Nurettin Korkmaz: talento turco classe 2002

INFORMAZIONI: Nurettin Korkmaz

Nome: Nurettin Korkmaz
Ruolo: Ala destra
Data di nascita: 27/06/2002
Altezza: 173 cm.
Piede: Sinistro

Nurettin Korkmaz

Il Kayserispor non si può di certo dire che non sia un club che punta fortemente sui giovani, avendo fatto esordire in questa stagione due prospetti molto interessanti, il trequartista del 2004 Emre Demir (del quale abbiamo già parlato mesi fa) e l’ala destra classe 2002 Nurettin Korkmaz.

“Emre Demir e Nurettin Korkmaz sono i nostri figli. Il club è interessato a loro in modo specifico. Ho assegnato loro un allenatore del mio team tecnico. Questi due ragazzi saranno in grado di promuovere il marchio del club in tutto il mondo e faranno vedere il nostro lavoro. Tutto quello che devono fare è focalizzarsi sul calcio. Spero che prendano il loro posto tra i top player mondiali”, ha dichiarato il tecnico della prima squadra Bülent Uygun che ha puntato fortemente sui prodotti del vivaio del club dell’antica città di Cesarea. (tratto da gercekgundem.com)

Nurettin Korkmaz è nato a Kayseri il 27 giugno del 2002, fa da sempre parte del settore giovanile del Kayserispor (è stato capitano della squadra U17), club che gli ha permesso di debuttare nella Süper Lig, la massima divisione nazionale, in occasione della partita contro l’Akhisarspor, il 19 maggio scorso.

Successivamente, Nurettin è riuscito a racimolare altre 5 presenze (considerando anche la coppa nazionale), riuscendo anche a “sfornare” 2 assist (bello quello contro il Gençlerbirliği).

Le doti del nazionale Under 18 turco non sono sfuggite neanche agli osservatori di alcuni importanti club europei ma, a febbraio, il ragazzo ha deciso di legarsi al Kayserispor per altri 2 anni e mezzo.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Nurettin Korkmaz è principalmente un’ala destra, ma può essere impiegato con profitto anche sulla fascia opposta, come è successo in prima squadra.

La peculiarità principale del talento turco è la capacità di essere incredibilmente veloce, non perdendo mai il controllo della palla, palesando così una notevole qualità tecnica.

Abile nell’uno contro uno, quando parte in progressione, con la sua grande frequenza di gambe, riesce spesso a lasciare sul posto i suoi dirimpettai, creando la classica superiorità numerica nel suo settore di competenza.

Ha una buona visione di gioco e, nonostante la giovane età, riesce spesso a fare le giuste scelte.

A livello giovanile, ha spesso giocato da esterno offensivo a piede invertito, partendo dalla corsia per poi accentrarsi ed andare al tiro con il suo piede forte, il sinistro.

Dotato di un “educato” piede mancino (deve migliorare il destro) e di un buon tiro, sa essere preciso anche nel cross, risultando determinante in fase di assistenza.

Fisicamente ha bisogno di irrobustire ulteriormente la sua struttura corporea, in modo tale da essere più competitivo nei duelli spalla a spalla.

E’ un ragazzo dotato di una spiccata personalità, che sembra non aver sofferto nessuna emozione esordendo tra i professionisti.

Tatticamente il suo ruolo è quello di esterno offensivo, sia di destra che di sinistra, di un 4-2-3-1 o di un 4-3-3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, accelerazione palla al piede, velocità, dribbling, assist, controllo di palla, capacità balistiche, dinamismo, personalità, visione di gioco.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente, migliorare nella fase difensiva.
A chi somiglia: Cengiz Under
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.kayseriolay.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *