Maarten Swerts: talento belga classe 2004

INFORMAZIONI: Maarten Swerts

Nome: Maarten Swerts
Ruolo: Mediano, centrocampista centrale
Data di nascita: 20/01/2004
Altezza: 180 cm.
Piede: Destro

Maarten Swerts

Come già detto in precedenti schede, il settore giovanile del Genk è ormai diventato il migliore del Belgio, superando lo storico e prestigioso vivaio dell’Anderlecht.

Ciò lo si può facilmente notare dal numero crescente di talenti “Smurfen” (I Puffi) presenti nelle diverse selezioni giovanili dei “Diavoli Rossi”.

Osservando qualche partita della squadra Under 16 del Genk, non si può non rimanere colpiti dalla grande qualità presente nella rosa della formazione belga: in particolar modo sulla linea mediana si è messo in grande evidenza il mediano (ma anche interno) Maarten Swerts, giocatore dinamico e dotato di una visione di gioco periferica.

Swerts è entrato a far parte dell’Academy del Genk (la Jos Vaessen Talent Academy) all’età di 8 anni proveniente dal Branddonk. Nelle diverse squadre del settore giovanile del Genk, Swerts si è spesso messo in luce come uno dei migliori talenti e dei giocatori di maggiore personalità, qualità che gli hanno permesso di venire convocato in nazionale Under 15 e Under 16.

I dirigenti del Genk puntano forte sul giovane centrocampista e, nel febbraio dello scorso anno, gli hanno fatto firmare il primo contratto da professionista.

Maarten vive a Retie, una cittadina delle Fiandre e, oltre a giocare a calcio, frequenta l’Atlas College Genk – Economie & Organisatie.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Maarten Swerts viene descritto così dagli esperti del calcio giovanile belga: “Un centrocampista polivalente che combina capacità tecniche e alta velocità nella conduzione della palla oltre ad una buona visione di gioco”.

Effettivamente, Swerts è un giocatore che colpisce immediatamente per la sua buona tecnica di base e la visione di gioco periferica.

Nonostante le lunghe leve è abile nel gestire la palla negli spazi stretti, anche quando è pressato in modo serrato dagli avversari, disimpegnandosi con eleganza in “fazzoletti” di terreno.

Elegante nelle movenze e dotato di un buon passo, sa alternare con maestria passaggi lunghi e corti, dando spesso profondità alla manovra della sua squadra.

Sa farsi apprezzare in entrambe le fasi, risultando un centrocampista completo e molto intelligente tatticamente, in grado di dettare con precisione i tempi di gioco.

Fisicamente longilineo, deve ulteriormente rinforzare la sua struttura corporea, in modo tale da essere più performante nei duelli spalla a spalla.

Ha una spiccata personalità, nel corso della partita tocca una quantità infinita di palloni (sbagliandone pochi), rimanendo sempre nel vivo del gioco, prendendosi sempre le sue responsabilità.

Tatticamente Swerts può ricoprire tutti i ruoli centrali della mediana, ma è da playmaker davanti alla difesa che riesce a dare il meglio di sé.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, visione di gioco, rapidità, passaggi, personalità, conduzione della palla, intelligenza tattica.
Punti di debolezza: Può ulteriormente rafforzarsi fisicamente ed essere più presente nella fase offensiva.
A chi somiglia: Axel Witsel
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: lesoir.be)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *