Ugo Bertelli: talento francese classe 2003

INFORMAZIONI: Ugo Bertelli

Nome: Ugo Bertelli
Ruolo: Mezzala sinistra/destra, centrocampista centrale, ala sinistra
Data di nascita: 15/07/2003
Altezza: 170 cm.
Piede: Destro

Ugo Bertelli

Ugo Bertelli è una mezzala brevilinea dotata di una notevole qualità tecnica, considerato da tempo uno dei migliori prospetti dell’Academy dell’Olympique Marsiglia, club che l’ha vincolato contrattualmente al compimento del 16esimo anno d’età.

Nazionale francese Under 17, con la quale ha collezionato finora 4 presenze, Bertelli è un talento locale che gode della stima di tutto l’ambiente e, soprattutto, è un pupillo di Villas-Boas, il quale lo ha aggregato più volte alla rosa dei grandi.

Le notevoli qualità tecniche e la visione di gioco periferica del prospetto transalpino hanno attirato l’attenzione dei top club del Vecchio Continente. In particolare il Milan (secondo la stampa francese) è la squadra maggiormente interessata al ragazzo, anche se non mancano gli interessi dei club di Premier League (Manchester United in primis).

L’OM è convinto di riuscire a convincere il suo talento a rimanere contando sul suo forte senso di appartenenza. Infatti, Ugo è entrato a far parte del settore giovanile biancazzurro nel lontano 2011 proveniente dall’SC Montredon Bonneveine e dal quel momento, ha sempre dichiarato che la sua massima aspirazione sarebbe stata quella di esordire con il club della sua città.

Purtroppo, le difficoltà economiche dell’OM potrebbero spingere Bertelli altrove (proprio come sta succedendo per Ilyès Zouaoui su cui hanno messo gli occhi la Juventus e Lazio), con grande dispiacere da parte dei i dirigenti marsigliesi.

“Prima di tutto, la firma del contratto è un enorme motivo di orgoglio per me, e soprattutto per la mia famiglia, i miei cari e tutti coloro che mi hanno accompagnato fino ad ora. È un immenso orgoglio firmare nel mio club di formazione, questo è il club dove sono stato da quando avevo 8 anni… Sì, è soprattutto orgoglio e gioia”, aveva dichiarato Ugo circa un anno fa al sito dell’OM.

“All’OM, guardo Morgan Sanson come riferimento, poiché ha uno stile di gioco simile, è un giocatore “box to box”. All’esterno, Iniesta mi piace molto e anche Coutinho, che è un grande giocatore”, ha dichiarato qualche tempo fa Bertelli, il quale non tralascia altri 2 talenti del Marsiglia, Maxime Lopez e Boubacar Kamara.

“Sì, questi due giocatori mi ispirano molto, soprattutto Maxime Lopez che gioca nella mia posizione. Da ragazzo seguivo la sua carriera, le sue partite. Quando è tornato all’Orange Velodrome l’ho guardato spesso. Questi sono due esempi, per me e per tutti i ragazzi del centro di formazione dell’OM”. (tratto da om.fr)

“È il ragazzo del futuro, un ragazzo del posto, di qualità pura, laborioso. Lo dico raramente, ma è un ragazzo che andrà lontano”. Così è stato definito Ugo Bertelli dal direttore del centro di formazione dell’OM Nasser Larguet, il quale ha paragonato il classe 2003 al titolare della prima squadra Valentin Rongier.

Caratteristiche tecniche e tattiche

“Ho ancora bisogno di allenarmi fisicamente e, soprattutto, tecnicamente. Posso migliorare nella finalizzazione, dall’ultimo passaggio fino alla conclusione in porta… È su questo che bisogna lavorare”, ha dichiarato molto modestamente Ugo Bertelli.

Ugo Bertelli è principalmente un interno di centrocampo di qualità, in possesso di notevoli qualità nel palleggio e di una visione di gioco periferica ma, essendo giustamente un perfezionista, vuole ulteriormente migliorare sotto ogni punto di vista.

Abile nel dribbling negli spazi stretti e dotato di un buon cambio di passo, nelle giovanili dell’OM è stato impiegato con profitto anche come esterno offensivo, soprattutto in occasione delle partite contro avversari più pericolosi, che avevano dei terzini di spinta molto intraprendenti.

Ha un buon lancio lungo, ottimi tempi di gioco e sa quando inserirsi nell’area avversaria (anche se può essere più incisivo nella conclusione), oltre ad essere pericoloso dalla media-lunga distanza.

Fisicamente brevilineo e dotato di baricentro basso, può ulteriormente rafforzare la sua struttura corporea in modo da essere più performante nei contrasti e più efficace nella riconquista del pallone.

E’ un giocatore dotato di una spiccata personalità, sempre nel vivo del gioco, tocca un grandissimo numero di palloni dando qualità e creatività alla manovra della sua squadra.

Tatticamente duttile, Bertelli è principalmente una mezzala offensiva, ma può anche essere impiegato da centrale di centrocampo e da esterno offensivo “a piede invertito” in un 4-2-3-1.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dribbling, visione di gioco, rapidità, versatilità, capacità balistiche, controllo di palla, abilità nello stretto, personalità.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente e migliorare nella fase difensiva. Assente nel gioco aereo.
A chi somiglia: Morgan Sanson
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Twitter.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *