace, frizzante, accompagna costantemente l’azione offensiva, palesando spiccate capacità aerobiche.

Ha anche buon tiro, una dote che gli consente di essere pericoloso dalla media-lunga distanza.

Fisicamente brevilineo, deve indubbiamente rinforzare la sua struttura corporea ancora un po’ gracile, in modo tale da essere più competitivo nei contrasti.

E’ un giocatore dotato di una forte personalità e di temperamento, grintoso e tenace, le responsabilità non lo spaventano minimamente (è anche un rigorista infallibile).

Tatticamente può giocare da esterno d’attacco in un 4-2-3-1, da centrocampista “tutta fascia” e da terzino sinistro di un pacchetto arretrato a 4.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, rapidità, progressione palla al piede, creatività, dribbling, assist, controllo di palla, capacità balistiche, dinamismo, leadership, cross.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente.
A chi somiglia: Juan Bernat
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: diarioxeneize.com)

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *