Luís Gomes: talento portoghese classe 2004

INFORMAZIONI: Luís Gomes

Nome: Luís Maria Viegas Abreu Campos Gomes
Ruolo: Ala sinistra/destra
Data di nascita: 24/04/2004
Altezza: 168 cm.
Piede: Destro

Luís Gomes

Nonostante Luís Gomes abbia firmato il suo primo contratto con lo Sporting Lisbona un paio di settimane fa, il Manchester United non si è perso d’animo ha offerto al club lusitano una cifra pari a ben 14 milioni di sterline.

Al momento non è stata ancora accettata la super offerta inglese da parte del team portoghese che ha sul tavolo anche il forte interesse dell’Atletico Madrid.

Soprannominato in patria il “nuovo Luis Figo”, il talento classe 2004 potrebbe diventare l’ennesimo giocatore dello Sporting a vestire la maglia dei “Red Devils” dopo Cristiano Ronaldo, Marcos Rojo, Bruno Fernandes e Nani.

Gomes ha iniziato a giocare a calcio nel Colégio Marista ed è entrato a far parte dello Sporting Lisbona dal 2010. Nel vivaio biancoverde Luis ha spesso messo in luce il suo grande talento, riuscendo anche ad entrare nel giro delle selezioni giovanili portoghesi. Nelle ultime due stagioni, ha segnato ben 12 reti in 30 partite con l’Under 15 e 8 marcature in 17 caps con l’Under 17 dello Sporting, conquistandosi così la firma del primo contratto (di 5 anni) con il club della capitale portoghese.

 “È una sensazione unica. Questo è sempre stato uno dei miei grandi obiettivi da quando sono entrato nell’Academy. È molto bello sentire che il club crede in me. Ora devo continuare a lavorare e lottare per raggiungere più obiettivi e restituire la fiducia riposta in me. Ho sempre sognato di poter arrivare qui e voglio sempre di più. È molto bello vedere che è successo. Sono stati molti anni e molti viaggi. Abbiamo partecipato a molti tornei, ma lo sforzo è stato ripagato. Uno dei miei sogni è raggiungere la squadra principale e lavorerò per questo”, ha scritto il ragazzo suo profilo Instagram.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Luís Gomes è un esterno offensivo brevilineo in grado di giocare su entrambe le fasce (ma a sinistra sembra dare il meglio di sé), molto dotato tecnicamente, rapido, abile nell’uno contro uno e incisivo nel momento della finalizzazione.

Bravo nei tagli offensivi alle spalle del terzino ed in possesso di notevoli capacità balistiche (anche il mancino non è male), Gomes ama accentrarsi ed andare al tiro dalla media-lunga distanza disegnando degli “arcobaleni” che terminano spesso sotto l’incrocio dei pali.

Riesce con frequenza a creare la superiorità numerica nel suo settore di competenza essendo dotato di un netto cambio di passo. Inoltre, è anche determinante in fase di assistenza, avendo nel suo ampio bagaglio tecnico un cross ben calibrato e una spiccata visione di gioco che evidenzia palesemente con i suoi passanti filtranti di precisione millimetrica.

Gioca con discreta intensità, creativo, bravo sia negli spazi stretti che larghi, il prospetto nativo di Lisbona deve però irrobustire la sua struttura corporea ancora un po’ troppo “leggerina” in modo da essere più competitivo nei duelli spalla a spalla.

Ha una forte personalità, Gomes è un leader tecnico della sua squadra e molte delle giocate più qualitative passano proprio dai suoi piedi ispirati. Si sacrifica con generosità nella fase difensiva anche se ha ulteriori margini di miglioramento nello svolgimento del “sotto palla”.

Tatticamente il suo ruolo è quello di ala in un 4-3-3 o esterno offensivo in un 4-2-3-1.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, accelerazione palla al piede, capacità balistiche, dribbling, velocità, cross, personalità, creatività, assist.
Punti di debolezza: Può ulteriormente irrobustirsi, perfezionare la fase difensiva. Gioco aereo.
A chi somiglia: Jota
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *