Rocco Ascone: talento francese classe 2003

INFORMAZIONI: Rocco Ascone

Nome: Rocco Ascone
Ruolo: Regista, trequartista
Data di nascita: 12/09/2003
Altezza: 177 cm.
Piede: Sinistro

Rocco Ascone

Rocco Ascone, centrocampista mancino con compiti di regia del Lille, ha già avuto la possibilità di debuttare (dal primo minuto) ampiamente sotto età in UEFA Youth League.

Il suo battesimo nella Champions League dei giovani è avvenuto in occasione della partita contro il Chelsea del 10 dicembre scorso, match terminato 1 a 1.

Nato a Villeneuve-d’Ascq il 12 settembre del 2003, Ascone (il cui cognome denota le chiare origini italiane) è un ragazzo della regione del Nord ed è entrato a far parte del settore giovanile del Lille nel 2011. Precedentemente aveva militato nel Villeneuve-d’Ascq Métropole, nell’Olympique Marcquois e per una stagione nel Wasquehal Football, società della quale è stato prelevato dal suo attuale club di appartenenza.

“Sono arrivato all’età di 8 anni al LOSC. Si può dire che sono un puro prodotto dell’Academy del Lille, avendo fatto tutte le categorie con il LOSC. Quando sono entrato a far parte del club, non ci credevo di poter fare così tanta strada, perché ero ancora molto giovane e non pensavo nemmeno alla sfida che rappresentava”.

Aggregato ad inizio stagione alla squadra Under 17 del Lille, successivamente Ascone si è aggiunto con profitto alla formazione Under 19.

“Come ogni giovane giocatore, voglio firmare e giocare con il club nella mia regione. Voglio giocare al Grand Stade Stade Pierre-Mauroy per realizzare il mio sogno. Ma c’è ancora molta strada da fare e tutto passerà attraverso il lavoro”. (tratto da www.lepetitlillois.com)

Rocco è un giocatore di notevole qualità, che come modello non poteva scegliere di meglio nel suo ruolo: “Il mio idolo è sempre stato Andrea Pirlo per la sua qualità tecnica, la visione di gioco e l’umiltà sul campo”.

Mettendosi in grande evidenza nelle varie categorie del settore giovanile del Lille, Ascone è entrato a far parte della nazionale Under 16 transalpina (2 presenze) e ha anche fatto degli stage con l’Under 17.

“Andare in nazionale francese è sempre un piacere. Ora per me il club è il più importante, perché se non sei bravo nel club, non sarai selezionato. Naturalmente, è sempre gratificante assaggiare a livello internazionale con le giovani selezioni nazionali”. (tratto www.lepetitlillois.com)

 Caratteristiche tecniche e tattiche

Rocco Ascone è un talento dotato di una grande tecnica di base, di una visione di gioco periferica e, soprattutto, di un piede mancino estremamente “educato”.

Molto pericoloso dalla media-lunga distanza, è un grande tiratore di calci piazzati, oltre ad essere molto incisivo in fase di assistenza.

E’ un creatore di gioco, mai scontato nelle giocate, garantisce imprevedibilità alla manovra della sua squadra.

Bravo nel dribbling negli spazi stretti, in possesso di una velocità media (nella norma per il ruolo), Ascone è un elemento che riesce a dare profondità al gioco (è bravissimo nei lanci lunghi).

Elegante nelle movenze (gioca a testa alta), può sicuramente rinforzare ancora la sua struttura normolinea, in modo tale da essere più performante nei duelli spalla a spalla.

Ha una spiccata personalità, è indubbiamente un leader tecnico della squadra e un accentrare del gioco.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrocampista con compiti di regia, ma può anche giocare da trequartista.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, calci piazzati, visione di gioco, passaggi, lanci lunghi, inserimenti offensivi, controllo di palla, dribbling, intelligenza tattica, leadership.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente e migliorare nella fase di non possesso palla.
A chi somiglia: Andrea Pirlo
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Facebook.com)

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *