Morato: talento brasiliano classe 2001

INFORMAZIONI: Morato

Nome: Felipe Rodrigues Da Silva “Morato”
Ruolo: Difensore centrale
Data di nascita: 30/06/2001
Altezza: 190 cm.
Piede: Sinistro

Morato

Il Benfica raramente sbaglia un colpo quando acquista talenti in Sudamerica e, anche nel caso di Felipe Rodrigues Da Silva, più semplicemente chiamato Morato (è il nome della sua località di nascita), potrebbe essere riuscito a scovare un prospetto dal futuro assicurato.

Il centrale difensivo mancino è nato a Francisco Morato (SP) il 30 giugno del 2001, si è formato calcisticamente nel settore giovanile del São Paulo, è arrivato ad allenarsi con la prima squadra di Cuca, ma non è mai riuscito ad esordire tra “i grandi”.

Nonostante questo, gli osservatori delle “Aquile” hanno intravisto in lui delle grandi potenzialità, investendo 6 milioni di euro e lasciando al club paulista il 15 % della futura rivendita.

Il club brasiliano è stato costretto a vendere così presto il suo giovane talento, in quanto doveva rientrare delle grosse spese effettuate in precedenza, riguardanti Alexandre Pato, Daniel Alves e Juanfran.

Morato ha firmato con i lusitani un contratto che lo vincola fino al 2024 e, almeno ad inizio stagione, sarà aggregato alla squadra B e a quella Under 19 impegnata nella UEFA Youth League.

“È un momento di felicità, è meraviglioso, sono qui con il cuore e l’anima per raggiungere i miei obiettivi, obiettivi nuovi e più grandi. Sono molto felice e voglio ringraziare tutti i fan per il grande supporto”, ha dichiarato il calciatore, che ha proseguito: “Voglio allenarmi, giocare e migliorare. È un nuovo sistema, un nuovo modo di giocare, e voglio tenere i piedi per terra e lavorare tanto per farmi trovare pronto quando avrò l’occasione! Ho 18 anni, sono qui per imparare, per ascoltare e per giocare! ” (tratto da slbenfica.pt)

“In Brasile, sentiamo sempre parlare dei grandi club europei come il Benfica, quindi essere qui è un onore per me e indossare questa maglia è indescrivibile. Non ho parole per descriverlo. Conosco la storia di Luisão e Ricardo [Gomes] e anche di David Luiz. Voglio migliorare, crescere nel tempo, imparare molto, visto che ho ancora solo 18 anni e, se Dio vuole, un giorno riuscirò a diventare quello che sono diventati loro per il club”, ha detto il difensore a BTV.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Morato è un difensore centrale di piede mancino dotato di una grande fisicità, bravo in fase d’impostazione (come gran parte dei difensori brasiliani), imbattibile nel gioco aereo, oltre ad essere in possesso di uno spiccato senso della posizione.

Difficile da affrontare nei duelli spalla a spalla, quando mette in gioco la sua prestanza atletica ha veramente pochi rivali.

Dotato di una buona tecnica, con il suo piede sinistro è in grado di ribaltare velocemente l’azione sul fronte offensivo, “sfornando” dei lunghi lanci di precisione millimetrica.

Non è molto veloce, ma compensa questo suo difetto facendosi spesso trovare al posto giusto nel momento giusto, palesando una buona concentrazione ed attenzione.

E’ abbastanza aggressivo sull’uomo, energico nelle marcature, sa indubbiamente farsi rispettare dagli avversari.

Il nuovo acquisto del Benfica è un giocatore di personalità, che trasferisce tranquillità a tutti i compagni di reparto, una dote comune solo ai migliori intrepreti del suo ruolo.

Tatticamente la sua posizione è quella di centrale sinistro in un pacchetto arretrato a 4.

Analisi finale

Punti di forza: Senso della posizione, tecnica, passaggi lunghi, gioco aereo, fisicità, sicurezza, anticipo, personalità.
Punti di debolezza: Non è molto veloce.
A chi assomiglia: Aymeric Laporte
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.alfredopedulla.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *