Pablo Viudez: talento uruguayano classe 2004

INFORMAZIONI: Pablo Viudez

Nome: Pablo Javier Viudez Mora
Ruolo: Ala destra
Data di nascita: 10/09/2004
Altezza: 173 cm.
Piede: Destro

Pablo Viudez

Pablo Viudez ala destra dell’Uruguay Under 15 e del Defensor Sporting, è stato uno dei migliori elementi della rosa del C.T. Diego Demarco all’ultimo Torneo Sudamericano Sub-15, conclusosi pochi giorni fa in Paraguay (con la vittoria del Brasile).

Le sue potenti progressioni palla al piede sono state una delle poche armi a disposizione della “Celeste” e Viudez è stato l’unico rifornimento costante per il potente centravanti Siri, troppo spesso lasciato al suo “triste destino”.

Nato a Montevideo il 10 settembre del 2004, Pablo Viudez ha iniziato a giocare a calcio nel Club Social y Deportivo Sauce, una piccola realtà della capitale uruguayana, dove si è messo in evidenza, entrando poi a far parte del florido settore giovanile del Defensor.

“La Violeta” è al momento una delle società che sta dando più talenti alle nazionali giovanili, basti pensare che nell’ultima selezione Under 15 vi erano altri 5 giovani prospetti oltre a Viudez (Rodrigo Cabrera, Santiago Damasco, Juan Manuel Jorge, Alan Matturro e Anderson Duarte).

Lo score di Viudez con la “Celeste” Under 15 non è eccezionale dal punto di vista realizzativo, avendo messo a segno solo 2 reti in 25 presenze, ma il suo apporto in ogni partita è sempre stato molto buono, risultando un esterno offensivo estremamente affidabile.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Pablo Viudez è un esterno offensivo di destra dotato di una notevole accelerazione palla al piede, potente (pur non essendo un “gigante”), tecnico ed abbastanza abile nell’uno contro uno, in grado di creare con una certa continuità la superiorità numerica nel suo settore di competenza.

In possesso di un ottimo controllo di palla, di buone capacità balistiche ed altrettanto spiccate qualità aerobiche, Viudez ha una struttura fisica massiccia (è un “torello”), è dotato di baricentro basso, di gambe potenti e sa proteggere molto bene la sfera.

Gli avversari, anche più alti di lui, hanno grosse difficoltà nel rubargli la palla, la quale resta sempre ben protetta dal corpo del giovane uruguayano.

Gioca sempre ad alta intensità, è spesso nel vivo del gioco, è vivace e si smarca continuamente inoltre, ama venire a prendere la palla sulla trequarti per poi partire in progressione palla al piede e sfornare assist invitanti per i compagni.

In campo si sacrifica molto, impegnandosi anche nella fase difensiva, contrastando gli attacchi avversari con forza, determinazione e tenacia.

E’ un ragazzo di sani principi, maturo, grintoso, che in campo dà sempre tutto, risultando uno dei leader tecnici della squadra nazionale Under 15 del suo paese.

Tatticamente il suo ruolo è quello di esterno destro in un 4-2-3-1.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, progressione palla al piede, protezione della palla, capacità balistiche, assist, capacità aerobiche, personalità.
Punti di debolezza: Può migliorare il sinistro e segnare più gol.
A chi somiglia: Daniel Caligiuri
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: Facebook.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *