Marcel Zylla: talento polacco classe 2000

INFORMAZIONI: Marcel Zylla

Nome: Marcel Noah Żyłła
Ruolo: Trequartista, ala sinistra
Data di nascita: 14/01/2000
Altezza: 177 cm
Piede: Destro

Marcel Zylla

In Baviera i giocatori polacchi devono aver trovato il loro ambiente naturale e, se in prima squadra primeggia Robert Lewandowski, nella formazione Under 19 partecipante alla UEFA Youth League, si sta mettendo in mostra il promettente trequartista Marcel Zylla.

Già aggregato alla prima squadra per la preseason, Marcel ha sempre destato un’ottima impressione all’interno del settore giovanile del Bayern, venendo paragonato a più riprese all’ex nazionale tedesco Mesut Ozil.

Nato in Germania, i suoi genitori sono polacchi, vengono dalla Slesia. Negli anni ’90, sono partiti per la Germania in cerca di lavoro e Marcel è nato lì.

Marcel Zylla ha iniziato a giocare a calcio nel TSV Ludwigsfeld e nel 2010, a 10 anni, è entrato a far parte del prestigioso settore giovanile del Bayern Monaco.

Il giovane calciatore ha due nazionalità e può scegliere in quale squadra nazionale giocare per il proseguimento della sua carriera. Dapprima ha optato per le selezioni teutoniche, arrivando fino alla nazionale tedesca Under 17, ma poi è entrato a far parte del gruppo della squadra polacca Under 19 e Under 20.

Sono orgoglioso quando sento dire che sarò un nuovo Lewandowski. Mi piacerebbe essere come lui”, ha dichiarato Zylla a “Super Express”.

“Volevo vedere com’è giocare per la Polonia. Nessuno mi ha obbligato o mi ha esortato a giocare per la Polonia. Mi piace molto il gruppo, ma è anche difficile per me perché ho un problema con la lingua. È bello che ci siano ragazzi che giocano in Germania che mi aiutano. Se riceverò di nuovo un’altra chiamata, sarò felice di venire”, sono state le dichiarazioni di Marcel, dopo la sua prima convocazione con la selezione U19 polacca.

Zylla, durante il periodo dell’infanzia, parlava spesso ai suoi genitori in polacco, ma in seguito ha usato più frequentemente la lingua tedesca. Oggi capisce molto del polacco, ma preferisce comunicare in tedesco.

“Sono stato quattro anni fa in Polonia. Ho mia nonna lì, cerco di parlarle in polacco. Mia nonna è orgogliosa di me e dice sempre alle sue amiche che suo nipote gioca nella nazionale della Polonia. Anche mia mamma è molto contenta.” (tratto da sport.se.pl)

Con il Bayern è stato campione nazionale Under 17, disputando 43 partite e mettendo a segno 16 gol e 13 assist. Quell’anno allenatore della prima squadra era Carlo Ancelotti, che colpito dalle doti del “numero 10” polacco, ha deciso di portarlo in prima squadra per svolgere qualche allenamento con Robben & co.

“L’allenatore Ancelotti è molto gentile con i giovani calciatori. Non ho avuto nessuno stress perché i ragazzi mi hanno accettato bene. È stato molto più facile conoscere Mats Hummels, suo padre è il mio manager. Con Robert Lewandowski, sfortunatamente, non mi sono incontrato, perché era nel gruppo della nazionale. Spero di incontrarlo un giorno”, cosa è che è accaduta nel corso degli ultimi mesi.

In questa stagione Zylla ha messo a segno 3 reti in 5 partite di UYL e 2 gol e un assist in 12 caps in  A-Junioren Bundesliga Süd/Südwest.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Marcel Zylla è preminentemente un trequartista, ma può giocare anche nel ruolo di ala sinistra, dove ha la possibilità di accentrarsi ed andare al tiro con il piede destro.

Dotato di notevoli qualità tecniche, dribbling e spiccate capacità balistiche, sa rendersi pericolo anche dalla media-lunga distanza.

Elegante nelle movenze, ha un buon cambio di passo che gli consente di superare in slancio i suoi dirimpettai. Abbinando alla velocità una grande abilità nella conduzione della palla, Marcel sa destreggiarsi bene sia negli spazi stretti che larghi.

Pur essendo di piede destro, sa calciare abbastanza bene anche con il sinistro, una qualità che lo rende più imprevedibile e difficile da marcare per i difensori avversari.

Ha una notevole visione di gioco, che gli permette di “sfornare” un gran numero di assist stagionali, in particolare per mezzo di precisi passaggi filtranti rasoterra. In sostanza, Zylla sa essere un buon finalizzatore e allo stesso tempo un fine rifinitore.

E’ un giocatore di personalità, si muove in campo come un veterano e non ha paura di tentare la giocata difficile.

Fisicamente normolineo e dotato di baricentro basso, deve rafforzare con qualche muscolo in più la sua struttura corporea ed inoltre, può perfezionare la protezione della palla, usando maggiormente le braccia.

Tatticamente il suo ruolo è quello di trequartista in un 4-2-3-1, ma può agire anche da esterno offensivo di sinistra.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, rapidità, dribbling, passaggi, inserimenti offensivi, capacità balistiche, visione di gioco, personalità.
Punti di debolezza: Deve irrobustirsi e migliorare nella protezione della palla.
A chi assomiglia: Piotr Zieliński
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.sport.onet.pl)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *