Sávio: talento brasiliano classe 2004

INFORMAZIONI: Sávio

Nome: Sávio Moreira De Oliveira
Ruolo: Ala destra
Data di nascita: 11/04/2004
Altezza: 173 cm.
Piede: Sinistro

Sávio

Premiato come migliore giocatore all’ultimo torneo internazionale “We Love Football”, dove il “suo” Atletico Mineiro ha perso la finale contro i connazionali del Palmeiras, Sávio Moreira De Oliveira, più semplicemente Sávio, si è confermato su ottimi livelli anche al Sub-15 sudamericano, mettendo a segno 4 reti.

L’ala destra ha spesso “fatto la differenza” al torneo continentale, aiutando la “Canarinha” al conseguimento della vittoria finale.

Per il talento nativo di Vitória è stato una stagione eccezionale, considerando che con l’U15 del “Galo” si è anche laureato campione nazionale di categoria (ha realizzato 7 gol in 19 presenze) e, conseguentemente, è anche arrivata la convocazione del C.T. Paulo Victor Gomes.

“Difendere i colori del Brasile non è per tutti e per me è sempre un piacere. Penso solo a giocare con gioia e fare del mio meglio in campo. Il nostro team è molto preparato e motivato. Andiamo di passo in passo. Prima pensiamo al Belgio, nella partita di debutto e poi, se Dio vorrà, siamo fiduciosi che porteremo a casa questo titolo”, sono state le parole del giocatore “capixaba”. (tratto da globoesporte.globo.com)

Al Torneo Sudamericano Under-15 Sávio, insieme all’ala opposta Ângelo, hanno fatto faville sulle corsie esterne, risultando determinanti per la vittoria finale della squadra verdeoro. “Ci siamo conosciuti quest’anno, ma parliamo molto. Parliamo sempre durante il riscaldamento e in allenamento. Devo ringraziarlo per l’ulteriore assistenza”, ha detto Sávio, riferendosi al collega del Santos, dopo la rete al Perù. (tratto da www.cbf.com.br)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Sávio si definisce così: “Sono un giocatore tecnico, mi piace entrare in area, tentare l’uno contro uno, andare a tutta velocità e fare gli assist.”

Effettivamente, il talento dell’Atletico Mineiro è il classico esterno offensivo che abbina alla notevole velocità una più che buona tecnica di base.

In possesso di un “educato” piede sinistro, ama partire largo, chiudere la triangolazione ed andare al tiro in area di rigore o dal limite.

In possesso di notevoli capacità balistiche, sa essere molto pericoloso su calcio piazzato.

Il numero 7 del Brasile U15 è un giocatore che ha nell’accelerazione palla al piede e nei buoni tempi d’inserimento offensivi gli altri suoi più importanti punti di forza.

Inoltre, pur essendo sinistro, non disdegna la conclusione con il destro.

In possesso di un notevole controllo di palla in piena corsa, Sávio è un calciatore creativo che ha uno stile di gioco fatto di ripetuti scatti e uno contro uno, molto efficaci quando è a “campo aperto”.

Spesso retrocede nella propria metà campo, per poi partire in progressione e scambiare la palla con i compagni.

Può migliorare nella fase difensiva, così come può ulteriormente rinforzarsi al livello fisico (ha una struttura corporea normolinea).

E’ un giocatore che non ha timori nel puntare l’uomo anche se, in certe occasioni, sembra mancare un po’ di cattiveria agonistico.

Tatticamente il suo ruolo è quello di esterno offensivo destro in un 4-2-3-1 o di ala destra in un 4-3-3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, assist, finalizzazione, progressione palla al piede, velocità, dribbling, capacità balistiche, controllo di palla, dinamismo, creatività.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente e migliorare la fase difensiva.
A chi somiglia: Douglas Costa
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: @APFOficial)

 

 

 

 

 

2 risposte a “Sávio: talento brasiliano classe 2004”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *