Ryan Teague: talento australiano classe 2002

INFORMAZIONI: Ryan Teague

Nome: Ryan Teague
Ruolo: Mediano, centrocampista centrale
Data di nascita: 24/01/2002
Altezza: 182 cm.
Piede: Sinistro

Ryan Teague

L’Australia Under 17 ha centrato la qualificazione agli ottavi del mondiale di categoria, probabilmente l’obiettivo minimo secondo Ryan Teague, mediano e del leader dei “Socceroos” che, prima dell’inizio della manifestazione intercontinentale, aveva dichiarato di puntare al massimo.

“Tutti pensano che stiamo arrivando come sfavoriti, in quanto non siamo davvero noti per il nostro calcio, ma penso che qualcosa stia cambiando ogni giorno. Onestamente? Li scioccheremo. Andremo là fuori e non temeremo nessuno. Stiamo arrivando con la mentalità che possiamo vincere questa Coppa del Mondo. Non stiamo solo andando lì per far numero, stiamo andando lì per scioccare il mondo e alla fine vincere la Coppa del Mondo “. (tratto da dailyfootballshow.com)

Dichiarazioni che mostrano molto di Tegue, capitano dell’Under 17 australiana, un giocatore estremamente ambizioso e determinato, che in campo dà sempre tutto per la squadra.

Il centrocampista del Sydney FC è molto quotato in patria ed è stato cercato con molta insistenza dai rivali del Central Coast Mariners Football Club (era fortemente voluto dal tecnico Alen Stajcic), ma alla fine ha rinnovato il contratto con il team di appartenenza, con la quasi certezza che il suo esordio nella massima serie australiana sia ormai prossimo (il ragazzo aveva ipotizzato di esordire anche prima), vista la stima nei suoi confronti da parte del tecnico degli “Sky Blues” Steve Corica.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Ryan Teague è un mediano di piede mancino molto dinamico, in possesso di una buona tecnica di base, che sa svolgere bene entrambe le fasi, impostando con buona precisione ma, soprattutto, recuperando una grande quantità di palloni.

Gioca sempre ad alta intensità, lotta su ogni pallone, contrasta con forza, trascinando con la sua grinta il resto della squadra.

Elegante nelle movenze (gioca a testa alta), ha un buon passo ed una visione di gioco periferica, che palesa in modo evidente con i suoi precisi cambi di gioco e con i lunghi lanci filtranti.

Non è un mediano che si limita a svolgere il “compitino” ma anzi, ha uno stile di gioco vario, è intelligente tatticamente, sa quando giocare la palla velocemente e quando “mettersi in proprio”, tentando la sortita offensiva partendo in accelerazione palla al piede.

Sa disimpegnarsi abbastanza bene negli spazi stretti, anche quando è pressato in modo serrato dagli avversari.

In possesso di buone capacità balistiche, pur essendo sinistro, se la cava abbastanza bene anche con il piede “debole”.

Fisicamente longilineo con i suoi 182 cm, può ulteriormente irrobustirsi con qualche muscolo in più, in modo da essere ancora più performante nei duelli corpo a corpo.

Ha una spiccata personalità, è uno dei leader della squadra e, non a caso, è stato spesso capitano a livello giovanile.

Tatticamente il suo ruolo è quello di mediano in un 4-2-3-1, una posizione che interpreta in modo estremamente dinamico, coprendo una grossa fetta di campo. Sempre all’interno dello stesso modulo, Teague può svolgere i compiti del centrocampista con compiti di regia, avanzando leggermente la sua posizione.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, personalità, visione di gioco, recupero palla, passaggi, tackle, intelligenza tattica, dinamismo, fisicità.
Punti di debolezza: Può ulteriormente irrobustirsi e gestire meglio le energie.
A chi assomiglia: Tom Davies
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: dailyfootballshow.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *