Tom Poitoux: talento belga classe 2005

INFORMAZIONI: Tom Poitoux

Nome: Tom Poitoux
Ruolo: Portiere
Data di nascita: 04/06/2005
Altezza: 184 cm.

Tom Poitoux

Nonostante la difficile situazione societaria, lo Standard Liegi è riuscito a trattenere alcuni dei suoi più importanti talenti, molti dei quali stabilmente nel giro delle nazionali giovanili dei “Diavoli Rossi”.

Tra i prospetti più in vista che si sono vincolati recentemente al club “Rouge”, va sicuramente segnalato il promettente estremo difensore Tom Poitoux, guardiano della porta della selezione Under 15 guidata dal tecnico Arno Van den Abbeel.

Nel giugno scorso, Tom ha firmato il primo contratto da pro con lo Standard nonostante fosse già seguito da alcuni importanti club belgi e soprattutto inglesi.

Poitoux ha iniziato a giocare a calcio nel RES Wanze-Bas-Oha, ma è nel club di Liegi che si è distinto con uno dei talenti più interessanti della nazione (la scuola di portieri dello Standard è una delle migliori del Vecchio Continente), giocando sotto età e vincendo anche alcuni importanti premi personali, come quello di miglior portiere del TopParken Tournament dello scorso anno (il riconoscimento di miglior giocatore è andato invece a Kyriani Sabbe del Club Brugge, giocatore cercato nei mesi scorsi dall’Ajax).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Tom Poitoux è un portiere già abbastanza alto, molto agile e reattivo, che riesce ad essere estremamente efficace nelle parate basse, dove dimostra una grande reattività ed esplosività.

Coraggioso nelle uscite basse, para molto con i piedi, palesando un grande istinto e una tecnica di base ancora migliorabile.

Valido nelle uscite alte, ha una discreta presa e, soprattutto, sa disimpegnarsi bene con i piedi (pur essendo destro se la cava bene anche con il mancino), caratteristica fondamentale per i portieri moderni.

E’ un ragazzo molto concentrato, che sa sempre farsi trovare pronto nelle uscite fuori dalla propria area di rigore quando la difesa è schierata alta.

Ha una spiccata personalità, comunica molto con i compagni trasferendo sicurezza all’intero reparto arretrato e, non a caso, è stato anche capitano del Belgio Under 15.

Analisi finale

Punti di forza: Esplosività, reattività, prestanza atletica, gioco con i piedi, personalità, posizionamento, uscite alte, uscite basse, uno contro uno.
Punti di debolezza: Può migliorare tecnicamente e mettere più forza nelle gambe.
A chi assomiglia: Alex Meret
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Hudl.com)

 

 

4 risposte a “Tom Poitoux: talento belga classe 2005”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *