Romano Postema: talento olandese classe 2002

INFORMAZIONI: Romano Postema

Nome: Romano Postema
Ruolo: Punta centrale
Data di nascita: 07/02/2002
Altezza: 185 cm
Piede: Entrambi

Romano Postema

Grande protagonista nella passata stagione con la squadra Under 17 del Groningen di Mr. Paul Matthijs, con la quale si è affermato campione d’Olanda e capocannoniere con 16 reti (il suo score complessivo con l’U17 è di ben 33 reti in 39 caps), Romano Postema, punta centrale dal grande senso del gol, è riuscito a debuttare in Eredivisie in questo inizio di campionato.

E’ successo in occasione della partita contro l’Heracles disputata il 31 agosto: il suo ingresso in campo è stata un mossa disperata del tecnico Danny Buijs, che ha cercato di ribaltare (senza successo) il risultato del match.

Nato a Groningen il 7 febbraio del 2002, Postema ha iniziato a giocare a calcio nel DIO Groningen poi, nel 2009, si è trasferito al GVAV-Rapiditas e, nel 2013, è entrato a far parte dell’Academy del Groningen (iniziando dall’U12), la sua squadra del cuore.

In questo inizio di stagione, dopo un ottimo precampionato, il giovane centravanti olandese è stato inserito stabilmente in prima squadra da Buijs.

Naturalmente, dopo l’ultima ottima stagione, nella quale Romano ha anche avuto la possibilità di giocare e segnare 2 gol da sotto età con l’U19, il Groningen si è affrettato a vincolarlo e contrattualizzarlo fino al 2022, evitando così di subire eventuali “scippi” da parte dei club più prestigiosi.

“È un sogno diventato realtà; la firma del tuo primo contratto con il tuo amore d’infanzia e il club della tua città. Spero sia solo l’inizio di qualcosa di più grande. Il mio obiettivo è ovviamente quello di giocare nell’Hitachi Capital Mobility Stadion per conto dell’FC Groningen. Questo è ciò su cui lavoro ogni giorno. Per ora sono molto felice e orgoglioso”, ha dichiarato il giocatore al sito del club.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Romano Postema è una punta centrale potente e dotata di uno spiccato senso del gol.

Ha buone capacità nello smarcamento, sa muoversi molto bene sul fronte offensivo e i suoi spostamenti, da vero centravanti navigato, disorientano spesso i suoi marcatori.

Sa quando andare sul primo palo e allargarsi sul secondo ed è in grado di dettare il passaggio ai compagni con i giusti tempi.

Nonostante il fisico imponente, Postema ha anche un passo abbastanza veloce ed una notevole accelerazione palla al piede.

Pur essendo di piede destro, sa calciare discretamente bene anche con il mancino, risultando meno leggibile per i pacchetti arretrati avversari.

Non ha grandi capacità balistiche, la maggior parte dei gol li mette a segno da dentro l’area piccola.

Abbastanza bravo nel gioco aereo e nelle sponde, ha dimostrato di essere una punta centrale completa che, vista la giovane età, può perfezionare ogni singolo aspetto del suo ampio repertorio tecnico.

E’ un giocatore combattivo e di personalità, che fa valere la sua fisicità anche contro avversari molto più esperti di lui.

Tatticamente il suo ruolo è quello di punta centrale, posizione che interpreta in modo sufficientemente dinamico e generoso. Certamente, se inserito all’interno di un tridente (o in 4-2-3-1), Postema può dare il meglio di sé, soprattutto se ha a sua disposizione degli esterni offensivi di qualità e abili nel cross.

Analisi finale

Punti di forza: Fisicità, tecnica, progressione palla al piede, senso del gol, potenza, smarcamento, velocità, personalità.
Punti di debolezza: Non ha un tiro potente.
A chi assomiglia: Andrea Belotti
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.twitter.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *