Marcos Bahia: 2000 – Brasile

Nome: Marcos Antônio Silva Santos “Bahia”
Data di nascita: 13/06/2000
Ruolo: Centrocampista centrale, mezzala destra/sinistra, terzino destro
Altezza: 170 cm
Piede: Destro 

BIOGRAFIA

Nel Brasile Under 17 terzo classificato all’ultimo mondiale di categoria giocato in India (nonostante la pesante assenza della “stella” Vinicius Jr), si sono messi in evidenza alcuni elementi molto interessanti che presto potremo vedere nei campionati del Vecchio Continente.
Nel reparto di centrocampo si è particolarmente distinto il “tuttocampista” Marcos Antônio Silva Santos, più semplicemente rinominato Marcos Bahia, in virtù delle origini baiane del ragazzo di proprietà dell’Atlético Paranaense (è nativo di Poções).
Pur essendo molto giovane sul suo nome negli ultimi mesi si è scatenata una vera e propria battaglia mediatica (e non solo) tra il presidente del “Furacão”, Mario Celso Petraglia e la società che cura gli interessi di Bahia, la OTB Sports di Bruno Paiva, figlio dell’ex calciatore Mario Sergio.
Il presidente del club rubro-negro ha accusato l’agente del ragazzo di essere addirittura un “parassita” e di aver fatto pressione sul ragazzo per non firmare il nuovo contratto con il club che l’ha formato calcisticamente, permettendo così a Bahia di andare via a parametro 0 (la società otterrà solo il minimo premio di formazione) al compimento del 18esimo anno di età (il 13 giugno). Il massimo esponente del club brasiliano ha poi mandato una lettera alla CBF con la quale denunciava questi soliti procuratori che sfruttano i ragazzi, arricchendosi e svuotando le già poco ricche casse dei club brasiliani.
In realtà in rapporti tra Petraglia e Paiva si è erano già logorati a causa di un paio di precedenti trattative andate male: la prima è quella che ha visto saltare il passaggio di Clarence Seedorf come tecnico dell’Altetico, a causa delle esorbitanti commissioni richieste dalla OTB (sempre secondo Petraglia) dopo lo scambio delle bozze dei contratti e la seconda è quella che ha visto passare l’ex portiere rubro-negro Weverton al Palmeiras.
Naturalmente la risposta forte e aspra della OTB non ha tardato a venire e Paiva ha definito Petraglia “un dittatore”: “Le persone con un profilo da dittatore hanno serie difficoltà nel gestire il passare del tempo e la conseguente diminuzione del potere. Con la tarda età per Mário Celso Petraglia, sfortunatamente, è venuto il deterioramento della sua salute mentale. In breve, OTB SPORTS si rammarica del fatto che il presidente del CAP sia completamente “gagà” (rimbambito), con difficoltà nell’organizzare i suoi pensieri esprimendo concetti deliranti e raccomanda seriamente che la famiglia e gli amici di aiutarlo professionalmente”, così afferma un estratto della nota della OTB. (tratto da veja.abril.com.br e lance.com.br)
In virtù di tutto questo, Marcos Bahia sembra ormai essere prossimo a lasciare l’Atlético Paranaense, d’altronde lo stallo dura già da molti mesi, il ragazzo avrebbe dovuto firmare subito dopo il mondiale di categoria, ma l’offerta non è stata mai presa in considerazione, essendo ritenuta poco congrua dal suo entourage. “Il club ha già presentato una proposta, ma non è ancora vicino a ciò che vogliamo. Il ragazzo è apprezzato e speriamo di avere uno stipendio commisurato al livello raggiunto in modo tale da poter aiutare economicamente i suoi genitori”, ha affermato Ribeiro, uno dei suoi agenti. Quest’ultimo è stato colui che ha portato nel 2012 “Bahia” al “Furacão”, strappandolo al Coritiba, suo precedente club di appartenenza.
Altro aspetto curioso, Marcos prima di entrare a far parte del club paranaense, ha firmato un accordo con la NB Football di Rafael Biazetto, che detiene il 30% del suo cartellino, mentre la parte restante appartiene (almeno fino a giugno) al club rubro-negro.
Attualmente Marcos Bahia vive nella pensione del club presso il CT do Caju e riceve al mese 2500 reaias come rimborso, ma è stato praticamente messo fuori rosa e quindi non sta partecipando con i suoi coetanei a molti importanti tornei nazionali (diversamente dall’altro “gioiello” del vivaio e compagno di nazionale, il difensore Lucas Halter, cercato recentemente dalla Roma).

CARATTERISTICHE TECNICHE E TATTICHE

Marcos Bahia viene così descritto da Teca, tecnico dell’Escolinha de Vitorinha, prima società del ragazzo: “È un centrocampista travestito da volante. Ricorda Elias dell’Atlético-MG, sa come arrivare in area segnando dei gol. Ha un futuro brillante, non ho dubbi. È un giocatore in grado di giocare in Europa.” (tratto da gazetadopovo.com.br)
Effettivamente Marcos Bahia è un centrocampista molto completo, dinamico, in possesso di una buona tecnica di base, con attitudini preminentemente offensive, ma che non disdegna la fase difensiva. Conosce i tempi d’inserimento della fase d’attacco, ha buone capacità balistiche (nel club è anche rigorista e tiratore di calci piazzati), velocità nella progressione palla al piede e dribbling in corsa, in sostanza è un vero e proprio centrocampista moderno.
In campo è un vero moto perpetuo, è un giocatore vivace, frizzante, che tocca un’infinità di palloni e si fa sempre trovare smarcato quando c’è da impostare il gioco. E’ un giocatore generoso, che pur non essendo molto forte fisicamente (questo è attualmente il suo punto debole, oltre al gioco aereo), si applica nei duelli fisici.
Tatticamente può giocare nelle due posizioni al centro di una linea mediana di un 4-4-2 o di un 4-2-3-1, ma la posizione che al momento sembra esaltare maggiormente le sue qualità è quella di mezzala di un 4-3-3. In passato, in situazioni di emergenza, è stato utilizzato addirittura nel ruolo di terzino destro.
Marcos Bahia ha evidentemente una forte personalità, lo si vede nel suo stile di gioco e nel coraggio che mette nell’effettuare le scelte tecniche più difficili (che spesso gli riescono); è un elemento che sa trascinare la sua squadra nei momenti di difficoltà.

ANALISI FINALE

Punti di forza: Capacità aerobiche, tecnica, intelligenza tattica, velocità.
Punti di debolezza: Deve irrobustire la sua struttura fisica e migliorare nel gioco aereo.
A chi assomiglia: Ramires
Valutazione: 3,5/5
(Fonte foto: fifa.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *