Nikita Iosifov: talento russo classe 2001

INFORMAZIONI: Nikita Iosifov

Nome: Nikita Igorevich Iosifov
Ruolo: Ala sinistra/destra
Data di nascita: 11/04/2001
Altezza: 175 cm.
Piede: Entrambi

Nikita Iosifov

Se la Juventus Under 19 ha perso il match interno di UEFA Youth League contro la Lokomotiv Mosca (2 a 1), lo deve soprattutto alle grandi prestazioni dei due brevilinei russi, il centrocampista centrale Maksim Petrov, autore del primo gol e dell’imprendibile ala sinistra Nikita Iosifov.

Quest’ultimo ha letteralmente sfiancato il suo dirimpettaio Daniel Leo, dribblato continuamente dal velocissimo esterno russo ambidestro.

Nato a Tambov, una città della Russia sud-occidentale, l’11 aprile del 2001, Iosifov proviene dall’Akademia Spartak Mosca e, nel 2018, è entrato a far parte della Lokomotiv-Kazanka Mosca, la seconda squadra della Lokomotiv, con la quale ha disputato quest’anno 8 presenze, mettendo a segno un gol e sfornando ben 5 assist.

Contemporaneamente, Nikita viene impiegato in UEFA Youth League con la squadra U19 della Lokomotiv, oltre a partecipare al campionato nazionale Under 20 (un gol e un assist in 5 caps).

Iosifov è un punto fermo della nazionale russa Under 18, con la quale ha ottenuto 10 presenze e 4 gol.

Ora, il passo successivo per Nikita, è quello di affermarsi a livello professionistico, cosa non facile nella Premier Liga, la massima divisione russa, dove spesso non viene concesso molto spazio ai giovani talenti locali.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Nikita Iosifov è un’ala sinistra velocissima, che ha nel dribbling e nella tecnica applicata alla corsa i pezzi forti del suo ampio repertorio.

Scattante, reattivo e dotato di tanta forza nelle gambe, riesce sempre a guadagnare molto spazio nei primi metri di corsa, avendo un cambio di passo eccezionale.

Anche quando è al massimo della velocità, la palla non si allontana mai troppo dai piedi ispirati del talentino russo, che crea continuamente pericoli alle retroguardie avversarie.

Dotato di un buon tiro, Iosifov è soprattutto un grande assistman, non risultando mai egoista, ma anzi molto attento nel fare le scelte giuste.

Il suo stile di gioco è frizzante, fatto di continui scatti, di uno contro uno e di progressioni palla al piede.

Normalmente, tende ad accentrarsi da sinistra verso il centro per andare al tiro con il destro, ma essendo ambidestro, non disdegna l’affondo sulla fascia con il successivo cross con il sinistro, risultando un giocatore imprevedibile.

Fisicamente normolineo e dotato di baricentro basso (ha cosce potenti), caratteristica che gli consente di proteggere bene la sfera, Iosifov ha comunque una corporatura abbastanza massiccia e competitiva nei duelli spalla a spalla.

Ha una spiccata personalità, è grintoso e si sacrifica anche in fase difensiva, palesando un forte spirito di squadra.

Tatticamente il suo ruolo è quello di esterno offensivo di sinistra/destra in 4-1-4-1 ma, in certe occasioni è stato impiegato anche nella posizione di trequartista.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, controllo di palla, dribbling, capacità balistiche, creatività, rapidità, assist, personalità, ambidestrismo.
Punti di debolezza: Può segnare più gol. E’ carente nel gioco aereo.
A chi somiglia: Federico Chiesa
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.90min.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *