Noah Raveyre: talento francese classe 2005

INFORMAZIONI: Noah Raveyre

Nome: Noah Raveyre
Ruolo: Portiere
Data di nascita: 22/06/2005
Altezza: 188 cm.

Noah Raveyre

Di Noah Raveyre, estremo difensore classe 2005 del Saint Etienne, la stampa francese parla già da almeno un paio di anni, da quando si è trasferito dal Le Puy Foot 43 Auvergne al settore giovanile dei “Verts”, dove è subito emerso per la sua stazza già considerevole a neanche 12 anni, pari a 182 cm.

“E’ una grande novità per Le Puy. E’ un’ottima prima volta per il Le Puy”, ha detto il presidente del club Christophe Gauthier, che è contento che un club come l’ASSE abbia scovato e ingaggiato un giovane giocatore del Le Puy, che è anche un grande tifoso del Saint Etienne. (tratto da leveil.fr)

“È un bambino che seguiamo da qualche anno”, aveva dichiarato Philippe Guillemet, allenatore delle squadre del vivaio dell’ASSE. “E’ la prova che non sono solo quelli che vengono da lontano ad entrare nel settore giovanile.” (tratto da leveil.fr)

Decisivo per l’avvento al Saint Etienne di Raveyre è stato sicuramente il parere del preparatore dei portieri dei “Verts” Haidar Al Shaibani che, anche in qualità di ex socio del Le Puy, conosce bene il giovane portiere fin dal suo arrivo nel 2013. “L’ho visto progredire. Conosco i suoi punti di forza e le sue debolezze. È un gran lavoratore, sa quello che vuole ed è molto più piacevole lavorare con qualcuno che sa dove sta andando. Ci sono buone probabilità che ce la faccia a diventare un portiere professionista. È molto forte mentalmente. In ogni caso, l’ASSE farà di tutto per farlo diventare un calciatore.” (tratto da leveil.fr)

Nell’Academy del Saint Etienne, Raveyre non ci ha impiegato molto a mettere in mostra tutto il suo talento, è stato aggregato sotto età alla squadra Under 17 ed è, recentemente, anche entrato nel giro della nazionale francese Under 16.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Noah Raveyre è un portiere che colpisce immediatamente per la sua fisicità ampiamente al di sopra della media (sembra già sfiorare i 190 cm.), una qualità che gli permette di essere estremamente competitivo nel gioco aereo.

Ha uno spiccato senso della posizione, è molto bravo nelle parate e nelle uscite basse oltreché nell’uno contro uno, è coraggioso nelle uscite e sta anche migliorando tecnicamente, un aspetto su cui lui stesso è ben conscio di avere dei margini di miglioramento.

Un altro aspetto su cui sta progredendo è quello della personalità e dell’abilità nel comandare l’intero pacchetto arretrato, comunicando maggiormente con i compagni.

Infine, può perfezionare il gioco con i piedi, una caratteristica ormai fondamentale per i portieri moderni che sono diventati dei difensori aggiunti e incidono notevolmente sulla costruzione della manovra.

Analisi finale

Punti di forza: Fisicità, uscite alte, uscite basse, concentrazione, reattività, senso della posizione.
Punti di debolezza: Può migliorare tecnicamente e perfezionare il gioco con i piedi.
A chi somiglia: Thibaut Courtois
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *