Sebastian Kosa: talento slovacco classe 2003

INFORMAZIONI: Sebastian Kosa

Nome: Sebastian Kosa
Ruolo: Difensore centrale, mediano
Data di nascita: 13/09/2003
Altezza: 190 cm.
Piede: Destro

Sebastian Kosa

Sebastian Kosa, difensore centrale classe 2003 dello Spartak Trnava, è uno dei talenti più interessanti del calcio slovacco, avendo anche avuto la possibilità di totalizzare 9 presenze e un gol in Fortuna Liga, la massima divisione del suo paese.

Nazionale giovanile slovacco Under 16 e Under 17, Sebastian si è messo in evidenza nel settore giovanile del Nitra, club con il quale è anche riuscito a racimolare 5 presenze con la formazione principale (Relegation Playoff compresi). La scorsa estate il classe 2003 è passato dal Nitra allo Spartak, nonostante fosse seguito da altri importanti club nazionali ed internazionali.

“Sono andato a vedere tutti gli altri club che erano interessati a me. Abbiamo parlato con la dirigenza e devo dire che da nessuna parte mi sono sentito così bene come a Trnava. Lo Spartak mi è stato consigliato anche dalla mia agenzia. Sentivo che era un buon passo da fare, quindi ci sono andato”, ha detto il centrale adattabile a mediano dopo aver firmato il contratto con lo Spartak.

Anche il direttore sportivo del club di Trnava, Andrej Kostolanský, non ha nascosto la sua grande soddisfazione per l’ingaggio del ragazzo che in patria viene giustamente paragonato a Milan Skriniar (sono effettivamente molto simili).

“Sarà particolarmente importante come Sebastián lavorerà su sé stesso. Credo che con il duro lavoro, la sana fiducia in sé stesso e la giusta l’umiltà possano portarlo al successo”, ha detto Kostolanský.

“Ho le ambizioni più alte. Voglio arrivare alla squadra A e giocare quante più partite possibili. Gioco da difensore, anche se gli allenatori a volte mi usano da centrocampista difensivo. Grazie alle mie caratteristiche ha cambiato più volte ruolo ma ora mi sono spostato di più sulla linea difensiva. A centrocampo c’è più bisogno di correre, ma non vedo alcun problema nemmeno in questo”, ha spiegato Kóša.

Sebastian è nativo di Černík (un villaggio tra Nitra e Nové Zámky) e ha iniziato con il calcio nella vicina Komjatice. In un torneo, lui e suo fratello (classe 2000 attualmente al Nitra) sono stati notati dal club TJ Chrenová di Nitra, da dove si sono trasferiti allo Zlaté Moraviec e successivamente all’FC Nitra, club che gli ha permesso di entrare a far parte dello Spartak Trnava.

“Finora, penso di aver meritato la prima divisione per quanto ho lavorato duramente su me stesso in allenamento. È stato molto motivante per me, in quanto lavorando su me stesso posso andare avanti”, ha aggiunto Kóša sul sito fcspartaktrnava.com.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Sebastian Kosa è principalmente un difensore centrale di qualità, dotato di una corporatura imponente con i suoi 190 cm., forte nel gioco aereo e dotato di una buona tecnica di base.

In virtù della sua qualità nel palleggio e della sua buona visione di gioco, Kosa viene impiegato da mediano ma è da baluardo difensivo che il giovane slovacco sembra dare il meglio di sé.

Ha un buon lancio lungo che gli permette di ribaltare con discreta precisione l’azione sul fronte offensivo, una giocata che effettua con profitto più volte nell’arco della partita.

Elegante nelle movenze, ha un buon senso della posizione, sa svolgere con attenzione le marcature preventive e, nonostante la mole considerevole, riesce ad essere competitivo nell’allungo (va più in sofferenza nei primi metri di corsa).

Fisicamente ha ulteriori margini di crescita muscolare che possono renderlo ancora più dominante nei contrasti e nei duelli spalla a spalla.

Ha una spiccata personalità, Kosa è un sicuramente un giocatore carismatico (lo si è visto soprattutto a livello giovanile) ed una guida per i compagni di squadra.

Tatticamente duttile, la sua posizione preferita è quella di centrale di destra di un reparto arretrato a 4 ma, come detto in precedenza, è stato impiegato anche da mediano, un ruolo che interpreta palesando un’evidente intelligenza tattica.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, fisicità, visione di gioco, gioco aereo, senso della posizione, versatilità, lancio lungo, allungo, tackle, personalità, rigorista.
Punti di debolezza: Ha ulteriori margini di crescita muscolare. Soffre un po’ nei primi metri di corsa.
A chi somiglia: Milan Skriniar
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *